Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
28 Gennaio 2022

Fuoriclasse Parrucchieri, molto più di un salone di acconciatura

La passione per l’hair stylist coltivata fin da bambina, il sogno di aprire un proprio salone divenuto realtà con umiltà, professionalità e tanto lavoro. Le ‘sfide’, del terremoto prima e della pandemia poi, viste come opportunità per migliorarsi continuamente perché non si finisce mai di imparare. Si descrive così Nadia Nico, 53 anni, titolare di Fuoriclasse Parrucchieri, salone di acconciatura aperto a Cavezzo nel 2007 che, negli anni si è ingrandito con l’arrivo di Assunta Alessandro e Giorgia Ferrari, fino a diventare una realtà a guida tutta femminile.

“La mia passione per l’hair stylist nasce da ragazzina – spiega Nadia -. Inizio i primi approcci a Mirandola, poi per alcuni anni interrompo, ma nel 2000 mi rimetto in gioco. Tutto ha di nuovo inizio quando decido di frequentare l’accademia Diadema di Milano, poi l’accademia di Barcellona lavorando, nel frattempo, come dipendente in un salone. La mia curiosità irrefrenabile mi ha portato a frequentare continuamente corsi di formazione e a diventare formatrice. E’ stata un’esperienza fantastica che ho coltivato per due anni e mezzo, girando l’Italia la domenica e il lunedì. Una delle soddisfazioni più grandi è stata la possibilità di pettinare anche persone dello spettacolo. Un bel ricordo quello della vita di formatrice che, però, ha lasciato spazio a quello di mamma, senza mai abbandonare il lavoro di hair stylist”.

Il vero “salto” arriva nel 2007, quando Nadia decide di aprire, a Cavezzo, il suo salone Fuoriclasse Parrucchieri, affiliato all’accademia di Milano, dove – ricorda Nico – “ho iniziato a dare voce al mio sapere e alla mia energia. Con Assunta, la mia collaboratrice, è iniziata l’avventura e insieme non abbiamo mai smesso di formarci e aggiornarci. L’ispirazione e la passione, ci hanno portato di nuovo in giro per l’Italia e non solo, abbiamo volato in Europa in città come Londra e Berlino. A novembre 2019, poi, nello staff è entrata Giorgia portando con sé tutta la sua fresca passione e un’infinita solarità. Sono orgogliosa di loro, siamo davvero una bella squadra”.

Le sfide non sono mancate per Nadia. Con il sisma del 2012, il negozio oltre a trovarsi in zona rossa era divenuto inagibile, quindi ha dovuto delocalizzare l’attività nel garage della sua casa a Medolla. Poi, dopo sei mesi finalmente il ritorno nella sede. Anche la sfida della pandemia è stata affrontata trasformandola in opportunità. “Abbiamo sofferto come altre attività – spiega Nadia -, ma abbiamo cercato di migliorarci. Con i fondi del bando per la rivitalizzazione dei centri storici dei comuni colpiti dal sisma, abbiamo potuto rinnovare il negozio riaprendo ad aprile di quest’anno”.

Quello di Nadia non è un semplice salone di acconciatura, ma un luogo dove la cura per il cliente, la consulenza e l’attenzione per l’ambiente sono al primo posto. Aperto anche la domenica mattina, grazie ad uno staff esperto, preparato e innamorato del proprio lavoro, Fuoriclasse Parrucchieri offre alla propria clientela un servizio di consulenza a 360°, proponendo prodotti con ingredienti naturali, biodinamici, a km 0 e rispettosi dell’ambiente. “Nel salone abbiamo deciso di utilizzare la linea Oway, 100% italiana, biodinamica e dal packaging totalmente riciclabile, preferendo contenitori in vetro e alluminio, invece della plastica usa e getta”.

