Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
27 Novembre 2022

Basta morti e infortuni sul lavoro: nasce l’Osservatorio della Cgil

MODENA- “La ripresa economica non può derogare alla tutela della salute e della sicurezza sul lavoro. Dalle istituzioni servono risposte su formazione, prevenzione e controlli”- da questa urgente necessità nasce l’Osservatorio permanente sugli infortuni e sulle malattie professionali in Emilia-Romagna” della Cgil.

“Denunciamo da sempre il persistere nel nostro Paese di un’emergenza legata agli infortuni e alle morti sul lavoro. Per questa ragione abbiamo deciso come CGIL Emilia-Romagna di dotarci di Osservatorio. Attraverso i dati resi disponibili dall’INAIL vogliamo così monitorare costantemente e denunciare quanto avviene nella nostra regione riguardo alla sicurezza dei luoghi di lavoro.

Nel 2021 l’Osservatorio nel periodo gennaio-dicembre 2021 registra: 

  • 74.066 infortuni denunciati (+9,2% rispetto ai 67.816 del 2020);
  • 110 denunce di infortunio con esito mortale (-7,6% rispetto alle 119 del 2020);
  •  5.578 malattie professionali denunciate (+34,9% rispetto alle 4.136 del 2020).

I settori che nel 2021 hanno registrato il numero maggiore di morti sul lavoro in Emilia-Romagna sono: 

  • trasporto e magazzinaggio (20 infortuni mortali denunciati);
  • costruzioni (18);
  • agricoltura (8);
  • commercio e riparazione (8);
  • metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo (5);
  • industrie alimentari (4);
  • fabbricazione di altri macchinari (6). 

Dopo un 2020 drammatico, il 2021 ha rappresentato il tentativo di agganciare la ripresa economica dopo le restrizioni dovute alla pandemia: “Purtroppo, però, registriamo un nuovo aumento degli infortuni sul lavoro, che colpiscono in maniera più dura le lavoratrici e i lavoratori dei settori più fragili ed esposti (donne, migranti, precari, il sistema degli appalti e dei subappalti)- spiega Cgil-  Basta osservare i dati dei settori in cui si registrano il maggior numero di denunce di infortunio: 5.391 denunce nella sanità (in cui si evidenziano gli effetti del Covid-19), 4.925 denunce nel commercio, 4.273 denunce nel settore del trasporto e magazzinaggio, 3.867 denunce nel settore delle costruzioni, 3.700 denunce in agricoltura e agroindustria”.

I dati consegnano un imperativo: il tema della tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro deve tornare ad essere una priorità assoluta per le istituzioni a tutti i livelli.

Nel 2021 in Italia hanno perso la vita sul lavoro 1.221 lavoratrici e lavoratori (una media di più di 3 al giorno), dei quali 110 in Emilia Romagna. Una strage insopportabile.

 

LEGGI ANCHE

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del cachi
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Prevenire la carie nei molari dei bambini? Si può
Attraverso la sigillatura dei solchi, una procedura assolutamente non invasiva ma in grado di limitare il rischio carie.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dell’africanetto
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
E adesso un libro, rubrica di libri. Sei titoli che dicono: "Leggimi!"
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della Tenerina
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchBaby gang a Finale Emilia: dopo gli arresti piano di reinserimento per i minori coinvolti
    • WatchIncidente stradale mortale a Finale Emilia, è morta Beatrice Boccasanta
    • WatchA Mirandola una benemerenza per monsignor Cavina

    La buona notizia

    Il supercalcolatore Leonardo entra in funzione a Bologna: garantirà l’80% della potenza di calcolo italiana e oltre il 20% di quella europea
    Aiuterà in vari settori: Il supercalcdall’osservazione del cosmo alla scienza dei materiali, dalla space economy ai cambiamenti climatici, dalla genomica ai gemelli digitali di città e della Terra, dalla previsione di eventi naturali estremi alla medicina personalizzata, dalle energie rinnovabili alla cybersecurity, dall’agrifood al patrimonio culturale, al contrasto alle frodi.[...]
    A Finale Emilia nuovi alberi in zona coop per la sede dei Rulli Frulli
    Si chiamano Gedeone, Francesco, Leccino, Giampiero e Diona: i loro nomi li hanno scelti i bambini e le bambine della scuola elementare[...]
    Sport, grande soddisfazione per la scuola di karate di Cavezzo
    Al Palazzetto dello Sport di Cavezzo riscontri positivi dal quadrangolare che ha visto la partecipazione di atleti provenienti da Italia, Portogallo, Svizzera e Belgio[...]

    Curiosità

    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    L'auto era stata trasformata nella carrozzeria e negli accessori esterni per renderla del tutto somigliante a una Ferrari F430[...]
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Protesta dei giocatori della Germania contro la decisione della Fifa di vietare la fascia arcobaleno con la scritta 'One love'[...]
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Seconda edizione della ricerca sugli stili di guida, commissionata da Anas e condotta da CSA Research - Centro Statistica Aziendale[...]
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Superscommesse e Supernews hanno lanciato un sondaggio che ha permesso a migliaia di appassionati di votare per la propria Nazionale del cuore in questo Mondiale 2022.[...]
    Nonantola, l'Osteria di Rubbiara compie 160 anni
    Nonantola, l'Osteria di Rubbiara compie 160 anni
    La famiglia Pedroni dai sei generazioni gestisce lo storico locale nella campagna di Nonantola[...]
    Aemilia 240: concluse le riprese della docufiction sul maxi-processo per infiltrazione della 'ndrangheta
    Aemilia 240: concluse le riprese della docufiction sul maxi-processo per infiltrazione della 'ndrangheta
    La docufiction andrà in onda sulla Rai dopo il lavoro di montaggio e post-produzione.[...]
    "Tour music fest", con i big della musica italiana 36 artisti dell'Emilia-Romagna
    "Tour music fest", con i big della musica italiana 36 artisti dell'Emilia-Romagna
    Le giovani eccellenze emiliane e romagnole protagoniste dell’edizione speciale per i 15 anni TMF con Kara DioGuardi, ex giudice di American Idol, Paola Folli, Mazay DJ, Giuseppe Barbera, Massimo Satta, i coach di Berklee College of Music[...]
    La Bologna Marathon si corre nel nome di Lucio Dalla. E si prepara una call per musicisti per onorarlo
    La Bologna Marathon si corre nel nome di Lucio Dalla. E si prepara una call per musicisti per onorarlo
    La presentazione delle medaglie è avvenuta nella casa-museo del cantante, in via d'Azeglio a Bologna[...]
    San Casciano dei Bagni come Riace: riemerse dall'acqua 24 statue in bronzo
    San Casciano dei Bagni come Riace: riemerse dall'acqua 24 statue in bronzo
    Le statue sono state ritrovate sul fondo di una grande vasca romana e sono state protette per circa 2.300 anni dal fango e dall'acqua bollente[...]
    • malaguti