Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
18 Agosto 2022

Chiusura sala operatorie all’ospedale di Mirandola, la replica dell’Ausl

In merito all’articolo pubblicato dal quotidiano “SulPanaro.net”, l’Azienda USL di Modena precisa quanto segue.

 

L’articolo in questione contiene numerose imprecisioni e omissioni, oltre a non tenere conto dell’importante sforzo organizzativo continuo e necessario, a partire dallo scorso marzo, in seguito all’emergenza coronavirus. Emergenza che, è bene ricordarlo, è tutt’altro che conclusa.

Innanzitutto va sottolineato che le sale operatorie dell’Ospedale di Mirandola non sono 2 ma 4. Due, collocate nel Corpo 08, sono dedicate alla casistica ordinaria (chirurgia, ortopedia, ginecologia), mentre le altre due trovano spazio nel Corpo 02 e sono dedicate alla casistica di Day surgery, ambulatoriale (oculistica, dermatologia, otorinolaringoiatria, endoscopia digerente e respiratoria, chirurgia generale, ortopedia etc..) e all’attività endoscopica digestiva e bronchiale.

Inoltre è da tenere in conto che nel mese di agosto la programmazione chirurgica è sempre stata tradizionalmente ridotta, sia per permettere la rotazione dell’organico per i congedi estivi, sia perché pochissimi pazienti accettano di essere operati in questo mese. Ciò nonostante, sono state mantenute alcune sedute di attività chirurgica ordinaria (7 in tutto) e verranno garantite le urgenze ostetrico-ginecologiche, oltre alla conferma di 15 sedute dedicate all’endoscopia digestiva e altre 10 multispecialistiche (dermatologia, chirurgia ambulatoriale, urologia). Si ricorda peraltro che, nella fase post lockdown, il Santa Maria Bianca è stato il primo ospedale a ripartire con un’attività chirurgica ambulatoriale a maggio ad alti volumi, cui è stata affiancata, nei mesi di giugno e luglio, anche la ripresa dell’attività chirurgica ordinaria.

Non è vero, inoltre, che “senza le urgenze l’Ospedale di Mirandola sta morendo”: oltre alle già citate urgenze ostetrico-ginecologiche, tutt’ora garantite, vi è l’impegno della Direzione dell’Ospedale di Mirandola a ripristinare le urgenze ortopediche e chirurgiche non appena l’assetto logistico e organizzativo lo consentirà.

 

A tal proposito, in riferimento all’emergenza coronavirus, nell’articolo non si tiene conto dell’esigenza, ancora attuale, di dedicare aree dell’Ospedale all’isolamento dei pazienti in attesa dell’esito del tampone: l’attuale organizzazione ha subito e continua a subire numerosi cambiamenti finalizzati alla gestione in sicurezza sia dei pazienti ricoverati sia del personale. Le numerose rimodulazioni organizzative che si stanno susseguendo, anche in queste settimane, interpretano un doveroso principio di cautela, gradualità e sicurezza. Proprio per garantire l’attuazione di questo principio, l’area omogenea ospita posti letto dedicati all’Ortopedia e alla Chirurgia, in due aree differenti.

Si precisa inoltre che è inopportuno il confronto con la ripresa delle attività negli Ospedali di Area Sud in quanto le rimodulazioni organizzative attuate sono state di impatto estremamente inferiore rispetto a quelle dell’Area Nord, data la differente pressione epidemiologica nelle due aree (nel momento di massima criticità Mirandola ha accolto oltre 50 pazienti Covid).

 

In relazione all’U.O. di Cardiologia, l’area è tuttora dedicata all’isolamento di pazienti in attesa dell’esito del tampone. Le tempistiche di arrivo del referto del tampone e l’attuale conformazione ricettiva del Pronto Soccorso e dell’Ospedale non consentono il totale superamento di queste aree. È comunque sempre stata assicurata la guardia cardiologica H24 per le consulenze di PS e dei reparti.

Appare poi del tutto gratuito e ingeneroso il passaggio sulla collaborazione con le Case di cura del privato accreditato per l’esecuzione degli interventi chirurgici programmati: il riferimento è all’accordo sottoscritto il 20 marzo 2020 da Regione Emilia-Romagna e Associazione Italiana Ospedalità (AIOP), che prevedeva per il periodo dell’emergenza la messa a disposizione delle strutture accreditate all’interno della rete pubblica regionale. Grazie a questo accordo l’Azienda USL di Modena ha potuto mantenere una risposta produttiva adeguata rispetto alla programmazione chirurgica, dando tempo e modo agli ospedali provinciali, tutti coinvolti dall’esperienza gestionale dell’emergenza Covid, di riorganizzare i percorsi al loro interno e nel contempo assicurare una risposta ai pazienti per i quali stava scadendo il tempo di attesa.

 

Al netto delle palesi criticità, come ad esempio la difficoltà a reperire anestesisti, e della narrazione catastrofica che viene puntualmente fatta e che non giova ad alcuno, per l’Azienda USL il potenziamento dell’Ospedale di Mirandola è un obiettivo reale e che darà i suoi frutti. Sarà finalizzato la realizzazione di alcune opere di sviluppo e rifunzionalizzazione degli spazi ospedalieri e di numerosi servizi strategici, come l’ampliamento del Pronto soccorso, la realizzazione della Medicina D’Urgenza, la creazione dell’Unità di Subintensiva Pneumologica e l’aggiornamento dell’Area diurna con la realizzazione del nuovo ambulatorio endoscopico. Progettualità importanti, che necessiteranno di tempistiche adeguate per essere portate a compimento.

