Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Mirandola, appuntamenti del fine settimana del 23-25 ottobre 2020

“Elementi significativi dello stato di salute della popolazione dei Comuni dell’Area Nord”: è questo il titolo dell’evento, che si terrà venerdì 23 ottobre 2020 dalle ore 9.30 alle ore 13.00, in occasione della X edizione di “Mat Settimana della salute mentale”. Un focus dettagliato sulla situazione inerente ai casi seguiti dai servizi di salute mentale nella bassa modenese, anche alla luce del periodo attuale segnato dalla pandemia da Covid 19, che si aggiunge alla esperienza del terremoto del 2012 e post-terremoto. “Mirandola ha voluto fortemente candidarsi per un evento nella settimana della salute mentale con l’obiettivo di ospitare un evento che avesse la finalità di leggere lo stato di salute dei cittadini dell’Area Nord – spiega Antonella Canossa, Assessore alle Politiche sociali e alla Salute del Comune di MirandolaVisto e considerato il punto di riferimento che continua a rappresentare sul territorio per il numero delle persone in cura, i servizi specialistici erogati a riguardo, i risultati ottenuti. Elementi che non mancheranno di essere contestualizzati ovviamente, nel particolare momento storico che stiamo attraversando. Nel corso della giornata infatti saranno presentati i dati epidemiologici più recenti per una descrizione, in chiave comparativa, del profilo della popolazione dei comuni dell’Area Nord.” Nei vari interventi previsti nella giornata l’attenzione verrà posta, in particolare, sui dati che riguardano gli ambiti di intervento del DSM-DP quali: dipendenze da alcol, fumo ed altre sostanze; disturbi del comportamento alimentare, consumo di psicofarmaci, disturbi psichiatrici maggiori, disturbi minori. Mentre, saranno discusse le priorità e le strategie di contrasto ai fenomeni più significativi che emergeranno dall’evento. L’evento è curato da Dipartimento di Salute Mentale, Unione Comuni Modenesi Area Nord, Associazione Penso Positivo, Social Point Progetto di Inclusione Sociale del DSMDP di Modena, mentre conta anche della collaborazione fattiva del Comune di Mirandola. Al fine inoltre, di consentire un’ampia partecipazione nel rispetto delle attuali norme contro la diffusione del Covid-19, verrà trasmesso in diretta streaming a partire dalle ore 9,30 dal sito www.matmodena.it: sarà sufficiente cliccare il pulsante posto sulla home page del sito “vai allo streaming attuale”, per seguire e porre anche delle domande. I relatori che si susseguiranno nel corso della giornata saranno: Antonella Canossa, Assessore alla Salute e alle Politiche sociali del Comune di Mirandola; Angelo Vezzosi Direttore del Distretto di Mirandola; Giuseppe Tibaldi, Dipartimento Salute Mentale Area Nord; Flavia Baccari, Statistico Sanitario; Giuliano Carrozzi, dirigente medico – igiene epidemiologia e sanità pubblica; Pierangelo Bertoletti, CSM Mirandola; Paolo Soli, dirigente medico-neuropsichiatra infantile; Mariella Cestari, Associazione Penso Positivo. Evento accreditato.

 

MIRANDOLA: ULTIMO APPUNTAMENTO NELLE VALLI CON LE GIORNATE DEL FAI

Nuovo ed ultimo appuntamento per le Giornate FAI d’Autunno. Nel fine settima del 24 e 25 ottobre 2020 insieme al Gruppo FAI della Bassa Modenese si può andare alla scoperta della bellezza delle Valli Mirandolesi. Diversi i percorsi previsti per cui occorre prenotarsi esclusivamente sul sito del FAI (Fondo Ambiente Italiano) www.giornatefai.it. Si va dalla passeggiata guidata all’interno dell’oasi naturalistica della Tomina – un paesaggio fatto di acqua, canneti e boschetti, che favorisce la sosta e la riproduzione dell’avifauna migratoria – che offre la possibilità di immergersi in un habitat particolare e che costituisce una delle più vaste zone umide della pianura padana. Per proseguire poi con la visita naturalistica teatralizzata che il gruppo teatrale Koiné ha realizzato per raccontare la vita delle valli. Un percorso di conoscenza dell’ecosistema da fare in bicicletta con l’ausilio di audioguide e di una cartina del territorio. In piccoli gruppi, ci si potrà immergere nel racconto della vita delle Valli Mirandolesi. Da ultimo, ma non meno importante, l’attività, sempre legata alle giornate del FAI, della S. O. M., Stazione Ornitologica Modenese “Il Pettazzurro”, campo operativo del CISNIAR (Centro Italiano Studi Nidi Artificiali) e centro di ricerca secondo le indicazioni dell’ISPRA (Istituto Superiore per la Ricerca Ambientale). Gli esperti della S.O.M. guideranno i visitatori – anche cin questo caso è opportuno preNotarsi sul sito del FAI, nelle zone umide e nei complessi macchia-radura della Stazione Ornitologica alla scoperta dell’avifauna delle Valli.

