Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
04 Dicembre 2022

Cispadana, lettera del Coordinamento ai soci di Autobrennero: “Quale ragione a monte della scelta autostradale?”

Attraverso una nota stampa, il Coordinamento cispadano NO autostrada – SI strada a scorrimento veloce rende noto di aver inviato una lettera ai soci, sia pubblici che privati, di Autobrennero. Di seguito, il comunicato stampa diffuso dal Coordinamento e il contenuto della lettera:

“Nei giorni scorsi il Coordinamento ha inviato ai soci, sia pubblici che privati di Autobrennero, la lettera allegata per mettere in evidenza l’assurda scelta di contribuire alla realizzazione della Cispadana in forma autostradale. Assurdità anche economica visto il risultato dell’analisi del PeF che sconfessa le rosee previsioni economiche fatte negli anni, da parte di interessati commentatori, mettendo in evidenza non solo il deficit di bilancio ma che questo era presumibile già nel 2010 all’atto della stipula della convenzione tra Regione e ARC. Il tutto viene poi ulteriormente confermato dalle parole di Cattoni, AD di Autobrennero, che pochi giorni fa, nel rispondere alle proteste degli utenti a causa dei cantieri sulla A22 e del blocco del transito di merci attraverso il Passo del Brennero da parte dell’Austria ha dichiarato: “…. e comunque il futuro trasportistico è su rotaia” (in allegato). Ecco allora porsi di nuovo l’interrogativo, che il Coordinamento mette in risalto da oltre un decennio, del perché di tanto accanimento da parte dei vertici politici regionali sull’opera autostradale. Costosa, che non risponde alle esigenze del territorio a differenza della strada a scorrimento veloce e, con sempre più evidenza, fuori da ogni contesto trasportistico futuro come si può ben supporre dalle parole di Cattoni”.

Lettera:

“Con la presente sono a inviare il documento di analisi del PEF dell’autostrada Cispadana elaborato internamente dal Coordinamento cispadano NO autostrada – SI strada a scorrimento veloce. L’analisi mette in evidenza molteplici criticità sulla corretta previsione economico-finanziaria del PEF in oggetto e pone altrettante domande sul come, sia nel 2010 (anno di stipula della convenzione Regione E.R. e ARC), ma soprattutto nel 2018, sia stato possibile redigere un PEF in evidente contrasto con le più elementari regole, secondo noi, per siffatte valutazioni.

Le nostre valutazioni portano ad ipotizzare che l’opera autostradale, oltre a non essere un’opera che risponda alle esigenze del territorio interessato a differenza di una soluzione come alcuni tratti già esistenti di strada extrarbana cat. C1 ed essere in totale contraddizione con la scelta operata invece da Reggiolo a Parma di completamento sempre della strada extraurbana cat. C1, rischi di diventare “un pozzo di San Patrizio” dal punto di vista finanziario con ripercussioni economiche gravi nel tempo per tutti i soggetti coinvolti ed in particolare per quelli che a vario titolo sono soci di Autobrennero S.p.A..

Quello che non è comprensibile, ed è per questo che poniamo gli interrogativi, è perché i soci di Autobrennero S.p.A., che detiene il 51% di ARC, si sono “imbarcati” in una situazione che lascia, sotto certi aspetti, increduli. A maggior ragione quando si constata che negli ultimi anni si è accentuato l’impegno di Autobrennero per una diversa struttura trasportistica nell’ambito del “corridoio del Brennero” alla luce della prossima apertura del secondo tunnel ferroviario del Brennero e di conseguenza di una vera e propria rivoluzione trasportistica che prevede il potenziamento ferroviario Brennero-Verona (presumibile poi la continuazione almeno fino a Bologna e oltre come da progetto TEN-T), la ultimazione di piattaforme intermodali e la realizzazione di nuove, l’acquisizione di rilevanti quote societarie di importanti operatori del trasporto ferroviario in ambito nazionale ed europeo.

Dunque quale ragione, per noi irrazionale, sta a monte di questa scelta in un tempo di futuro ravvicinato di sensibile riduzione del traffico, merci e persone, su gomma per le lunghe distanze? Una possibile ragione prettamente “politica” di scambio è sufficiente a legittimare una scelta autostradale quando oltretutto si aprono, per le ragioni esposte precedentemente, nuove opportunità (vedi “nodo” ferroviario di Poggio Rusco o comunque sulla tratta che attraversa l’Area Nord della provincia di Modena, del potenziamento della tratta Parma-Poggio Rusco e di quella Ravenna-Ferrara-Poggio Rusco) di sviluppo intermodale, come evidenziato anche da NOMISMA nel convegno tenutosi a Medolla presente anche l’A.D. Cattoni, e conseguente opportunità economiche rilevanti e di lungo termine?

Convinti della necessità di un confronto sulle problematiche e opportunità esposte siamo a sottolineare la nostra disponibilità per un proficuo confronto nelle sede e nei tempi a voi più consoni ma anche con la consapevolezza che il fattore tempo sia importante per non perdere questa grande opportunità di sviluppo economico compatibile con le indicazioni dettate dalla U.E. e inserite nel PNRR. In attesa di vostro riscontro sono a porgere, a nome di tutto il Coordinamento, distinti saluti.

