Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
06 Dicembre 2021

Novi, un nuovo Ospedale di Comunità per la provincia di Modena

Ha accolto i primi pazienti sabato scorso il nuovo Ospedale di Comunità (OsCo) a servizio della provincia di Modena: realizzato in un’ala della Casa Residenza per Anziani “Cortenova” di Novi di Modena, il nuovo OsCo si aggiunge a quelli già attivi a Castelfranco Emilia e Fanano. Oggi pomeriggio l’inaugurazione ufficiale, alla presenza dei rappresentanti degli enti locali e dell’Azienda USL di Modena.

La struttura, dotata di 15 posti letto (7 doppie e 1 singola, tutte con servizi igienici), può contare su spazi nuovi e confortevoli, completamente separati a livello strutturale dal resto della CRA Cortenova, grazie anche ad accessi riservati. Dunque non ci sarà alcuna commistione tra gli operatori e i pazienti dell’OsCo e quelli della CRA, che accederanno da due ingressi distinti e non avranno, all’interno delle strutture, nessuna area in comune. All’esterno è presente anche un ampio parcheggio.

L’OsCo sarà gestito, in una logica di rete con tutti gli altri servizi sanitari, dall’Azienda Usl con proprio personale, così come avviene nelle analoghe strutture di Fanano e Castelfranco Emilia. L’assistenza sanitaria dei 15 pazienti è garantita da uno staff composto da diverse professionalità: infermieri, OSS, fisioterapisti e un medico geriatra, la dottoressa Giuliana Micale. La Direzione sanitaria dell’OsCo è affidata al dottor Federico Barbani, mentre Cinzia Minozzi è stata nominata coordinatrice infermieristica.

Ponte tra l’assistenza ospedaliera e quella domiciliare, l’OsCo rappresenta un presidio territoriale fondamentale, rivolto a pazienti anziani, che non necessitano di assistenza ospedaliera, ma le cui condizioni richiedono un’assistenza infermieristica continuativa, o a pazienti fragili con patologie croniche in fase di riacutizzazione. In questa fase dell’epidemia ospiterà unicamente pazienti positivi al Covid. Saranno le Unità di valutazione ospedaliera (équipe che operano nell’ambito delle dimissioni protette) presenti in tutti gli ospedali della provincia, a richiedere il ricovero presso l’OsCo dei pazienti.

“La CRA “Cortenova” – sottolinea Antonio Brambilla, Direttore Generale dell’Azienda USL di Modena – ha partecipato al bando predisposto per reperire in tempi ristretti uno spazio idoneo da adibire a nuovo OsCo. Specialmente in tempi come quello che stiamo vivendo oggi, incrementare la disponibilità nella nostra provincia di strutture intermedie è una necessità che l’Azienda ritiene prioritaria. Si tratta di contesti assistenziali che assicurano una risposta ai bisogni dei cittadini più fragili”.

Cos’è un OSCO – L’Ospedale di Comunità è una struttura di ricovero a breve termine (15-20 giorni) che si occupa della presa in carico dei pazienti, provenienti da altre strutture di ricovero (ad esempio dall’ospedale) o dal domicilio, che necessitano di una stabilizzazione clinica, o che a seguito di una riacutizzazione di patologie croniche (dove il ricovero ospedaliero non è ritenuto opportuno) sono necessari interventi sanitari a bassa intensità di cura, che per diversi aspetti (contesto famigliare o per inidoneità strutturali) non possono essere erogati a domicilio perché richiedono assistenza/sorveglianza sanitaria infermieristica continuativa, anche notturna.

NELLA FOTO: al centro da sin. Stefania Ascari, Direttore del Distretto di Carpi; Enrico Diacci, Sindaco di Novi; Alberto Bellelli, Assessore con delega a Servizi Sociali e Sanitari dell’Unione delle Terre d’Argine.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della nocciola
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della mela
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Economia circolare: l’innovazione fa bene all’ambiente
Venerdì 29 ottobre si sono chiusi con risultati ben oltre le più rosee aspettative, Ecomondo e Key Energy, i due saloni dedicati all´economia circolare e alle energie rinnovabili di Italian Exhibition Group.leggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del tè
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchTir in fiamme in autostrada
    • WatchEcco il Bosco Martino a Medolla, la nuova area attrezzata grazie a Eurosets
    • WatchInaugurazione nuova sede Oli spa a Medolla

    La buona notizia

    Per i piccoli pazienti di oncoematologia arrivano i Blood Brothers Avis
    L'associazione modenese per il dono del sangue ha portato in regalo 56 pupazzi ai piccoli pazienti della Struttura di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico[...]
    I ragazzi e le ragazze delle Sassi di Soliera a lezione di legalità coi Carabinieri
    Bullismo, all’uso dei social networks e alla violenza di genere: si è discusso di questo nell'incontro[...]
    Accese le luminarie di Natale a Mirandola
    Luci & Tradizioni, la due giorni di festa dedicata alle tradizioni mirandolesi, tra cui la pcaria del maiale e la preparazione di specialità tipiche[...]

    Curiosità

    Adolescenti e pandemia, la voce dei giovani dell'Emilia-Romagna alle prese con l'emergenza sanitaria
    Adolescenti e pandemia, la voce dei giovani dell'Emilia-Romagna alle prese con l'emergenza sanitaria
    I risultati della ricerca promossa dalla Regione tra 20.750 ragazze e ragazzi dagli 11 ai 19 anni[...]
    Per i volontari di Protezione Civile è November (t)Raining
    Per i volontari di Protezione Civile è November (t)Raining
    Più di 70 volontari si sono esercitati in diversi campi, dalla logistica alle radiocomunicazioni, dalla cucina all'amministrazione.[...]
    Cavezzo, il mottese Edoardo Benatti a Dakar in taxi per sostenere la popolazione locale
    Cavezzo, il mottese Edoardo Benatti a Dakar in taxi per sostenere la popolazione locale
    E' possibile aiutare Edoardo partecipando ad una pizzata in cui parlerà del suo progetto riguardante questo "rally Cavezzo-Dakar"[...]
    Comparve insieme all'amante nel video di una canzone di Gigi D'Alessio: ottiene risarcimento
    Comparve insieme all'amante nel video di una canzone di Gigi D'Alessio: ottiene risarcimento
    La diffusione del video sotto forma di Dvd costò alla donna la fine del matrimonio[...]
    A Carpi accese in centro le luminarie di Natale
    A Carpi accese in centro le luminarie di Natale
    Nonostante la pioggia, tante persone, soprattutto bambini entusiasti in particolare per l'installazione artistica di Lorenzo Lunati:[...]
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    Venti piscine olimpioniche di foglie cadute: operatori Hera al lavoro per la raccolta
    15 squadre di operatori sono già al lavoro per un’operazione che durerà ancora per tutto il mese di dicembre[...]
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    Poste Italiane: 15 francobolli per celebrare i prodotti agroalimentari italiani
    I francobolli e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli Spazio Filatelia di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma1, Torino, Trieste, Venezia Verona e sul sito poste.it.[...]
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Cavezzo, a villa Giardino il corso gratuito di arabo
    Il corso è in special modo rivolto ai bambini e alle bambine della Comunità tunisina, ma è comunque aperto a tutti coloro che desiderino conoscere la lingua araba.[...]
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    La Bassa modenese come la Gran Bretagna: anche Bomporto ha i suoi crop circles
    Strane forme geometriche sono state immortalate qualche giorno fa da un bomportese e le fotografie degli strani cerchi nei campi della Bassa sono state poi postate sui social.[...]