Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Settembre 2021

Mirandola, riprende la distribuzione dei buoni spesa di “Solidarietà familiare”

MIRANDOLA-  Il Comune di Mirandola ha avviato un’ulteriore e nuova fase di distribuzione dei buoni spesa.

La decisione è arrivata in occasione della Giunta tenutasi nei giorni scorsi: una scelta che si è resa necessaria dopo che una prima sessione di assegnazione andata a rilento a causa dei criteri stringenti dei beneficiari.

Ma in particolare per il fatto che sono emerse, in questi mesi, criticità da parte di nuclei famigliari messi in difficoltà economiche dalle restrizioni indotte dal Covid 19, ai quali occorreva dare risposte.

A essere messo a disposizione dei bisognosi è l’importo rimanente del secondo fondo di circa 126mila euro assegnato al Comune di Mirandola dalla Protezione civile su provvedimento governativo.

Dei 126mila euro, oltre a 10mila sono destinati a Porta Aperta per l’acquisto di generi alimentari da distribuire. Restano da assegnare, fino al 31 luglio prossimo, circa 67mila euro.

“Abbiamo scelto di sostenere chi in questo momento ha bisogno e non ha ristori – spiega l’assessora alle Politiche Sociali del Comune di Mirandola Antonella Canossa La prima tranche di aiuti avviata a inizio anno è stata contrassegnata da una distribuzione parecchio rallentata. Poiché molti di coloro che rientravano nei criteri molto stringenti delle disponibilità economiche non potevano dimostrare di aver subito un peggioramento della loro situazione economico-famigliare a causa della pandemia.”

“Con questa quota di circa 67mila euro– riprende l’assessora Canossa- abbiamo deliberato il cambiamento dei criteri di assegnazione dei buoni, per rivolgerci a quelle categorie che hanno subito una riduzione delle proprie entrate, una sospensione delle attività, se non addirittura chiusura a seguito delle restrizioni indotte dal Covid.

Pensiamo ad esempio ai settori della ristorazione, del turismo, dello spettacolo, della cultura, dello sport ed altre talora escluse anche dai ristori. Chi oggi rientra nei nuovi criteri può ricevere buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari o di prima necessità presso gli esercizi commerciali convenzionati. Un nucleo di 4 persone, ad esempio, può ottenere un buono spesa da 420 euro. Inoltre, ci siamo attivati per far sì che la domanda possa essere presentata online, senza recarsi allo sportello. Così come il ritiro dei buoni che può essere concordato in modalità di assoluta privacy.

Siamo a conoscenza del fatto che purtroppo, molte persone che si trovano in una difficoltà temporanea e mai hanno avuto necessità di rivolgersi agli sportelli del Comune, sono restii a farlo anche ora; ecco che abbiamo voluto adottare modalità adatte a questa tipologia di utenti.”

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]