Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Droga sul furgone e in casa: arrestato con l’aiuto del cane antidroga Pit

MODENA- È stato trovato in possesso di quasi 1,6 chilogrammi di stupefacente un 30enne che teneva parte della droga del furgone su cui viaggiava, anche deponendola sul cruscotto, mentre il resto della sostanza è stato individuato, grazie pure all’intervento dell’Unità cinofila, in alcuni nascondigli nella sua abitazione e in garage.

La Polizia locale di Modena ha arrestato l’uomo, incensurato, alla conclusione di un’attività iniziata nel primo pomeriggio di lunedì 10 maggio con un controllo stradale e terminata poche ore più tardi col sequestro di circa 1.500 dosi tra hashish, marijuana e cocaina per un valore di mercato di 20mila euro. Dopo il processo per direttissima, a carico del 30enne è stata emessa la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Come segnalato dalle forze dell’ordine, il furgone dell’uomo- un Iveco Daily- è stato individuato durante un servizio di controllo del territorio svolto insieme all’unità cinofila in via Nonantolana. In particolare, il mezzo presentava alcuni danneggiamenti alla carrozzeria. Dopo aver notato le pattuglie, inoltre, il veicolo ha rallentato la marcia; la manovra ha insospettito gli operatori del Comando di via Galilei, che hanno perciò deciso di fermare il Daily per un controllo di polizia stradale.

Alla guida c’era il 30enne, apparso nervoso, mentre sul cruscotto volante è stato notato un barattolo di vetro che conteneva pochi grammi di marijuana. Al ritrovamento ha fatto seguito la perquisizione del mezzo e nel vano posteriore è stato recuperato anche uno zaino con all’interno sei panetti di hashish (del peso di 100 grammi ciascuno), cinque grammi di cocaina e un bilancino di precisione.

Ipotizzando ulteriori rinvenimenti, gli agenti di polizia giudiziaria della Polizia locale hanno svolto un controllo domiciliare nell’abitazione dell’uomo, poco distante da via Nonantolana. Nell’appartamento e nel garage di pertinenza dell’alloggio, in effetti, grazie al fiuto del cane antidroga Pit sono stati scoperti ulteriori nove panetti di hashish, simili a quelli rinvenuti sul furgone, e altri 70 grammi di marijuana e 16 di cocaina. La sostanza era nascosta all’interno di alcuni mobili ma, col contributo dell’Unità cinofila, è stata individuata nell’arco di pochi minuti.

Nel complesso sono stati sequestrati 1,5 chilogrammi di hashish, 70 grammi di marijuana e 21 di cocaina. Il 30enne è stato quindi accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella mattinata di martedì 11 maggio il giudice ha convalidato l’arresto; in attesa del processo, che sarà celebrato alla metà di marzo, il Tribunale ha disposto nei suoi confronti i domiciliari. Se l’uomo non dovesse rispettare il provvedimento cautelare, l’autorità giudiziaria potrebbe inasprirlo.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Novi, riapre l'alimentari di Sandra e Fabrizio
    L'inaugurazione si è svolta domenica 20 giugno, alle 17, alle presenza di sindaco e vicesindaco.[...]
    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    L’iniziativa è del consigliere di Nonantola Francesco Cosimo Antonucci[...]
    Internet casa, nel 2021 prezzi ancora più giù: promozioni sotto i 24 euro mensili
    I dati del nuovo Osservatorio di SOStariffe.it sui costi medi delle offerte Internet casa [...]

    Curiosità

    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    L’iniziativa è del consigliere di Nonantola Francesco Cosimo Antonucci[...]
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    La studiosa mirandolese è Assistant Professor presso l’University College di Londra, dove dirige presso il Great Ormond Street Children’s Hospital[...]
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    L'idea nasce nell'ambito dell'iniziativa 'Un sasso per un sorriso'[...]
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Occorre prestare la massima attenzione, bloccare il mittente del messaggio ed eventualmente informare la Polizia postale[...]
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Le precisazioni in merito del sindaco Sandro Palazzi[...]
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati - anche su meteo e condizioni del mare - sono aggiornati ogni 3 ore (ogni 15 minuti per la pioggia), con previsioni fino a 48 ore.[...]
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Giocatori improbabili, una squadra sgangherata e atmosfere della Bassa nel libro [...]
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    Gli alberi sono stati comprati con il ricavato della vendita dei sassi del vecchio ponte di Bomporto[...]