Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
27 Febbraio 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Circolo Naturalistico Novese sul taglio piante viale XXII aprile a Novi

NOVI DI MODENA - Da alcune settimane impazza uno scontro, che è diventato oramai ideologico, sulla necessità o meno di abbattere una serie di piante in un viale storico di Novi. A fronte di una situazione di oggettivo pericolo a causa di dissennate capitozzature e mancata adeguata manutenzione negli anni, le piante vengono considerate pericolose in base ad una norma del 2017 del Ministero dell’Ambiente che prevede, in questi casi, l’abbattimento (valutazione rischio 6 su una scala di 6). Tra una Amministrazione che sulla base dei parametri imposti dal Ministero propende per l’abbattimento ma lo comunica alla cittadinanza non nel migliore dei modi, un comitato di cittadini che si oppone all’abbattimento senza se e senza ma non entrando nel merito della problematica, si ritrova nel bel mezzo di questa disputa, suo malgrado, il Circolo Naturalistico Novese. Associazione che da sempre difende e promuove nelle scuole e in tutti i momenti della società civile la cultura ambientalista, che da oramai 40 anni lavora fattivamente per il rimboschimento delle nostre campagne, viene accusata sui social di partigianeria a favore dell’Amministrazione, di avere deciso, senza alcuna competenza amministrativa, l’intervento sulle piante. A fronte di tutto questo l’Associazione ha divulgato, dopo un confronto con l’Amministrazione ed un dibattito al proprio interno, un  comunicato per chiarire definitivamente la propria posizione in merito.
Ci prendiamo uno spazio per commentare la vicenda riguardante le alberature di viale XXII Aprile e  anche per farne un momento di informazione per tutti quelli che si stanno interessando a questo progetto.  Il previsto intervento di viale XXII Aprile (ipotesi di espianto totale dei platani e sostituzione con altra  essenza, ipotesi attuale la Parrotia) è stato presentato al Circolo ed ai residenti in viale XXII aprile mercoledì  21 ottobre scorso, durante la serata, il tecnico incaricato dal Comune, conosciuto e stimato da tempo, progettista collaudato di parchi e interventi di verde urbano, ha spiegato che:  1) i platani non possono essere efficacemente ridimensionati senza arrecargli ulteriori danni  irreparabili (possono essere recisi solo rami non superiori ai 9 cm di diametro in base al regolamento del  verde di Novi);  2) eventuali eliminazioni puntuali delle sole piante straordinariamente pericolanti non permetterebbe  una progettazione corretta dell’intero viale lasciando “buchi” qua e là che potranno solo aumentare nel  tempo;  3) la sostituzione con nuovi platani risulta non possibile perché ogni specie di pianta prende dal terreno  solo i nutrimenti desiderati: quindi il nuovo platano troverebbe un terreno inadatto a causa della presenza  decennale di altro platano.  Intervenire sarà però necessario per questioni di sicurezza a causa di anni di incuria e a seguito di  vecchie capitozzature che hanno sostanzialmente condannato a morte i platani: ma come si può intervenire?  Ne è seguito un lungo ed acceso confronto al nostro interno su un viale che ha maturato alberature  di dimensioni inconsuete per una zona residenziale densamente abitata. La scelta d’impianto iniziale fu  certamente inadeguata (alberi di eccessiva grandezza per il luogo in cui sono e troppo ravvicinati),  probabilmente dettata dalla poca conoscenza tecnica nell’epoca di posa; il risultato però è uno splendido  viale, unico nel suo genere, nel quale tutta la popolazione riconosce un simbolo di rara bellezza urbana: come  CNN, abbiamo scelto di chiedere un momento di riflessione all’Amministrazione comunale, senza sbraitare e  con l’umiltà ma scrupoloso interesse che ci contraddistinguono.  Questo momento c’è stato, e ringraziamo l’Amministrazione per il tempo che ci ha dedicato, evidentemente grata dei toni pacati che abbiamo utilizzato, ed in un secondo incontro ci è stato spiegato che  la valutazione di rischio riguardante queste alberature avrà con tutta probabilità esito di massima gravità in  base alla procedura di “valutazione del rischio” emanata nel 2017 dal Ministero dell’Ambiente; questo esito  andrà dimostrato con prove scientifiche delle quali è già stato incaricato un gruppo di esperti: ci è stata data  ampia garanzia che nessun intervento verrà fatto senza che ci sia evidenza, e doverosa informazione  pubblica, di queste verifiche Invitiamo l’Amministrazione a valutare, in ogni caso, un intervento che sia sempre e comunque  rivolto all’accrescimento del patrimonio arboreo cittadino.  Ricordiamo a tutti che nessuno dovrebbe improvvisarsi allenatore di calcio durante un mondiale,  ingegnere dopo un terremoto o botanico per un intervento sul verde: come CNN siamo orgogliosi del lavoro  che abbiamo svolto al nostro interno con un confronto duro ma sincero che ha portato allo studio del  problema, all’ascolto, alla comprensione ed alla sempre maggior consapevolezza del nostro ruolo di controllo  e tutela del territorio.  Il Circolo Naturalistico Novese da decenni interviene sui beni naturalistici del nostro comune,  cercando di ampliarli, valorizzarli e difenderli quando necessario: la nostra storia parla per noi. Chiamiamo a raccolta perciò tutte le persone che si sono affacciate a questo tema perché continuino,  su ogni tema legato all’ambiente (che si tratti di rifiuti, di energia pulita, di inutili infrastrutture autostradali o di botanica), a sensibilizzare la comunità per accrescere la coscienza ecologica che un giorno dovrà  appartenere a tutti.
LEGGI ANCHE: Novi di Modena, il viale alberato “condannato” nelle foto di Matteo Buzzi
SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Bonus export digitale plus 2024, ecco come fare per richiederlo
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli da non perdere!
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari
Glocal
Una serata a Modena in ricordo di Giulio Santagata
Glocal - Venerdì 16 febbraio alle ore 17, a Modena, presso l’Auditorium Marco Biagi. Romano Prodi, Pierluigi Bersani, Gian Carlo Muzzarelli e Luca Bottura raccontano ZULI, “il compagno” Giulio Santagata.
Glocal
Innovazione e competitività delle imprese emiliano-romagnole
Glocal - Il sistema economico dell’Emilia-Romagna si posiziona al 21mo posto, su 121, per capacità di innovazione e grado di competitività delle imprese.
Glocal
La cucina italiana ancora la migliore al mondo
Glocal - La classifica dei Paesi con la “migliore cucina al mondo” vede al primo posto l'Italia con la valutazione media di 4.65 punti su 5.
Superbonus, il decreto “salva spese” – bonus barriere architettoniche
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Glocal
Pandoro indigesto per Chiara Ferragni: ma il vero danno è economico o d'immagine?
Glocal - Il nostro esperto di economia Andrea Lodi ricostruisce a quanto ammonta il danno economico per le società di Chiara Ferragni dopo la comminazione della multa da parte dell’Antitrust
Glocal
Silver economy: l'economia dell'assistenza agli anziani
Glocal - In Italia il 25,3% della popolazione è rappresentata da persone anziane. Praticamente un quarto. I Grandi anziani, quelli nella fascia d’età tra 85 e 99 anni, sono quasi il 4%.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    Vestiti, usciamo
    Inaugurato nuovo tratto di pista ciclabile a San Felice
    Collega via Canalino a via Lollia. Il costo dell’intervento ammonta complessivamente a 150 mila euro.
    La novità
    Dopo la malattia, il matrimonio: il campione di nuoto Lorenzo Benatti sposa la sua Elena Gemo
    Il nuotatore carpigiano è convolato a nozze con la compagna, collega con cui divide i campionati
    Anziani
    Anziani e disabili: aumenti bloccati nella Cra della Bassa almeno fino a luglio
    L’Unione Comuni Modenesi Area Nord, nei giorni scorsi, con una delibera di Giunta ha provveduto, a partire da questo mese, a coprire con fondi propri gli aumenti delle tariffe dei servizi residenziali per anziani e disabili

