Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Settembre 2021

Skyline Carwash, ecco la nuova generazione di autolavaggio a Mirandola

Una nuova generazione di autolavaggio a Mirandola. Riciclo dell’acqua, fonti rinnovabili e sicurezza per gli utenti, queste le caratteristiche alla base progettuale dell’autolavaggio Skyline a Mirandola. 

Il progetto nasce dall’idea dei due titolari dello studio tecnico “Studio A più”, Termotecnici associati di Medolla.

Lo studio si occupa di progettazione termotecnica sia a livello industriale che a livello civile e circa un anno fa i titolari sono entrati in contatto con il mondo degli autolavaggi attraverso la commessa ricevuta di specifiche soluzioni tecniche da adottare in un impianto in realizzazione.

Per individuare le soluzioni alle problematiche e alle esigenze della committenza i due tecnici si sono addentrati nel mondo dell’autolavaggio, lo hanno studiato approfondendone la conoscenza e questo li ha condotti a capire che c’era la chiara possibilità di progettare un sistema che desse vita ad un impianto estremamente efficiente ed all’avanguardia ma basato sui criteri di riduzione dell’impatto ambientale che contraddistinguono il loro lavoro e quello dello studio.

Da qui la presenza del recupero delle risorse naturali partendo dal riciclo dell’acqua fino ad arrivare all’utilizzo di fonti rinnovabili che permettessero di efficientare notevolmente l’alimentazione della centrale di pompaggio.

La conduzione progettuale attraverso i criteri di riduzione dell’impatto ambientale ha poi delineato di conseguenza anche la ricerca dei materiali 

 

E’ stato durante le valutazioni e lo studio delle varie alternative presenti sul mercato che l’interesse ha superato il confine tecnico professionale, diventando un’idea imprenditoriale, ciò che incontravano infatti palesava l’effettiva possibilità di successo nel progettare un sistema all’avanguardia nei criteri funzionali.

 

Dall’idea imprenditoriale alla realizzazione della stessa è stato il prosieguo della storia, ovviamente passata attraverso altre mille concomitanze, tra le quali l’individuazione di una location al coperto che ha sancito la decisione che avrebbero finalizzato la loro idea progettuale e creato un proprio autolavaggio che rispettasse tutti i criteri della loro visione e del loro approccio professionale.

 

La ricerca di partner fornitori che condividessero la filosofia è stata così protagonista del percorso che li ha condotti alla conoscenza e all’interazione con realtà di eccellenza nel proprio settore sul mercato specifico grazie ai quali i titolari dello studio tecnico hanno scoperto che sarebbe stato possibile aggiungere qualcosa che fosse ancora più alternativo: nessun tipo di denaro contante viene utilizzato nella stazione di lavaggio, per la maggiore sicurezza possibile degli utenti e per togliere loro il l’incombenza di cambiare monete.

Inoltre e sempre nell’ottica di soddisfare le esigenze degli utenti, la stazione ha due distinti portali di lavaggio per evitare quanto più possibile file e quindi assembramenti ed è aperto h 24.

 

Per realizzare l’opera, è stato necessario far dialogare tutte le parti in gioco, eccellenze che non avevano mai lavorato le une con le altre in questa direzione e con queste finalità.

Ad oggi dopo più di un anno di lavoro, ma soprattutto dopo gli eventi pandemici di questo anno, l’impianto è attivo e funzionante in tutte le varie componenti.

L’autolavaggio Skyline è quindi un’impresa che a tutti gli effetti nasce prima dalla ricerca e dalla visione tecnica professionale dei due professionisti protagonisti di questa storia, poi dalla loro determinazione di creare qualcosa che rispettasse la loro filosofia ed il loro pensiero, riuscendo nella non facile missione di aggregare  tanti altri attori che hanno creduto in questo progetto e che hanno lavorato per realizzarlo.

 

 

Informazione redazionale

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchNuovo Pronto Soccorso di Mirandola, intervista al dottor Stefano Toscani
    • WatchFinale Emilia, saluto del consiglio comunale al luogotenente Cappello
    • WatchLa Bike Map delle Ciclovie nella Bassa Modenese

    La buona notizia

    Centro anziani, riprende l'attività in presenza a Camposanto
    Commenta la sindaca: "Sappiamo tutti quanto questi eventi siano utili per aggregare, a miglioramento della vita ed a smantellamento della solitudine, amplificata anche dalla pandemia"[...]
    Bomporto, la biblioteca Tolkien "si rifà il look"
    Nuove proposte artistiche e iniziative culturali, scelte attraverso una procedura a evidenza pubblica, da Enti del Terzo Settore, cooperative e ditte specializzate.[...]

    Curiosità

    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    Scuola, a Mirandola e Finale Emilia prima campanella per oltre 4700 studenti
    35mila gli studenti in tutto il modenese, 70 le nuove aule a disposizione.[...]