Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
03 Luglio 2022

Incendio su bus della linea Mirandola-Carpi, Seta: “Indagini interne per individuare le cause”

CARPI – In seguito all’incendio sviluppatosi questa mattina su un bus della linea 450 Mirandola-Carpi, in via Roosevelt, a Carpi, Seta ha diffuso un comunicato stampa in cui spiega l’accaduto e annuncia indagini interne e verifiche tecniche per individuare le cause dell’incendio:

“SETA S.p.A. comunica che questa mattina, alle ore 07:50 circa, un autobus extraurbano in servizio sulla linea 450 gestita da Saca ha improvvisamente preso fuoco mentre percorreva via Roosevelt a Carpi. Al momento dell’incendio erano presenti circa 20 passeggeri a bordo, rimasti tutti incolumi al pari del conducente del mezzo, che invece è stato completamente distrutto dalle fiamme.

 Il mezzo era partito alle ore 06:55 dall’autostazione di Mirandola ed aveva effettuato servizio sulla linea 450 Mirandola-Carpi transitando da Medolla e Cavezzo. Giunto all’altezza della fermata “Roosevelt”, in direzione della stazione ferroviaria da dove avrebbe poi proseguito verso l’autostazione (capolinea della corsa), l’autista si è accorto dello sprigionarsi delle fiamme dal vano motore ed ha immediatamente arrestato la marcia del bus, fermandosi a lato della strada.

Dopo aver fatto scendere i passeggeri ed essersi accertato che si trovassero in piena sicurezza ha provato ad estinguere l’incendio con l’estintore di bordo. Sul posto sopraggiungevano anche altri due mezzi di Saca, ed entrambi i conducenti si sono prodigati nel tentativo di spegnere le fiamme utilizzando gli estintori di bordo, purtroppo senza successo. Il conducente del bus interessato dalle fiamme ha quindi allertato i propri responsabili aziendali, che hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco i quali, giunti sul posto in pochi minuti, hanno definitivamente domato l’incendio. I passeggeri sono stati poi condotti a destinazione grazie all’intervento di un mezzo sostitutivo.

 L’autobus incendiato (marca Solaris, modello Urbino, categoria Euro 5 alimentato a gasolio, matricola aziendale 255 immatricolato a dicembre 2007), era di proprietà di SETA ed utilizzato da Saca che, in quanto soggetto affidatario, ne cura anche la manutenzione. Dalla scheda tecnica del mezzo in questione che riporta lo storico degli interventi effettuati, risulta che era stato sottoposto regolarmente al programma di manutenzione ordinaria prevista per questo modello, ed aveva superato l’obbligatoria revisione annuale da parte degli ispettori della Motorizzazione Civile in data 09 ottobre 2021.

 SETA ha già richiesto una relazione sull’accaduto ed effettuerà le opportune indagini interne e le verifiche tecniche necessarie ad individuare le cause dell’incendio. L’azienda ringrazia i Vigili del Fuoco, che hanno operato con la consueta prontezza e competenza e rivolge un sentito ringraziamento anche ai colleghi di Saca, che hanno agito con professionalità e senso di responsabilità”.

Intanto, arrivano le prime reazioni dal mondo della politica locale. Il consigliere provinciale di Forza Italia, Antonio Platis, interviene, così, sulla vicenda:

“Secondo episodio in pochi giorni. Situazione gravissima, auspico che anche la Procura della Repubblica possa aprire un fascicolo. È necessario più che mai fare piena luce su questi due episodi a distanza di pochi giorni. La qualità dei mezzi in circolazione è sufficiente? La manutenzione ordinaria e straordinaria è efficiente?

In Italia c’è la drammatica abitudine di non intervenire fino a quando ‘scappa’ il morto. Questa volta è andata bene grazie alla prontezza dell’autista, ma non possiamo scaricare le responsabilità sulla professionalità e prontezza di riflessi del personale.

Auspico che questa volta sia diverso e confido in un intervento, come già accaduto in altre città, della Procura della Repubblica. Il problema non è banale e l’apertura di un fascicolo per verificare se ci sono condotte colpose che mettono a rischio i mezzi e quindi l’incolumità pubblica darebbe tranquillità e certezze agli studente, alle famiglie e a tutti gli utenti.

Anni fa, visto che la Provincia di Modena è tra i primi azionisti di Seta Spa, avevamo sentito il presidente in audizione parlarci delle officine, dei centri ricambi e del rinnovo del parco mezzi. Un dettagliato aggiornamento in merito è più che mai necessario perché non intendiamo piegarci alla logica che, qualche volta, un bus può prendere fuoco!”

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Tutta la stanchezza del mondo di Enrica Tesio
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere dell'albicocca
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del miele
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDa Novi al Sudafrica: le macchine agricole di Andreoli Engineering fanno il giro del mondo
    • WatchTante e belle motociclette domenica a Mirandola.
    • WatchA spasso nel bosco di San Felice sul Panaro

    La buona notizia

    Rimosse auto abbandonate a Bomporto e Nonantola
    Gli agenti di Polizia Locale Unione del Sorbara sabato hanno restituito decoro a due aree pubbliche[...]
    Tiroide ed eventuali nodi ora si vedono in 3 dimensioni in ospedale a Carpi
    Il software ad elevata tecnologia è stato donato dall’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus [...]
    Scompare in Calabria, il liceo di Ancona inonda di cartoline il suo paese per rompere l'omertà
    I ragazzi e le ragazze anconetane avevano partecipato a un campo di Libera a Crotone e hanno conosciuto la mamma del giovane 19enne di cui non si hanno notizie da 9 anni: lupara bianca[...]

    Curiosità

    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    Su invito della sindaca il Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna ha effettuato una dimostrazione pratica che ha suscitato tanto entusiasmo e curiosità[...]
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Dottorandi ed aziende del biomedicale cercano il loro matching professionale[...]
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monari[...]
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    Il tema del 2023 sarà "Il tempo di prenderci cura"[...]
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense torna in centro storico dopo due anni di pandemia. L'allegria e l'entusiasmo dei ragazzi sfilano in corteo insieme alle cerchie[...]
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Eugenio Gagliardelli, a.d. della ceramica Opera di Camposanto, porta nella Bassa la frutta della sua azienda agricola di Maranello. Il ricavato va in beneficienza[...]
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.[...]
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    Almeno per un pomeriggio, un centinaio di sanfeliciani di tutte le età ha potuto riscoprilo: grazie all'accordo tra azienda agricola Mediplants e Comune, è stato reso di nuovo accessibile. [...]
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Prima il padre poi la madre oppure viceversa, lo decidono i genitori[...]
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Arrivano i sassi della fortuna dell'artista Ester Fulloni a San Felice
    Dal 2 giugno saranno sparsi nei luoghi più frequentati del paese[...]
    • malaguti