Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
25 Settembre 2021

A scuola sicuri e vaccinati: il camper sosterà davanti agli istituti superiori

MODENA- Studenti e loro famigliari, personale docente e non docente a vario titolo impegnato nella ripresa delle attività scolastiche: il camper dell’Ausl di Modena fa tappa presso gli istituti superiori in tutta la provincia per offrire la possibilità di vaccinarsi con accesso facilitato, sul posto, senza bisogno di recarsi al punto vaccinale. L’obiettivo è arrivare “a scuola sicuri”, grazie anche alla vaccinazione contro il Covid.

L’iniziativa, fortemente voluta dalla direzione Ausl e dall’ufficio scolastico provinciale, si terrà in tutti e sette i distretti modenesi. Il camper, insieme alla scuola, scelta fungerà da supporto logistico per tutte le operazioni pre e post vaccinali.

L’Ausl, tramite le scuole invierà una comunicazione a tutto il personale docente e non docente e a tutte le famiglie che frequentano gli istituti di quel territorio. Le informazioni riguarderanno non solo il luogo e la data, ma anche la modalità di prenotazione “leggera” costruita per favorire l’accesso ed evitare assembramenti, oltre che per consentire all’Azienda sanitaria di valutare anche il numero di giornate necessarie a vaccinare tutti coloro che lo richiederanno.

Nella giornata fissata insegnanti, personale non docente, studenti e loro famigliari potranno presentarsi per la vaccinazione con la documentazione necessaria scaricabile dalla pagina dedicata www.ausl.mo.it/vaccino-covid-scuole.

I professionisti Ausl saranno a disposizione anche per informare e consigliare, oltre che accompagnare i cittadini nel corretto iter vaccinale.

Sarà utilizzato un vaccino a mRNA (Moderna) che prevede 2 dosi e il personale presente fornirà già l’appuntamento per la seconda dose da eseguire dopo 28 giorni.

L’obiettivo è raggiungere tutti gli insegnanti e tutto il resto del personale scolastico – anche quelli con incarichi temporanei – che ancora non si è vaccinato, e arrivare poi agli studenti e alle loro famiglie. Al fine di facilitare un’adeguata comprensione delle informazioni e della modulistica alle famiglie di origine straniere nella lettera è indicato il riferimento alle pagine in lingua www.ausl.mo.it/immunization-campaign-against-covid.

“Ci auguriamo che questa iniziativa, che sia come Azienda sanitaria che come Ufficio scolastico provinciale abbiamo sposato pienamente, contribuisca all’obiettivo di arrivare all’inizio dell’anno scolastico con il maggior grado di sicurezza possibile- dichiarano Antonio Brambilla, direttore Generale Ausl e Silvia Menabue, direttrice dell’Ufficio scolastico provinciale- La vaccinazione diminuisce il rischio di contrarre il Covid e di trasmetterlo ad altri; in questo modo si protegge sé stessi e le altre persone nella famiglia, nella scuola, nell’ambiente di lavoro, nella comunità. Più persone sono vaccinate, meno circola il virus e meno persone si ammalano o muoiono: questo circolo virtuoso è pienamente dimostrato dai dati di evoluzione della pandemia”.

“Vogliamo parlare sia alla testa che al cuore dei nostri studenti e insegnanti, delle famiglie che possono avere timore a vaccinarsi e far vaccinare i loro figli – proseguono – La vaccinazione, lo ripetiamo, è sicura ed efficace. I vantaggi della vaccinazione sono superiori ai possibili effetti collaterali che, nella maggior parte dei casi, sono lievi e di breve durata, come dolore al braccio o febbre. Al momento la vaccinazione anti-Covid19 è la migliore strategia, insieme alle regole di igiene e di comportamento, per contenere la diffusione del virus e le sue conseguenze gravi e mortali, oltre che per poter riprendere tutte le attività a cui eravamo abituati prima della pandemia e che rendevano le nostre scuole ambienti di vita vissuta oltre che spazi di studio e crescita personale, luoghi di pienezza di esperienze, non solo per i nostri ragazzi ma per il personale, per le famiglie, per tutte le nostre comunità”.

 

Chi può partecipare

Il personale scolastico docente e non docente, gli studenti (da 12 anni compiuti) e i loro familiari.

Sono previste 7 sedi di vaccinazione, una in ogni Distretto sanitario presso un istituto scolastico, ma possono partecipare persone di tutte le scuole della provincia di Modena.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]