Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
30 Novembre 2022

“Libertà va cercando”: l’Inferno dantesco tra arte e teatro

CARPI- Il Campo di Fossoli è intimamente legato alla figura di Primo Levi: lo scrittore e chimico torinese ne
ha raccontato l’internamento nel primo, terribile capitolo di ‘Se questo è un uomo’; nel capolavoro dell’autore emerge anche la Divina Commedia, una delle fonti letterarie che si ritrova nella sua opera più nota, e nelle cui pagine emergono sia i temi che le immagini legate al viaggio dantesco.

Per questo, proprio all’Inferno sono dedicate le iniziative promosse dalla Fondazione Fossoli nell’ambito dell’edizione del festivalfilosofia che, dedicata al tema della libertà, si svolgerà dal 17 al 19 settembre.
Questo percorso nell’inferno di Dante, speculare a quello che ha visto Levi e milioni di altri esseri
umani sprofondare nell’abisso del lager, per poi rivederne emergere, liberi, soltanto alcuni, si
articolerà in una mostra, realizzata in collaborazione con la Galleria degli Uffizi di Firenze, e in due
performance teatrali.

“Libertà va cercando. L’inferno di Federico Zuccari” è il titolo della mostra che, da sabato 18
settembre e fino al 10 ottobre, sarà visitabile presso l’ex Sinagoga di Carpi, sede della Fondazione
Fossoli: sabato 18 settembre alle ore 19 alla presenza del presidente della Fondazione Fossoli e del direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt è prevista la presentazione del un percorso multimediale dei 28 disegni del pittore vissuto a cavallo tra ‘500 e ‘600, dedicati alla raffigurazione dell’Inferno dantesco, facenti parte della raccolta degli 88 disegni del ‘Dante Historiato’,  che il pittore realizzò per illustrare episodi della Divina Commedia.

Il viaggio dantesco, in particolare il canto XXVI dell’Inferno, è il filo che lega le diverse iniziative presentate dalla Fondazione: una ricerca di libertà che oltrepassa i confini del tempo per incontrare le tragedie dell’umanità.

L’installazione contestualizzerà il percorso artistico di Zuccari all’interno del dialogo che Levi
intrattiene con l’opera dantesca nel capitolo ‘Il canto di Ulisse’. L’installazione che è accompagnata del commento sonoro della lettura del Canto offrirà l’esplorazione nell’opera di Zuccari e insieme la sua contaminazione con i testi di Dante e di Primo Levi.

Venerdì 17 settembre, alle ore 18:30, il Campo di Fossoli sarà teatro de “Il Canto di Ulisse per Primo Levi”, la prima delle due performance teatrali – promosse in collaborazione con la Compagnia Teatro dell’Argine e la Consulta per l’Integrazione dei cittadini stranieri dell’Unione delle Terre d’Argine – in cui sarà proposta la lettura integrale del capitolo di ‘Se questo è un uomo’ nel quale è descritto il tentativo di Levi di insegnare al compagno belga Jean il Pikolo la lingua italiana, attraverso la recita a memoria del canto dantesco.

Una ricerca della bellezza della lingua che rappresenta l’estremo tentativo di mantenere, nel mondo disumanizzato del lager, uno spazio di immaginazione e libertà. Nel Campo di Fossoli, dove Levi transitò prima della deportazione ad Auschwitz, si terrà dunque la performance , effettuata da un gruppo di giovani lettori: ragazzi italiani e richiedenti asilo immigrati.

La lettura integrale a più voci del celebre canto sarà riproposta, sempre nella giornata di venerdì, alle ore 21.15, presso il Cortile delle Stele del Museo al Deportato di Carpi.

Non solo: durante le tre giornate del festival, dalle ore 10 alle 19, verrà messa a disposizione una versione rinnovata dell’App ‘Campo Fossoli’ (realizzata dal Fuse* Factory): completamente originale il binario Tracce, in cui il visitatore che utilizzerà l’applicazione incontrerà non più la voce di chi passò dal Campo nel periodo 1943-44, ma le voci di chi oggi lascia la propria terra, gli affetti, spinto ad affrontare viaggi disperati dalla ricerca di condizioni di vita umane e dignitose, cui sarà affiancato il racconto/testimonianza di quanti nel periodo della guerra, perse la libertà – e spesso la stessa vita – per seguire la propria coscienza.