Silvano Tagliavini portavoce del Coordinamento”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

APPUNTI DI GUSTO | Tutto quello che c’è da sapere della torta delle rose
Francesca Monari ci invita a degustare questo dolce dal fascino antico, soffice a lentissima lievitazione e lavorazione tipico della città di Mantova.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Consigli di salute
Come proteggere la tua bocca durante le feste? Ecco i consigli del dentista!
I dolci che costellano il periodo natalizio possono facilitare l’insorgere di carie: cioccolata, torroni e panettoni, ma anche bevande gassate e calici di spumante possono aggredire lo smalto dei dentileggi tutto
Glocal
Il partito dei disillusi e i governi dei migliori
Durante i sette trimestri del governo Draghi l’Italia è stata l’unica economia del G7 che ha visto aumentare il PIL trimestre su trimestre.leggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto| Tutto quello che c’è da sapere del cachi
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Prevenire la carie nei molari dei bambini? Si può
Attraverso la sigillatura dei solchi, una procedura assolutamente non invasiva ma in grado di limitare il rischio carie.leggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli che dicono leggimi!
La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere dell’africanetto
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchBaby gang a Finale Emilia: dopo gli arresti piano di reinserimento per i minori coinvolti
    • WatchIncidente stradale mortale a Finale Emilia, è morta Beatrice Boccasanta
    • WatchA Mirandola una benemerenza per monsignor Cavina

    La buona notizia

    "Natale a casa di Lucio": i presepi dell'artista Marcello Aversa in mostra nella casa di Lucio Dalla
    una delle sue più celebri canzoni, “L’anno che verrà”, Lucio Dalla immaginava il futuro desiderato come quello in cui “sarà tre volte Natale” ed era questo, infatti, il periodo dell’anno che preferiva[...]
    Per Angelica Ferri della Villa La Personala di Mirandola il premio Internazionale “Profilo Donna”
    Già prima del terremoto, concessa per matrimoni ed eventi molto esclusivi quale, tra gli altri, il matrimonio tra Maddalena Corvaglia ed il batterista di Vasco Rossi, Stef Burns, oggi Villa La Personala si afferma sempre più come location d’eccellenza[...]
    Mangiare bene per fare del bene, ecco il calendario di Avis Modena
    La campagna di comunicazione 2023 è sul concetto di “buono”, accostando la bontà dei donatori a quella delle ricette modenesi in un progetto condiviso con il Consorzio Modena a Tavola.[...]

    Curiosità

    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meraki: ecco cosa vuol dire la parola d'ordine del Governo Meloni
    Meloni spiega: "E' un approccio che in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, dalla progressiva uscita dalla pandemia fino alla complessa congiuntura economica e internazionale, può e deve offrire alla nostra nazione anche delle occasioni".[...]
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    Navigazione sui fiumi, dalla Regione oltre 61 milioni per rilanciare il sistema idroviario padano
    A 20 anni di distanza dagli ultimi finanziamenti statali riprende il progetto delle ‘autostrade d’acqua’: opere sostenibili che rientrano a pieno titolo nella transizione ecologica[...]
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    Il Morandi di Finale Emilia migliore scuola della provincia per il Linguistico
    L'altra eccellenza è il Pico di Mirandola, un po' sbiadito ma sempre sul podio dei migliori licei modenesi per chi prosegue gli studi.[...]
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Esercitazione anti incendio nella Galleria dell'Alta velocità di Bologna- LE FOTO
    Lo scenario ipotizzato è stato quello di un principio di incendio su un mezzo utilizzato per la manutenzione dell’infrastruttura, in quel momento in corso di trasferimento con tre tecnici a bordo e la conseguente fermata di emergenza nella stazione sotterranea di Bologna Centrale.[...]
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Aironi guardabuoi, con il riscaldamento globale non partono per l'Africa e restano qui: salvati in 4 a Modena
    Destabilizzati dal meteo ritardano la partenza per poi trovarsi, col calare delle temperature, con difficoltà respiratorie. Quattro esemplari in difficoltà sono stati salvati in questi giorni dal Pettirosso. [...]
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    Sequestrata una falsa Ferrari: era una Toyota trasformata artigianalmente
    L'auto era stata trasformata nella carrozzeria e negli accessori esterni per renderla del tutto somigliante a una Ferrari F430[...]
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Mondiali, foto con la bocca tappata per i giocatori tedeschi: "Diritti umani non negoziabili"
    Protesta dei giocatori della Germania contro la decisione della Fifa di vietare la fascia arcobaleno con la scritta 'One love'[...]
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Colpa degli altri e autopromozione, i risultati della ricerca sugli stili di guida degli automobilisti
    Seconda edizione della ricerca sugli stili di guida, commissionata da Anas e condotta da CSA Research - Centro Statistica Aziendale[...]
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Mondiali Qatar 2022, Argentina eletta la Nazionale del cuore degli italiani
    Superscommesse e Supernews hanno lanciato un sondaggio che ha permesso a migliaia di appassionati di votare per la propria Nazionale del cuore in questo Mondiale 2022.[...]
    • malaguti