Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
04 Luglio 2022

San Prospero, contributi a fondo perduto per piccole e medie imprese colpite dal Covid-19

SAN PROSPERO- L’ Amministrazione comunale di San Prospero ha promosso un avviso pubblico per l’erogazione di un contributo a fondo perduto a favore di alcune categorie economiche operanti nel Comune danneggiate direttamente o indirettamente dalle misure di contenimento del Covid-19, per un importo complessivo pari ad 10mila euro

A chi si rivolge il bando
Potranno essere beneficiari del contributo le micro, piccole o medie imprese (MPMI) del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato, localizzate all’interno del Comune di San Prospero.
Sono escluse dal bando le imprese che svolgono, nell’unità locale presso cui vengono realizzati gli interventi oggetto di contributo, attività primaria risultante dalla visura camerale,di cui ai seguenti codici ATECO: 10.7, 47.2, 47.5, 47.6, 47.7, 56.1, 56.3, 96.02, 96.04
Requisiti dei soggetti beneficiari 
Sarà ammessa la partecipazione delle imprese che soddisfino i seguenti requisiti:
  • essere MPMI ai sensi dell’allegato 1 del Reg. UE n. 651/2014;
  • essere iscritte al Registro delle Imprese e risultare attive;
  • disporre di una unità locale collocata all’interno dell’ambito territoriale del Comune di San Prospero che soddisfi almeno una delle seguenti condizioni:
  • svolgere attività di ristorazione, somministrazione o vendita diretta al dettaglio di beni o servizi, con vetrina su strada o situata al piano terreno degli edifici;
  • non avere alcuno dei soggetti di cui all’art. 85 del D.Lgs. 6 settembre 2011 n. 159 (c.d. Codice delle leggi antimafia) per il quale sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione di cui all’art. 67 del citato D.Lgs.;
  • con riferimento al regime “De minimis”, non rientrare nel campo di esclusione di cui all’art. 1 del Regolamento (UE) 1407/2013; Sono ammissibili aspiranti imprenditori che soddisfino i seguenti requisiti:
  • non avere cause di divieto, di decadenza, di sospensione di cui all’art. 67 del D.Lgs. 6 settembre 2011 n. 159 (c.d. Codice delle leggi antimafia);
  • avviare, prima della presentazione della domanda di contributo, un’attività economica che soddisfi i requisiti sopra previsti.
I requisiti di ammissibilità dovranno essere posseduti alla data di presentazione della domanda di contributo.
In fase di erogazione finale del contributo, le imprese beneficiarie dovranno essere in regola con gli obblighi contributivi, come attestato dal Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC). In caso di accertata irregolarità in fase di erogazione, verrà trattenuto l’importo corrispondente all’inadempienza e versato agli enti previdenziali e assicurativi, ai sensi della L. 98/2013, art. 31 commi 3 e 8-bis.
Inoltre, in fase di erogazione dall’Amministrazione comunale, i soggetti privati beneficiari finali del contributo comunale, dovranno sottoscrivere una dichiarazione ai sensi del D.P.R. 445/2000 che attesti il rispetto dei requisiti di cui sopra.enti codici ateco: 10.7, 47.2, 47.5, 47.6, 47.7, 56.1, 56.3, 96.02, 96.04
Dotazione finanziaria e sua ripartizione
Le risorse complessivamente stanziate per l’iniziativa ammontano a 10mila euro stanziate dal Comune di San Prospero.
Tipologia di procedura ed entità del contributo
Le domande in possesso dei requisiti di ammissibilità formale saranno finanziate in relazione all’ordine cronologico di presentazione della domanda, fino ad esaurimento della dotazione finanziaria e previo esito positivo dell’istruttoria formale della pratica.
L’aiuto è concesso come agevolazione a fondo perduto, a fronte di un budget di spesa liberamente composto da spese in conto capitale.
Il contributo previsto, per le domande ammissibili, sarà pari al 50% della spesa ammissibile totale (in conto capitale) al netto di IVA, e in ogni caso non superiore all’importo delle spese sino ad un massimo complessivo per ciascun operatore pari a mile euro.
Modalità di presentazione delle domande
Per presentare domanda, le imprese dovranno utilizzare esclusivamente la modulistica allegata. Le domande dovranno essere presentate a partire dal 6 dicembre 2021 fino ad esaurimento delle risorse stanziate e comunque entro e non oltre il 20 dicembre.
La domanda dovrà essere, a pena di esclusione, sottoscritta dove richiesto, debitamente compilata in ogni sua parte, corredata da:
1. copia carta d’identità in corso di validità e codice fiscale del legale rappresentante (sottoscrittore);
2. tutti i giustificativi di spesa quietanzati e i documenti che ne attestino l’avvenuto pagamento con mezzi tracciabili ovvero preventivi controfirmati dalle parti prima della data della pubblicazione del presente bando.
La documentazione dovrà essere trasmessa: tramite PEC all’indirizzo: comunesanprospero@cert.comune.sanprospero.mo.it
oppure in forma cartacea, in busta chiusa, presso l’Ufficio Protocollo del Comune (dal lunedì al sabato dalle ore 8:30 alle 12:30) indicando sull’oggetto “Bando Commercio – Domanda di contributo”.
Farà fede quale data di ricevimento, l’attestazione temporale risultante dalla ricevuta di consegna rilasciata dal gestore PEC del Comune di San Prospero ovvero timbro di avvenuto deposito sulla documentazione cartacea.
Le domande pervenute oltre il termine massimo previsto e su indicato non verranno ammesse.
Ogni impresa potrà presentare una sola domanda per unità locale.
Alla domanda deve essere apposta marca da bollo di 16 euro.
Per consultare l’avviso pubblico scarica i moduli da compilare sul sito:https://www.comune.sanprospero.mo.it/…/notizie_fase02…
Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“E adesso un libro: rubrica di libri”. Lezioni di chimica di Bonnie Garmus
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Tutta la stanchezza del mondo di Enrica Tesio
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere dell'albicocca
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del miele
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDa Novi al Sudafrica: le macchine agricole di Andreoli Engineering fanno il giro del mondo
    • WatchTante e belle motociclette domenica a Mirandola.
    • WatchA spasso nel bosco di San Felice sul Panaro

