Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Settembre 2021

“In seno alla salute”: la Breast Unit del Policlinico riferimento nazionale

MODENA- La Breast Unit dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena partecipa, insieme a quella del Policlinico Tor Vergata di Roma, al progetto del Ministero della salute “In seno alla salute” con lo scopo di fornire alle donne in età fertile, da un lato, uno strumento di conoscenza della salute riproduttiva e delle misure di prevenzione delle cause di infertilità legate al tumore al seno e, dall’altro, la possibilità di effettuare un consulto medico telefonico gratuito.

Le donne che si registreranno sul sito https://insenoallasalute.it/ e, compilando un questionario, verranno identificate a “maggior rischio”, verranno contattate da uno dei due centri – Modena e Roma – per ricevere informazioni in merito al percorso più corretto in base al rischio personale della paziente.

Scopo del progetto è diffondere la cultura della prevenzione e far conoscere le conseguenze che alcune patologie oncologiche mammarie possono avere anche sulla salute riproduttiva.

Incrementare l’adesione ai programmi di screening, comunicare l’importanza delle metodiche di autopalpazione del seno e della diagnosi precoce, aumentare la consapevolezza delle possibilità di procreazione, in funzione dei desideri, aspettative e sensibilità di ogni donna, anche dopo una diagnosi di neoplasia.

Il progetto, sperimentale, ha durata annuale al termine del quale verranno valutati i risultati e si deciderà come implementarlo e consolidarlo.
E’ un grande onore – commenta il direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero –Universitaria di Modena, Claudio Vagnini – essere uno dei due centri scelti per questo progetto ministeriale. Una scelta che pone la Breast Unit modenese tra i centri di riferimento a livello nazionale e internazionale per la lotta al tumore al seno, a conferma della professionalità di tutta l’equipe coinvolta. Essa costituisce una ulteriore garanzia per le nostre pazienti, che possono contare sull’assistenza migliore. Non dobbiamo dimenticare che la nostra Breast Unit è dal 2016 uno dei centri certificati a livello europeo da Eusoma, a conferma dell’altissimo livello professionale e organizzativo raggiunto”.

“E’ un’ottima notizia innanzitutto per le donne in età fertile – ha commentato Raffaele Donini, assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia – Romagna – che trovano in questo progetto un’ulteriore occasione di prevenzione che, lo voglio sottolineare, rimane sempre un approccio determinante. Ma è anche una conferma, ancora una volta, della qualità della sanità pubblica dell’Emilia-Romagna, che con questo progetto la vede protagonista attraverso la Breast Unit dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena. Alle donne, quindi, l’invito a utilizzare questa occasione, e al personale della Breast Unit il mio augurio di buon lavoro su questo progetto”

Come unità integrata per la lotta al tumore al seno, la Breast Unit garantisce un approccio multidisciplinare che coinvolge specialisti di diverse discipline: chirurgia senologica, chirurgia plastica e ricostruttiva, oncologia, radiologia, radioterapia, anatomia patologica, medicina nucleare, ginecologia e ostetricia (dove è presente un ambulatorio per la conservazione della fertilità), malattie del metabolismo e nutrizione clinica, genetica medica, medicina fisica e riabilitativa e fisioterapia e attività psico-sociale.

“Siamo molto contenti di questo risultato – puntualizza Giovanni Tazzioli, direttore della Struttura Complessa di Chirurgia Oncologica e Senologica e del PDTA e professore Associato di Chirurgia Generale di Unimore– sia perché è un riconoscimento del nostro lavoro e una possibilità di crescita professionale, sia perché ci consente di dare risposta a tante donne che si trovano in una condizione difficile. Per noi è certo uno sforzo organizzativo importante che si aggiunge a quello che in questi mesi ci ha consentito di dare le migliori risposte possibili alle nostre pazienti. Uno sforzo, però, che crediamo fondamentale portare avanti. Questo progetto consolida la lunga collaborazione con Tor Vergata su diversi progetti sia formativi sia di ricerca, sul trattamento del carcinoma mammario”.

 

In seno alla salute – scheda del progetto

Il sito web del progetto https://insenoallasalute.it/ contiene materiali informativi, video e infografiche.

Costituirà il punto di accesso alla piattaforma online dove si potrà prenotare una consulenza telefonica.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchNuovo Pronto Soccorso di Mirandola, intervista al dottor Stefano Toscani
    • WatchFinale Emilia, saluto del consiglio comunale al luogotenente Cappello
    • WatchLa Bike Map delle Ciclovie nella Bassa Modenese

    La buona notizia

    Centro anziani, riprende l'attività in presenza a Camposanto
    Commenta la sindaca: "Sappiamo tutti quanto questi eventi siano utili per aggregare, a miglioramento della vita ed a smantellamento della solitudine, amplificata anche dalla pandemia"[...]
    Bomporto, la biblioteca Tolkien "si rifà il look"
    Nuove proposte artistiche e iniziative culturali, scelte attraverso una procedura a evidenza pubblica, da Enti del Terzo Settore, cooperative e ditte specializzate.[...]

    Curiosità

    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]