Lavoro, ma non solo perché nel percorso di successo di Nadia, la famiglia è stata molto importante. “Sono di Galatone, in provincia di Lecce – racconta – e 38 anni fa sono arrivata a Modena dove il papà era stato trasferito per motivi di lavoro. Sono separata e  ho due figli. Loro sono la mia forza. Il più piccolo di 21 anni sta seguendo le mie orme e frequenta la stessa accademia. La mia non è una famiglia di parrucchieri, ma ho due cugine vetriniste e mia nonna aveva un negozio. Il lavoro mi prende molto, però mi piace dedicarmi al volontariato. Attualmente sono presidente della Pro Loco Medolla. Sono una persona propositiva che cerca di vedere la soluzione in ogni sfida e il lato migliore nelle persone. I miei motti sono “volere è potere” e “viva la vita”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere della birra
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Impianti dentali: i vantaggi
Vuoi tornare ad avere un sorriso splendente in maniera rapida e senza problemi? L’impianto dentale potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del latte
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Perché esiste il fenomeno dei no-vax?
Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale il morbillo è praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato. Purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cannella
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Nuovo numero di telefono Ausl Modena per chi ha problemi con l'isolamento Covid
    Si ricorda ai cittadini che in caso di sintomi non bisogna recarsi né in farmacia né in ospedale, ma contattare immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra.[...]
    Mirandola, alla Medtronic nuovo impianto per ridurre le emissioni di Co2
    L'azienda, inoltre, continua ad espandersi: è stata siglata, infatti, l’acquisizione per 925 milioni di dollari di Affera Inc[...]
    Trapianti di fegato, Modena al top nazionale
    Un anno da record quello appena trascorso, nonostante le criticità per il mondo della sanità, specie per i trapianti da donatore vivente[...]

    Curiosità

    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    "Il cacciatore di anatre" sbarca su Prime: è il film collettivo della Bassa Modenese
    Il film racconta un pezzo della nostra storia, e più di 500 persone tra Mirandola, Finale Emilia e San Felice vi hanno partecipato[...]
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Elisabetta Belloni, chi è la "modenese" di cui si parla per la presidenza della Repubblica
    Sessantaquattro anni, madre di Sestola e casa di famiglia sull'Appennino Modenese, è attualmente direttrice generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza[...]
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
    Anziani cardiopatici, imparare a usare Internet per essere curati meglio
     Solo il 25% dei pazienti cardiologici dai 75 anni in su utilizza mezzi digitali convenzionali come motori di ricerca, mail, smartphone e app, secondo uno studio della Cardiologia del Policlinico di Modena[...]
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    San Sebastiano, consegnati gli encomi agli agenti di Polizia Locale Mirandola
    Sono andati al commissario Emanuela Ragazzi, all'assistente capo Valerio Zoni all'agente Danilo Cardella e all'agente Di Canosa[...]
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Covid, faceva tamponi abusivi nel suo negozio di scarpe a Mirandola
    Il commerciante non solo effettuava direttamente i prelievi dai nasi delle persone con sospetto di contagio, ma poi effettuava anche il controllo e l'analisi.[...]
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Si dimette il sindaco di Bomporto Angelo Giovannini
    Scrive: "Ci ho provato, mi arrendo e cedo il posto, magari a qualcuno tra i tanti sempre pronti a insegnare come fare o a dirci che ci teniamo strette le poltrone"[...]
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Attacco hacker durante convegno in Senato: video porno durante l'intervento della senatrice Mantovani
    Momenti di imbarazzo nel corso di un incontro, trasmesso in streaming, sulla "Pubblica amministrazione trasparente"[...]
    La sulada, una torta squisita da salvare
    La sulada, una torta squisita da salvare
    L'appello del giornalista dendrogastronomico Carlo Mantovani[...]
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    Ad affrontare questa avventura a tappe 35 piloti, tra uomini e donne, provenienti dall'Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Veneto e Sicilia.[...]
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Domenica da Maria De Filippi in scena è stato chiamato Salvatore, invitato da un "postino" del programma che era arrivato nei giorni scorsi a Finale Emilia.[...]