 

MIRANDOLA. “LA CITTÀ IDEALE. MIRANDOLA GALLERIA CIELO APERTO”, FINO AL 7 GENNAIO 2021 IN CENTRO STORICO

“La città ideale. Mirandola: galleria a cielo aperto” è il progetto di arte urbana, promosso e patrocinato dal Comune di Mirandola e dalla Regione Emilia-Romagna in corso nella città dei Pico, fino al 7 gennaio prossimo. Si propone di raccontare attraverso l’arte contemporanea l’identità di questo luogo dal passato glorioso, un territorio ricco di testimonianze artistiche e architettoniche di rilievo, duramente colpito dal terremoto del 2012 e oggi ancora impegnato nella fase di ricostruzione. Sei gli artisti coinvolti che sono intervenuti sul tessuto urbano con opere e installazioni site-specific. Interventi temporanei, riportati su apposite mappe, capaci di valorizzare i luoghi della vita civica e culturale della città e che andranno a scandire le tappe di un percorso d’arte urbano a cielo aperto. Il percorso si snoda tra le vie del centro storico per offrire un’inedita rilettura dello spazio urbano innescando una trasformazione temporanea del paesaggio partendo proprio dai suoi luoghi simbolo, considerati luoghi di memoria: architetture e monumenti storici, molti dei quali danneggiati dal terremoto e ancora in fase di restauro, saranno accostati alle opere sia fisicamente sia concettualmente, e diventeranno archetipi di visioni per una nuova “città ideale”. L’obiettivo è quello di realizzare un progetto innovativo capace di cambiare completamente l’estetica e la configurazione della città, agendo sulla memoria storica di ogni luogo e sulla percezione collettiva, con uno sguardo rivolto al futuro. Il progetto costituisce anche un ideale collegamento storico con l’ampia attività di mecenatismo artistico e culturale della famiglia dei Pico, che rese grande la città di Mirandola in passato, svolta con continuità nel presente per approfondire i linguaggi e le forme della contemporaneità, offrendo alla città l’opportunità di coltivare ancora la sua vocazione artistica e di acquisire un ruolo importante come ente non solo di promozione ma anche di produzione culturale. Gli artisti coinvolti sono: Debora Hirsch (San Paolo, 1967), Thomas Lange (Berlino, 1957), Vincenzo Marsiglia (Belvedere Marittimo, 1972), Valentina Palazzari (Terni, 1975), Francesca Pasquali (Bologna, 1980), Cristiano Petrucci (Roma, 1974). Nuova collocazione intanto per l’opera dell’artista Francesca Pasquali, prima allestita sotto al portico di Palazzo Bergomi. È stata infatti nuovamente allestita, ma presso l’aula di Santa Maria Maddalena – via Luosi 53, con apertura il sabato e la domenica dalle ore 16.30 alle ore 18.30 – location in grado di darne il giusto risalto. A questo link è possibile scoprire gli artisti e prendere visione delle opere, http://www.comune.mirandola.mo.it/migca2020.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    "Cosa ci fanno quelli sull'albero?" E' la potatura acrobatica che si fa a Concordia
    "Cosa ci fanno quelli sull'albero?" E' la potatura acrobatica che si fa a Concordia
    La maestosità e il pregio delle piante richiede di intervenire in arrampicata, così si può intervenire esclusivamente sui rami con problematiche mantenendo la naturale conformazione della chioma.[...]
    Quando anche il semplice dormire diventa spettacolo: il dormitorio dei gufi a Medolla
    Quando anche il semplice dormire diventa spettacolo: il dormitorio dei gufi a Medolla
    Da qualche giorno gli abitanti di Medolla, genitori e bambini soprattutto, si trovano riuniti con il naso all’insù a scrutare tra le chiome di alcuni alberi del centro. La biologa finalese Eleonora Tomasini ci spiega che cosa sta accadendo[...]
    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    Sono oltre 60 gli eventi e le attività proposti da Regione Emilia-Romagna e Casa Artusi presentati in 31 Paesi di tutti i continenti[...]
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    La storica azienda modenese porta avanti l’ampliamento della propria gamma di prodotti con una referenza pensata per valorizzare i piatti di ogni giorno con un tocco di gusto e originalità in più[...]
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    L'indagine "Quel treno per Roma" analizza l'operato degli onorevoli del territorio, facendo riferimento alla loro attività parlamentare e alla presenza capillare nei problemi della nostra area. [...]
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    L'opera sarà completata venerdì dall'artista modenese Luca Zamoc, che sta lavorando sulla facciata di una palazzina in viale Monte Kosica 56[...]
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    E' tornata la nuova edizione de I luoghi del cuore del FAI che l'anno scorso vide lo strico edificio sanfeliciano arrivare primo tra i modenesi[...]
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Grazie a un post su Facebook di agente Lisa, la pagina più social friendly della Polizia italiana, che ne ha raccontato la storia domenica scorsa.[...]
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    Il momento migliore per vederlo sarà a marzo. E chissà se anche il popolare presentatore verrà a Cavezzo per osservarlo dai telescopi del nostro Osservatorio[...]