LEGGI ANCHE

Chiude l’ultima sala operatoria dell’ospedale di Mirandola

Ospedale Mirandola, Stefano Lugli (Sc): “Sale operatorie chiuse, Chirurgia mai tornata, Terapia Intensiva mai vista. Che succede?”

Chiusura sale operatorie, il sindaco di Mirandola: “Il punto ad oggi è quello del non ritorno”

Chiusura sale operatorie, Ganzerli (Pd): “Inaccettabile, intervenga la Regione”

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto. Tutto quello che c’è da sapere dell’anguria
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Sei titoli che profumano di estate
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della tabacchiera
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
La situazione dell'economia italiana oggi
Il rapporto di Confindustria evidenzia una forte capacità delle imprese italiane a fronteggiare l’attuale situazione di incertezza, nonché la capacità di “un popolo di risparmiatori” a supportare la propensione al consumo di keynesiana memoria.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Isola di Diego Passoni
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere della cheesecake
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Dente dolorante: ecco cosa fare
Non tutti i dolori ai denti sono uguali: esistono, infatti, tanti tipi differenti di mal di denti e per questo è molto importante rivolgersi tempestivamente al proprio dentista di fiducia non appena il dolore si presenta.leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Lezioni di chimica di Bonnie Garmus
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    La fondazione Golinelli forma gli ambasciatori delle discipline Steam
    I docenti hanno lavorato su intelligenza artificiale e rapporto uomo macchina, sostenibilità e open schooling, inclusione e personalizzazione, dati e visualizzazione.[...]
    "Un poquito Reggaeton", disponibile il nuovo singolo della mirandolese Raffy
    Si tratta di un brano dal sound internazionale prodotto da Costi Ionita e scritto dall'artista sudamericano Randy[...]
    Calcio, la finalese Eleonora Goldoni si trasferisce al Sassuolo
    Ex Napoli e Inter, la calciatrice Eleonora Goldoni disputerà la prossima stagione con la maglia neroverde del Sassuolo[...]

    Curiosità

    Lo zampone è nato a Mirandola nel Medioevo? No, è un'invenzione
    Lo zampone è nato a Mirandola nel Medioevo? No, è un'invenzione
    A smontare il mito dello zampone nato a Mirandola è lo storico Alberto Grandi, docente di storia dell'alimentazione all'Università di Parma, nel podcast "Doi, Denominazione di Origine Inventata"[...]
    Il ballo del liscio patrimonio dell'Unesco: la proposta dal sindaco di Rimini
    Il ballo del liscio patrimonio dell'Unesco: la proposta dal sindaco di Rimini
    Recentemente era stato il cantante Morgan a lanciare l'idea, che aveva trovato l'appoggio e l'entusiasmo anche di Renzo Arbore.[...]
    San Prospero firma il gemellaggio con Castelfranco Piandiscò
    San Prospero firma il gemellaggio con Castelfranco Piandiscò
    Si tratta del primo passo verso la nascita di una rete nazionale dei Comuni che ospitano i giochi senza frontiere, una realtà già legata a livello nazionale dal network “Italia Gioca senza frontiere”.[...]
    Viva le macchine da scrivere: a Staggia visitabile una collezione unica
    Viva le macchine da scrivere: a Staggia visitabile una collezione unica
    La collezione appartiene a Renato Zavatti, ex dipendente della Olivetti da sempre affascinato da questi strumenti di cui conosce la storia nei minimi particolari. [...]
    Resort di lusso alle Maldive cerca "libraio a piedi nudi"
    Resort di lusso alle Maldive cerca "libraio a piedi nudi"
    Un'offerta di lavoro da sogno in un paradisiaco atollo delle Maldive: riconosciuto dall'Unesco come "Riserva della Biosfera".[...]
    Sapori in valigia: la prima voglia di cucina etnica nasce in vacanza
    Sapori in valigia: la prima voglia di cucina etnica nasce in vacanza
    I gusti sperimentati in viaggio ispirano a provare la cucina etnica una volta rientrati in Italia. In estate il 60% consuma cibo etnico con la stessa frequenza di altre stagioni.[...]
    In bicicletta con Nicoletta Vecchi Arbizzi alla scoperta di Mirandola
    In bicicletta con Nicoletta Vecchi Arbizzi alla scoperta di Mirandola
    L'iniziativa nell'ambito di Educational – Ciclovia del Sole, il tour dedicato ai Comuni sottoscrittori dell’accordo sulla Ciclovia del Sole[...]
    L'umarell ora è digitale: si possono seguire i cantieri modenesi on line
    L'umarell ora è digitale: si possono seguire i cantieri modenesi on line
    la piattaforma on-line “In Cantiere – Agenda delle opere pubbliche” nata dalla collaborazione tra la Provincia di Modena e la società Poleis[...]
    Dopo l'esame di maturità, il tatuaggio. E lo fa anche la mamma
    Dopo l'esame di maturità, il tatuaggio. E lo fa anche la mamma
    Martina ha 33 anni ed è mamma di due bimbi: è riuscita a prendere il diploma e immortala sulle pelle il suo successo[...]
    Gli automobilisti scorretti pagano i lavori stradali: accade a Nonantola sulla Sp 255
    Gli automobilisti scorretti pagano i lavori stradali: accade a Nonantola sulla Sp 255
    I cantieri sono finanziati coi proventi delle sanzioni amministrative per la violazione dei limiti di velocità previsti dal codice della strada riscossi nel 2021[...]
    • malaguti