Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
27 Settembre 2021

Riconoscimenti europei per l’impegno di Unimore sull’inclusione nell’apprendimento digitale di studenti e studentesse

Una testimonianza di Unimore, che ha rintracciato le forze messe in campo dall’Ateneo nel corso del 2020 per arginare il distanziamento degli studenti dall’Università, causato dall’emergenza pandemica, ha trovato uno spazio di riflessione all’interno della European University Association.

Gli strumenti, adottati dall’Ateneo modenese reggiano per l’insegnamento inclusivo nell’e-learning, sono stati l’oggetto di analisi del prof. Giacomo Cabri delegato alla didattica e della prof.ssa Tindara Addabbo delegata alle pari opportunità che ha evidenziato tutti i passaggi e le azioni intraprese per diminuire il disagio degli iscritti e contrastare il fenomeno del divario digitale tra gli studenti.

La pandemia Covid-19 è stata una vera sfida per la vita accademica che ha visto Unimore implementare metodologie innovative e sviluppare una comunità di pratiche verso l’insegnamento inclusivo nell’e-learning.

Unimore ha potuto adottare una estesa diffusione della formazione a distanza, nel primo semestre 929 insegnamenti in presenza su 973 spostati online483 docenti in e-learningesami a distanza e laurea online. Si ritiene che questo passaggio sia stato facilitato sia dalla presenza di corsi blended diffusa nell’Ateneo che grazie alla attenzione dell’Ateneo all’utilizzo di strumenti didattici, incluso l’accesso a videolezioni, per favorire l’inclusione di studenti con disabilità e con disturbi specifici dell’apprendimento.

Si è sviluppata inoltre una comunità di pratiche fra i docenti e con il prezioso supporto tecnico del personale Unimore per potere affrontare la sfida presentata dalla pandemia per lo svolgimento dell’attività didattica.

Nel 2020 Unimore è stata anche selezionata dalla European University Association per partecipare ai gruppi tematici su “Apprendimento e insegnamento sostenibili” con particolare riferimento agli approcci didattici per promuovere inclusione ed equità e ha potuto cogliere questa opportunità per condividere le esperienze con altre università europee con le quali ha potuto anche dare un contributo al forum delle università europee al quale appartiene.

La European University Association rappresenta più di 800 università e 33 conferenze nazionali dei rettori in 48 paesi. Attraverso la continua interazione con altre organizzazioni europee e internazionali, EUA garantisce che la voce delle università europee sia ascoltata in materia di istruzione universitaria, ricerca e innovazione.

Per colmare il divario digitale, Unimore ha utilizzato i fondi del Ministero dell’Istruzione e della Ricerca per il prestito gratuito di hardware e connessioni WIFI agli studenti per l’intera vita accademica. Ai destinatari, selezionati attraverso una valutazione delle esigenze, sono stati messi a disposizione 1000 computer e 1000 modem per la connessione internet riducendo le disuguaglianze nell’accesso all’e-learning.

Oltre a ciò, Unimore, aderisce a un’indagine attualmente in corso sul personale docente e tecnico amministrativo promossa dalla Conferenza Nazionale degli Organismi di Parità delle Università Italiane al cui interno è presente una sezione dedicata alle esperienze di e-learning.

Inoltre ha creato un gruppo di lavoro nel quale esperienze di ricerca e di didattica potranno contribuire a sviluppare competenze didattiche attente alla didattica (anche a distanza) inclusiva. Unimore in questo vuole tendere ad affrontare le nuove sfide della pandemia per trasformarle in opportunità di crescita superando il divario digitale.

“Giudico l’esperienza di partecipazione come Unimore al gruppo tematico su approcci nella didattica e nell’insegnamento per promuovere inclusione e equità molto positivamente – afferma la Prof.ssa Tindara Addabbo Delegata del Rettore per le Pari Opportunità – perché ci ha consentito di condividere con colleghi e colleghe di altre università europee, sensibili alla didattica inclusiva, strategie e soluzioni per affrontare la grande sfida posta dalla pandemia verso la didattica e l’apprendimento e a stabilire contatti che possano, grazie alla ricerca e all’attuazione di buone pratiche, creare un ambiente realmente inclusivo”.

“Il confronto con altri atenei e la condivisione di buone pratiche arricchisce tutti i partecipanti – afferma il Prof. Giacomo Cabri – e far parte del gruppo di lavoro dell’EUA ci ha permesso di farlo a livello europeo. È stata una esperienza molto interessante che speriamo abbia ricadute positive su tutto il nostro ateneo. Speriamo di ripetere una esperienza simile anche nel 2021, magari con qualche incontro in presenza”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Dopo 12 anni di studi trovata la causa più frequente di infezione da Streptococco B sui bambini appena nati
    Lo studio dell'Università di Modena ha coinvolto 30 centri ed una popolazione di oltre 400.000 neonati. [...]
    Imbrattano i muri e poi se ne vergognano: a Ravarino i ragazzi rimettono a posto i loro danni
    La rabbia dei cittadini per questi atti di vandalismo si era diffusa rimbalzando sui social[...]
    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]

    Curiosità

    Nonantola, ecco i vincitori della rassegna degli Aceti Balsamici Tradizionali di Modena
    Nonantola, ecco i vincitori della rassegna degli Aceti Balsamici Tradizionali di Modena
    Sono stati premiati all’interno di “Sóghi, Saba e Savór”[...]
    A Finale Emilia un monumento per ricordare Libero Borsari
    A Finale Emilia un monumento per ricordare Libero Borsari
    Il pilota motociclistico finalese è scomparso nel 1952[...]
    Cercare una baby sitter online: lo studio della piattaforma Sitly
    Cercare una baby sitter online: lo studio della piattaforma Sitly
    Sitty, gruppo internazionale che opera in Italia attraverso la piattaforma www.sitly.it , ha voluto delineare il profilo del genitore tipo che ogni giorno seleziona le babysitter online.[...]
    Tra clima e immaginazione: il meteorologo Luca Lombroso tra analisi e nuove visioni
    Tra clima e immaginazione: il meteorologo Luca Lombroso tra analisi e nuove visioni
    Lunedì 27 settembre, alle ore 10, incontro live streaming con il metereologo[...]
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]