    Curiosità

    Teatri di San Felice, il restauro non c'è ma almeno possiamo vedere i rendering
    L'iniziativa
    Teatri di San Felice, il restauro non c'è ma almeno possiamo vedere i rendering
    Mentre i paesi vicini come Medolla o Concordia, terremotati come noi, hanno riaperto i loro teatri, il nostro è ancora casa di polvere e piccioni.
    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    I risultati
    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    Con il carro “Con la testa piena” ha proposto il tema del carnevale come grande contenitore di idee, fantasia e poesia, omaggiando Jacques Tati, Giulio Cesare Croce, Bertoldo
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    L'iniziativa
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    La trasmissione con protagonisti questi abitanti della Bassa modenese è andata in onda sabato sera
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    L'iniziativa
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    Si trova proprio a fianco al laboratorio dell’omonima sartoria circolare
    Aziende e territorio
    A Sanremo i vestiti di Mahmood sono made in Concordia, firmati Rick Owens
    Il made in Italy, del resto, non è solo un marchio, ma un patrimonio di conoscenze e saper fare che si trova solo da qualche parte, non è diffuso e globalizzato.
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    L'iniziativa
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    Durante il Terzo Tempo del post match di Irlanda-Italia Under 20. Ascari, classe 2004, ha lasciato a bocca aperta compagni e avversari con una performance canora
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Animali
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Oipa: "Chiedere l'obbligo anche per gatti e furetti".
    Farine di insetti e vaccino anti-Covid nei prodotti Rainforest Alliance? E' una bufala
    Curiosità
    Farine di insetti e vaccino anti-Covid nei prodotti Rainforest Alliance? E' una bufala
    Il logo dell'organizzazione- applicato su alcuni alimenti in vendita al supermercato- è stato protagonista in questi giorni di numerosi commenti e teorie complottiste sui social media.
    Dalla pizzeria di Mirandola a Sanremo, Antonio e Gennaro sbarcano in Riviera per far le pizze ai Vip
    La storia
    Dalla pizzeria di Mirandola a Sanremo, Antonio e Gennaro sbarcano in Riviera per far le pizze ai Vip
    Dalla pizzeria gourmet Totò e Peppino di via Favorita i ventenni Antonio Cerbone e Gennaro Maiello sbarcano in Riviera
    Giornata dei calzini spaiati, i bimbi del Rivara portano sul campo di calcio il messaggio di diversità, inclusività e rispetto reciproco
    L'iniziativa
    Giornata dei calzini spaiati, i bimbi del Rivara portano sul campo di calcio il messaggio di diversità, inclusività e rispetto reciproco
    Con l'hashtag #ladifferenzalafacciamoinsieme, Csi Modena ha promosso l'iniziativa.

    chiudi