Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
21 Maggio 2022

Finale Emilia, piazza Garibaldi: entro fine febbraio il via al cantiere

FINALE EMILIA- È stato il C.M.E. Consorzio imprenditori edili- società cooperativa di Modena ad aggiudicarsi l’appalto dei lavori di riqualificazione di piazza Garibaldi per un importo pari a 1.129.254,91 euro.

Il CME Consorzio Imprenditori Edili costituito a Modena nel 1979 da 11 imprese artigiane, è oggi un’importante realtà a livello nazionale.

“Siamo ormai al termine delle fasi procedimentali di questo appalto – spiega il sindaco Claudio Poletti – fortemente accelerate da questa Amministrazione, grazie anche all’apporto del nuovo Rup, il responsabile unico del procedimento, l’architetta Maria Francesca Rametta. La direzione lavori è stata affidata al gruppo Stradivarie architetti associati, mentre della sorveglianza archeologica si occuperà “In terras”. Le gare d’appalto sia per la direzione lavori, che per gli interventi sono state gestite dalla Centrale unica di committenza dell’Unione Comuni Bassa Reggiana”.

In accordo con la Regione Emilia-Romagna, l’allestimento del cantiere è previsto entro fine febbraio.

“Per questo motivo – aggiunge il sindaco Poletti – dal 9 febbraio il mercato del mercoledì avrà una nuova collocazione, individuata e condivisa con le associazioni di categoria e gli ambulanti. I 54 banchi del mercato, più le tre postazioni per i cosiddetti ‘spuntisti’ (cioè gli operatori non titolari di una concessione che aspirano ad occupare un posto libero o uno spazio non assegnato) si sposteranno in largo Cavallotti, piazza Baccarini, via Trento e Trieste e piazza Ersilde Cervi Caroli (parcheggio del Teatro)”.

La durata dei lavori, che procederanno in modo da ridurre il disagio per residenti e utilizzatori della piazza, è prevista in un anno.

“Dall’ultima settimana di gennaio – prosegue Poletti – inizieremo gli incontri con gli stakeholder per presentare il progetto e nei primi quindici giorni di febbraio svolgeremo riunioni nei singoli negozi per preparare un incontro collettivo con i residenti al fine di presentare anche a loro il progetto dello studio Paola Viganò che è stato approvato ed eventualmente individuare soluzioni condivise a criticità che si potranno presentare”.

Il progetto di piazza Garibaldi, nell’intento dei professionisti che lo hanno redatto, esprime un concetto urbano e spaziale semplice, fortemente motivato dalla forma allungata dell’ampio spazio che la caratterizza: un rettangolo di 180 per 40 metri.

Un concetto che ha riletto criticamente la storia del sito e la memoria del canale che lo attraversava, un segno longitudinale ripreso nella scelta delle fasce di pietra di Prun (lo stesso materiale con cui venne realizzato il “marciapiede della rana”) che esaltano la dimensione allungata dello spazio. La proposta dei progettisti è quella di tornare a concepire la superficie della piazza come un piano unico, coerente e senza ostacoli che si articola in direzione est-ovest, a contatto con il preesistente “marciapiede della rana”, con una serie di fasce longitudinali che enfatizzano la continuità con l’asse di via Matteotti.

La proposta progettuale privilegia la semplicità del disegno e una selezione di elementi e materiali presenti nel contesto di Finale per garantire la flessibilità di funzioni e modi di uso dello spazio. Pochi elementi compongono quindi la nuova piazza: il piano unico, il marciapiede della rana e la sua estensione, la piazzetta dei Mulini di sotto (collocata nello spazio tra via Agnini e l’inizio della piazza), il sagrato della chiesa della Buona Morte e la copertura vegetale.

La nuova sistemazione della piazza prevede, infatti, anche la messa a dimora di alberi: con un progetto che assicura l’ottimizzazione della raccolta delle piogge e delle acque superficiali attraverso un sistema di declivi che portano l’acqua direttamente all’interno delle fosse arboree in cui saranno collocate le piante.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” De culpabili amore dell’esordiente mirandolese Filippo Reggiani
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Due parole sull'economia italiana
L’aumento dei prezzi dei beni energetici e di quelli alimentari stanno gravando molto su imprese e famiglie.leggi tutto
Consigli di salute
Come raddrizzare i denti storti senza apparecchio
Sono uno dei problemi odontoiatrici più diffusi tra persone di ogni età. E non è solo una questione esteticaleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Le perfezioni di Vincenzo Latronico
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto
Consigli di salute
Impianti dentali su pazienti diabetici: tutto quello che c'è da sapere
Volete tornare ad avere un sorriso splendente ma il diabete vi crea problemi? Esiste una soluzione per risolverlileggi tutto
Appunti di Gusto | Tutto quello che c’è da sapere del peperoncino
Da Mirandola Francesca Monari ci porta allo scoperta di questo particolare fruttoleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Donne straniere a scuola di italiano a Medolla grazie alla Zerla
    Dal novembre 2021 a maggio 2022 ben 40 donne straniere hanno frequentato i quattro corsi proposti e gestiti dalla cooperativa sociale[...]
    A Cavezzo al posto dell'ex magazzino comunale nuovi spazi per lo sport
    Ci sarà la palestra della Boxe Cavezzo e qui la Polisportiva ha aperto la nuova sede.[...]
    Nuove attrezzature per i vigili del fuoco volontari di Finale Emilia
    Il potenziamento delle attrezzatture è stato possibile grazie ai contributi regionali per i vigili del fuoco volontari della regione Emilia-Romagna e grazie al Comune di Finale Emilia per l'impegno e per l'attuazione di questi contributi[...]

    Curiosità

    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    Il presidente della Repubblica è stato accolto con calore nel decimo anniversario del terremoto a Medolla e a Finale Emilia. Commosso l'ex presidente Errani. [...]
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    Un simbolo di rinascita che accompagna il ricco programma di iniziative per celebrare il Decennale: a Finale Emilia e in tutta la Bassa.[...]
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Una bella storia di imprenditoria giovanile quella della ventottenne modenese che poche ore dopo aver accantonato la lettera di ammissione alla Facoltà di Medicina, si è ritrovata Allieva della Scuola Internazionale di Cucina Italiana a Colorno[...]
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Il Tropical di Rovereto è stata negli anni '70 una delle balere più atpiche della Bassa dove al posto del liscio, si ballava la disco music.[...]
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Gli agenti della polizia locale di Mirandola sono ancora sul posto per i rilievi.[...]
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I lavori di restauro delle ceramiche sulla facciata della scuola di viale Tassoni, realizzate dallo scultore friulano Luciano Ceschia, dureranno per un mese[...]
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    È quanto emerge dalla rilevazione effettuata dal Ministero della Sanità e da quello dell’Innovazione tecnologica [...]
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Lo Stupido Hotel show è una vacanza-show in stile 'Grande fratello': dove non paghi l'albergo ma rinunci alla privacy.[...]
    Pubblicità. Il modenese Riccardo Stazione vince per la seconda volta l’Adci Giovani Leoni
    Pubblicità. Il modenese Riccardo Stazione vince per la seconda volta l’Adci Giovani Leoni
    E’ il più importante premio nazionale dedicato ai giovani creativi. E adesso il modenese rappresenterà l’Italia in gara al Festival Internazionale della Creatività di Cannes.[...]
    • malaguti