Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
16 Gennaio 2022

Mirandolexit, anno nuovo, nodi al pettine: dalla polizia locale ai tributi, tutte le criticità dell’addio mirandolese

1 GENNAIO 2022 – Anno nuovo, nodi “al pettine”: si potrebbe sintetizzare con questa formula l’imminenza dell’addio mirandolese all’Unione dei Comuni Modenesi Area Nord, che, per alcuni servizi, diventa fattuale già in questo debutto di 2022. In effetti, gli ambiti della polizia locale, dei tributi, del SUAP e dell’educazione ambientale si apprestano a essere svincolati dal sistema UCMAN, allo scoccare del nuovo anno. Una sfida che non risulta tuttavia priva di criticità, né per il municipio uscente, né per l’Unione: a pendere sulla delibera promossa dall’amministrazione Greco, la sentenza del Consiglio di Stato, attesa a giorni, mentre, per quanto riguarda l’ente guidato da Alberto Calciolari, diverse sono state le contestazioni circa le capacità assunzionali apportate dai sindacati.

Questioni complesse, che coinvolgono tanto l’ambito politico, quanto quello giuridico-amministrativo: al momento, l’addio mirandolese sta procedendo in maniera scaglionata, con una progressiva rescissione dei servizi conferiti. Una uscita alla spicciolata, pezzo dopo pezzo. Nel 2022, verranno internalizzati gli ambiti concessi nel 2017, mentre nel ’23 toccherà a quelli affidati nel 2018 (scuola col servizio mensa e trasporto scolastico in primis). Il tutto si accelererebbe qualora il Consiglio di Stato propendesse per una legittimazione della Mirandolexit: allora, la città dei Pico potrebbe recidere immediatamente e in toto i propri legami con UCMAN; in caso contrario, l’intero percorso si arresterebbe, con un ritorno alla situazione iniziale.

Stante tale incognita, la riorganizzazione è già iniziata: per quanto riguarda la polizia locale, trenta agenti rimarranno in Unione, sotto la guida probabilmente del comandante Euro Bellei. Si occuperanno quindi dei territori di San Felice (dove resterà il comando generale), Concordia, Medolla, San Prospero, Camposanto e San Possidonio, mentre Cavezzo e Finale continueranno ad avvalersi di presidi propri. Più complessa la situazione di Mirandola, che si affrancherà potendo far conto al momento su quattordici operatori, gestiti dal comandante Gianni Doni (ex stimatissimo vice segretario dell’Unione, sostituito dall’avvocata Barbara Bellentani). Un contingente già giudicato insufficiente, con una carenza di almeno sette uomini e una significativa assenza di ispettori. Mirandola è un comune ampio, che, per far da sé in questo ambito, necessita di forze maggiori: già pronto il bando.

La penuria di personale viene rimproverata anche ad UCMAN, accusata dai sindacati di aver impropriamente delegato al municipio di Via Giolitti le capacità assunzionali, favorendo quindi tagli ed esternalizzazioni. “L’Unione, anziché programmare un pacchetto di assunzioni per permettere ai servizi di funzionare, decide di tagliare le capacità assunzionali, trasferendole impropriamente al Comune di Mirandola, sebbene quest’ultimo abbia tutte le possibilità di assumere”, hanno commentato le rappresentanti sindacali Marchesini (CGIL) e Torricelli (CISL). Accuse respinte da parte del presidente Alberto Calciolari, che ha stornato sulla Mirandolexit i ritardi denunciati dai sindacati: “Tengo a precisare che diverse richieste dei sindacati su salario accessorio, produttività e progressioni sono state accolte, altre lo saranno, anche se in ritardo, ma è un ritardo dovuto essenzialmente alle conseguenze della cosiddetta Mirandolexit, che ha causato un oggettivo surplus di lavoro a carico degli uffici“.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del latte
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Perché esiste il fenomeno dei no-vax?
Grazie ad un’attenta e pianificata campagna vaccinale il morbillo è praticamente sparito nei Paesi a capitalismo avanzato. Purtroppo ancor oggi esistono focolai di morbillo nei Paesi in via di sviluppo.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cannella
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Trasferirsi da Carpi a Cagliari e poi a Dubai per amore della professione: intervista a Federico Diacci
L'intervista, a cura di Francesca Monari, al paesaggista carpigiano Federico Diacci.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della zucca
La rubrica "Appunti di gusto", a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Sempre pià anziani e con problemi sempre nuovi, la Geriatria di Baggiovara potenzia l’approccio personalizzato e olistico
    Negli ultimi due anni l’ortogeriatria dell’OCB ha visto una decina di pazienti ultracentenari operati, tutti con buon decorso post operatorio.[...]
    Visita con sorpresa alle comunità alloggio di Camposanto: tra gli anziani ospiti c'è l'artista Luigi Malaguti
    L'artista Luigi Malaguti ha la passione della pittura e dipinge opere che trasmettono vita[...]
    Emilia-Romagna, 4,3 milioni di euro per difendere boschi da incendi, calamità naturali e fitopatie
    I contributi regionali, tra 50 e 150mila euro, copriranno il 100% dei costi[...]

