Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Settembre 2021

Mirandola, Casari: “Delusi della votazione contraria alle richieste contro la sperimentazione 5G del Consiglio Comunale”

MIRANDOLA – Nota stampa dell’architetto Matteo Casari, che il 1 novembre scorso si era reso protagonista con Andrea Traversi di una raccolta firme per una petizione contro la tecnologia 5g a Mirandola:

“Siamo senza dubbio molto rammaricati dell’esito della votazione del Consiglio Comunale di Mirandola del 28 dicembre che non ha accolto le nostre richieste. La nostra delusione è doppia anche in considerazione del fatto che la petizione è stata firmata da quasi 500 cittadini preoccupati per l’avvento di una tecnologia, il 5G, che prevederà l’installazione sul territorio di svariati nuovi ripetitori e di numerosissime nuove “small cells” che andranno a sommarsi alle migliaia di antenne per la telefonia mobile già esistenti e che comporterà un aumento significativo dell’esposizione della cittadinanza mirandolese all’inquinamento elettromagnetico. Quello che ci preoccupa maggiormente del 5G sono le onde da 26 GHz (onde millimetriche) che si aggiungeranno, fra qualche anno, a quelle attualmente in uso dalla tecnologia 4G, e sono quelle che rappresenteranno il maggiore rischio per la popolazione.

Proprio per questo avevamo posto all’amministrazione come punto più importante la richiesta di dotare il comune di un Piano delle Antenne, cioè un Piano che coniugasse l’esigenza dell’interesse generale, rappresentato dalla diffusione della telefonia mobile, con le ineludibili – e di certo primarie – necessità della tutela ambientale e del diritto alla salute.

Ci pareva una richiesta di buon senso, tra l’altro è quello che sta già mettendo in pratica pure il comune di Medicina (BO), a pochi km da noi e pertanto ci aspettavamo una risposta affermativa o quanto meno di disponibilità nel valutarla.

Nell’istruttoria tecnica, a noi inoltrata, di riposta alla nostra petizione abbiamo preso atto che gli organi di controllo competenti (AUSL e ARPAE) non abbiano ritenuto valide e riconosciute le conclusioni di ISDE – Medici per l’ambiente nel proprio rapporto indipendente: secondo cui debba prevalere il principio di precauzione “fino a quando non sia adeguatamente pianificato un coinvolgimento degli enti pubblici deputati al controllo ambientale e sanitario, e non siano messi in atto valutazioni del rischio e un piano di monitoraggio dei possibili effetti sanitari”.

Il rigetto a ogni nostra richiesta votato alla quasi unanimità del Consiglio Comunale di Mirandola ad eccezione del consigliere Lugli di fratelli d’Italia, (che si è astenuto), è stato uno schiaffo non solo a noi ma a tutti quelli che credono che il rischio vada considerato e quindi governato.

Gli strumenti per farlo ci sono (piano delle antenne) ma vanno concretizzati, le ragioni per chiedere un principio di cautela ci sono tutte, ma non possiamo più permetterci di perdere altro tempo, altrimenti rischieremo di dover chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati.”

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]