Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Ottobre 2021

Infortuni sul lavoro: nel modenese c’è carenza di ispettori e tecnici

MODENA- A Modena manca almeno il 30% degli ispettori del lavoro, ma sono pochi anche gli ispettori di Inps, Inail e Ausl, se si considera che devono controllare circa 58 mila aziende modenesi con almeno un addetto e 36 mila con unità locali.

L’allarme è lanciato dalla Cisl Emilia Centrale, che ha analizzato la situazione degli organici modenesi degli enti competenti dopo l’ondata di emozione suscitata dalla scomparsa di Luana D’Orazio, la ventiduenne stritolata da un orditoio in un’azienda tessile di Prato.

Questo tragico evento ha acceso l’attenzione dell’opinione pubblica sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, ma per noi del sindacato la preoccupazione è quotidiana – afferma Rosamaria Papaleo, responsabile delle politiche del lavoro per la segreteria Cisl Emilia Centrale – Ricordiamo che a Modena l’anno scorso si sono verificati sette infortuni mortali, appena uno in meno rispetto al 2019”.

Papaleo spiega che sono diversi gli enti impegnati nella prevenzione degli infortuni sul lavoro e nei controlli.

I 31 ispettori dell’Ispettorato territoriale del lavoro verificano la regolarità dei rapporti di lavoro, il rispetto delle norme di salute e sicurezza (soprattutto nell’edilizia) e, dal 2020, dei protocolli anti-Covid.

I quattro ispettori dell’Inail hanno il compito di vigilare sul corretto versamento da parte delle imprese dei premi assicurativi e di condurre le indagini sugli infortuni.

I nove ispettori del lavoro dell’Inps controllano in prevalenza il regolare versamento dei contributi previdenziali.

Secondo la Cisl l’organico del solo ispettorato del lavoro è sottodimensionato almeno del 30% a causa di mancate assunzioni, anche sul fronte amministrativo.

La situazione è comune a molte province italiane, ma in questo caso non vale il detto “mal comune mezzo gaudio” – dichiara Papaleo – Con l’avvio dell’Ispettorato nazionale del lavoro il ruolo degli ispettori territoriali di Inps e Inail è a esaurimento, quindi non verranno rimpiazzati dai rispettivi enti ai sensi del decreto attuativo del Jobs Act (n. 149/2015). Questi tecnici faranno parte del futuro nuovo ruolo unico ispettivo assieme ai colleghi dell’Ispettorato del lavoro. Il ministro Orlando ha promesso assunzioni, speriamo mantenga la parola”.

A Modena si occupano di sicurezza anche i 40 tecnici dello Spsal (Servizio prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro), che fa parte dell’Ausl e conta complessivamente 95 addetti.

A essi spetta il compito di ispezionare le 36 mila aziende modenesi con unità locali.

Nel 2020 i controlli sono stati fortemente indirizzati a vigilare sui focolai Covid nelle fabbriche, ma l’organico degli ispettori non è stato adeguato – sottolinea Domenico Chiatto, responsabile della sicurezza sul lavoro per la segreteria Cisl Emilia Centrale – Questo richiama l’attenzione sui diversi altri aspetti della sicurezza che, nonostante lo sforzo encomiabile degli ispettori, rischiano di essere trascurati. Da qui il nostro appello all’Ausl di Modena affinché valorizzi e potenzi questi ruoli”.

 

nor

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Anna Confente racconta le Manigolde di Finale Emilia, la sartoria sociale e solidale
    L'ha intervista l'esperta di risorse umane di Mirandola Francesca Monari.[...]
    Bimbi esclusi dal nido, a Mirandola ora si danno fino a 300 euro di bonus per la babysitter
    E' una soluzione momentanea in attesa che si creino nuovi posti per i lattanti[...]
    A Villa Rosati un albero per inneggiare alla vita, il dono di Avo Mirandola a Cavezzo
    “L'albero che resiste, rifiorisce”: è con questo motto viene celebrata la XIII Giornata Nazionale dell'AVO, Associazione Volontari Ospedalieri[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]