    La buona notizia

    Rimosse auto abbandonate a Bomporto e Nonantola
    Gli agenti di Polizia Locale Unione del Sorbara sabato hanno restituito decoro a due aree pubbliche[...]
    Tiroide ed eventuali nodi ora si vedono in 3 dimensioni in ospedale a Carpi
    Il software ad elevata tecnologia è stato donato dall’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus [...]
    Scompare in Calabria, il liceo di Ancona inonda di cartoline il suo paese per rompere l'omertà
    I ragazzi e le ragazze anconetane avevano partecipato a un campo di Libera a Crotone e hanno conosciuto la mamma del giovane 19enne di cui non si hanno notizie da 9 anni: lupara bianca[...]

    Curiosità

    Italia Gioca, San Prospero sbaraglia tutti e vince la sesta edizione
    Italia Gioca, San Prospero sbaraglia tutti e vince la sesta edizione
    Alla manifestazione hanno partecipato 14 squadre provenienti da 13 regioni Italiane[...]
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    Su invito della sindaca il Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna ha effettuato una dimostrazione pratica che ha suscitato tanto entusiasmo e curiosità[...]
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Dottorandi ed aziende del biomedicale cercano il loro matching professionale[...]
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monari[...]
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    Il tema del 2023 sarà "Il tempo di prenderci cura"[...]
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense torna in centro storico dopo due anni di pandemia. L'allegria e l'entusiasmo dei ragazzi sfilano in corteo insieme alle cerchie[...]
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Eugenio Gagliardelli, a.d. della ceramica Opera di Camposanto, porta nella Bassa la frutta della sua azienda agricola di Maranello. Il ricavato va in beneficienza[...]
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.[...]
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    Almeno per un pomeriggio, un centinaio di sanfeliciani di tutte le età ha potuto riscoprilo: grazie all'accordo tra azienda agricola Mediplants e Comune, è stato reso di nuovo accessibile. [...]
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Prima il padre poi la madre oppure viceversa, lo decidono i genitori[...]
    • malaguti