    Curiosità

    La sulada, una torta squisita da salvare
    La sulada, una torta squisita da salvare
    L'appello del giornalista dendrogastronomico Carlo Mantovani[...]
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    In aeroplano per 22 mila km per per raggiungere la Kamchatka
    Ad affrontare questa avventura a tappe 35 piloti, tra uomini e donne, provenienti dall'Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Veneto e Sicilia.[...]
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Finale Emilia a "C'è posta per te", la commovente storia di Salvatore Loverso
    Domenica da Maria De Filippi in scena è stato chiamato Salvatore, invitato da un "postino" del programma che era arrivato nei giorni scorsi a Finale Emilia.[...]
    "Ho deciso", è uscito il nuovo rap di Luca Liuzzo
    "Ho deciso", è uscito il nuovo rap di Luca Liuzzo
    Per il giovane artista di Camposanto è il momento di esordire anche alla regia[...]
    Medolla, tornano i gufi: esemplari avvistati sugli alberi del vialetto che porta alla scuola primaria
    Medolla, tornano i gufi: esemplari avvistati sugli alberi del vialetto che porta alla scuola primaria
    Era già accaduto nel 2020: a testimonianza della loro presenza, le foto realizzate da alcuni fotografi naturalistici[...]
    Messaggio che avverte dell'arrivo di un vocale: attenzione alla nuova truffa tramite Sms
    Messaggio che avverte dell'arrivo di un vocale: attenzione alla nuova truffa tramite Sms
    Una volta aperto il link contenuto nell'Sms, si prende un virus che infetta lo smartphone oppure si sottoscrive un abbonamento non voluto[...]
    La Polizia Locale di Mirandola vara la sua pagina Facebook
    La Polizia Locale di Mirandola vara la sua pagina Facebook
    E' uno spazio web, spiegano da Mirandola, rivolgendosi direttamente ai cittadini, che "Nasce per informarvi costantemente su tutte le nostre attività e per esservi più vicino offrendovi un servizio sempre migliore ed efficiente".[...]
    In pianura a Mirandola 4 gradi, in montagna sul Cimone 9 gradi: l'inverno preoccupa
    In pianura a Mirandola 4 gradi, in montagna sul Cimone 9 gradi: l'inverno preoccupa
    In proporzione con una simile situazione in estate si avrebbero temperature oltre 40°C da nord a sud.[...]
    Il 2021 è stato un anno caldo e siccitoso, i dati
    Il 2021 è stato un anno caldo e siccitoso, i dati
    A Modena, l'anno che si appresta a terminare è risultato il decimo più caldo, nonché il terzo per scarsità di pioggia dal 1830 ad oggi[...]
    Tatuaggi e Formula 1: dopo la vittoria di Verstappen, lo studio Alle tattoo di Soliera tempestato di richieste
    Tatuaggi e Formula 1: dopo la vittoria di Verstappen, lo studio Alle tattoo di Soliera tempestato di richieste
    Già nell'immediato dopo gara che ha consacrato campione del mondo il pilota della Red Bull sono iniziate ad arrivare telefonate da tutta Italia per persone di ogni età che hanno avuto il desiderio di tatuarsi logo/numero/nome o data dell'evento di domenica 12 dicembre 2021.[...]