Tutti gli appuntamenti sono a prenotazione obbligatoria scrivendo all mail info@fondazionefossoli.it o
telefonicamente al numero 059.688483.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.fondazionefossoli.org, la pagina Facebook e il
profilo Instagram Fondazione Fossoli.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il partito dei disillusi e i governi dei migliori
Durante i sette trimestri del governo Draghi l’Italia è stata l’unica economia del G7 che ha visto aumentare il PIL trimestre su trimestre.leggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del cachi
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Prevenire la carie nei molari dei bambini? Si può
Attraverso la sigillatura dei solchi, una procedura assolutamente non invasiva ma in grado di limitare il rischio carie.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dell’africanetto
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
E adesso un libro, rubrica di libri. Sei titoli che dicono: "Leggimi!"
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della Tenerina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchBaby gang a Finale Emilia: dopo gli arresti piano di reinserimento per i minori coinvolti
    • WatchIncidente stradale mortale a Finale Emilia, è morta Beatrice Boccasanta
    • WatchA Mirandola una benemerenza per monsignor Cavina

    La buona notizia

    Mangiare bene per fare del bene, ecco il calendario di Avis Modena
    La campagna di comunicazione 2023 è sul concetto di “buono”, accostando la bontà dei donatori a quella delle ricette modenesi in un progetto condiviso con il Consorzio Modena a Tavola.[...]
    Bomporto, anziani a lezione anti truffa dai carabinieri
    Non è buona cosa aprire agli sconosciuti e farli entrare in casa. E’ sempre bene diffidare degli estranei che vengono a trovarvi in orari inusuali[...]
    La miglior mucca del distretto del Parmigiano Reggiano? E' Hortensia, di San Felice
    Nata il 13 giugno 2018 dell’azienda Albe di Michele Bergamini di San Felice sul Panaro, si è aggiudicata anche il titolo di miglior mammella.[...]

    Curiosità

    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    L'altra eccellenza è il Pico di Mirandola, un po' sbiadito ma sempre sul podio dei migliori licei modenesi per chi prosegue gli studi.[...]
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Lo scenario ipotizzato è stato quello di un principio di incendio su un mezzo utilizzato per la manutenzione dell’infrastruttura, in quel momento in corso di trasferimento con tre tecnici a bordo e la conseguente fermata di emergenza nella stazione sotterranea di Bologna Centrale.[...]
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Destabilizzati dal meteo ritardano la partenza per poi trovarsi, col calare delle temperature, con difficoltà respiratorie. Quattro esemplari in difficoltà sono stati salvati in questi giorni dal Pettirosso. [...]
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    L'auto era stata trasformata nella carrozzeria e negli accessori esterni per renderla del tutto somigliante a una Ferrari F430[...]
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Protesta dei giocatori della Germania contro la decisione della Fifa di vietare la fascia arcobaleno con la scritta 'One love'[...]
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Seconda edizione della ricerca sugli stili di guida, commissionata da Anas e condotta da CSA Research - Centro Statistica Aziendale[...]
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Superscommesse e Supernews hanno lanciato un sondaggio che ha permesso a migliaia di appassionati di votare per la propria Nazionale del cuore in questo Mondiale 2022.[...]
    Nonantola, l'Osteria di Rubbiara compie 160 anni
    Nonantola, l'Osteria di Rubbiara compie 160 anni
    La famiglia Pedroni dai sei generazioni gestisce lo storico locale nella campagna di Nonantola[...]
    Aemilia 240: concluse le riprese della docufiction sul maxi-processo per infiltrazione della 'ndrangheta
    Aemilia 240: concluse le riprese della docufiction sul maxi-processo per infiltrazione della 'ndrangheta
    La docufiction andrà in onda sulla Rai dopo il lavoro di montaggio e post-produzione.[...]
    • malaguti