Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Maggio 2022

Due automobilisti denunciati per rifiuto di sottoporsi all’alcoltest

Due automobilisti denunciati per rifiuto di sottoporsi all’alcoltest e una sanzione da oltre 5mila euro a un uomo che, anziché la patente, possedeva un documento di guida senza valore legale scaricato da internet. Sono alcuni dei principali risultati dei controlli svolti dalla Polizia locale di Modena nella notte tra mercoledì 21 e giovedì 22 ottobre nell’ambito delle iniziative per la sicurezza stradale, con l’obiettivo di contrastare la guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e verificando anche la regolarità dei veicoli in circolazione sulle strade.

Il servizio di polizia stradale è stato effettuato in piazza Risorgimento, dalle 22.30 alle 2.30, per poi proseguire nella notte in maniera itinerante sulle principali arterie cittadine. Per accertare l’eventuale stato di ebbrezza degli automobilisti, gli operatori hanno utilizzato l’etilometro, nel rispetto delle misure di sicurezza contro la diffusione del Coronavirus. I controlli notturni della Polizia locale per contrastare la guida in stato di ebbrezza e la circolazione di mezzi non conformi e il mancato rispetto del Codice della strada, infatti, non si sono mai arrestati anche se le disposizioni in atto a causa dell’emergenza sanitaria rendono più lunghe le procedure di verifica sui conducenti.

Nella notte tra mercoledì e giovedì sono stati controllati in tutto 33 mezzi e sono stati sottoposti all’alcoltest 4 conducenti. In particolare, è stata individuata una Fiat 500 Abarth proveniente da corso Canalchiaro e diretta verso la periferia, che, alla vista delle pattuglie, ha invertito la marcia dirigendosi verso corso Duomo; inseguita dagli agenti e intercettata dopo poche decine di metri, è stato riscontrato che al volante c’era un 27enne modenese che ha rifiutato l’alcoltest. Di conseguenza per il giovane sono scattate la denuncia e il ritiro della patente, mentre il veicolo non è stato confiscato perché è di proprietà di un’altra persona. Anche un 32enne marocchino ha rifiutato l’accertamento dopo essere stato fermato in piazza Risorgimento alla guida di un’Audi: in questo caso è scaturito inoltre il sequestro dell’auto, di proprietà del conducente. Per lo spostamento del veicolo l’uomo ha contattato un’amica che, prima di consentirle di mettersi alla guida, è stata sottoposta ad alcoltest da parte della Polizia locale: lei ha accettato ed è risultata in stato di ebbrezza, quindi non ha potuto rimuovere il veicolo, più tardi affidato a un’altra persona.

Sarà ora l’Autorità giudiziaria a decidere in quale misura applicare l’eventuale sanzione penale a carico del 27enne e del 32enne: un’ammenda (da 1.500 a 6.000 euro) e ulteriori sanzioni accessorie, la detrazione di 10 punti e la sospensione del documento di guida per un periodo da sei mesi a due anni. L’ammenda potrà essere aumentata da un terzo alla metà, in quanto la violazione è stata commessa nelle ore notturne (dopo le 22 e prima delle 7).

Durante i controlli è stato scoperto anche un automobilista privo di patente, mai conseguita in Italia. Si tratta di un 39enne georgiano, fermato al volante di un’Alfa Romeo Giulietta, che agli operatori ha esibito una sorta di licenza reperita online che non costituisce, tuttavia, un regolare documento di guida. Perciò all’uomo è stata contestata la violazione dell’articolo 116 del Codice della strada, che prevede una sanzione da 5.110 euro e il fermo per tre mesi del veicolo.

Infine, tre conducenti sono stati individuati con problematiche sulle rispettive auto: in due casi i fanali non erano funzionanti e in una circostanza uno pneumatico presentava il battistrada eccessivamente consumato. La relativa sanzione ammonta a 87 euro, come indicato dall’articolo 79 del Codice stradale.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” De culpabili amore dell’esordiente mirandolese Filippo Reggiani
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Due parole sull'economia italiana
L’aumento dei prezzi dei beni energetici e di quelli alimentari stanno gravando molto su imprese e famiglie.leggi tutto
Consigli di salute
Come raddrizzare i denti storti senza apparecchio
Sono uno dei problemi odontoiatrici più diffusi tra persone di ogni età. E non è solo una questione esteticaleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Le perfezioni di Vincenzo Latronico
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Per i diversamente abili dai 15 anni in su, ecco le iniziative estive di Anffass Mirandola
    Previsti sport, balli, canti e giochi: la sede principale delle attività sarà a Cavezzo. Sono previste uscite sul territorio e giornate in piscina.[...]
    Donne straniere a scuola di italiano a Medolla grazie alla Zerla
    Dal novembre 2021 a maggio 2022 ben 40 donne straniere hanno frequentato i quattro corsi proposti e gestiti dalla cooperativa sociale[...]
    A Cavezzo al posto dell'ex magazzino comunale nuovi spazi per lo sport
    Ci sarà la palestra della Boxe Cavezzo e qui la Polisportiva ha aperto la nuova sede.[...]

    Curiosità

    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    Si ripercorre la storia di Mirandola, attraverso i suoi luoghi più simbolici e conosciuti[...]
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    Il presidente della Repubblica è stato accolto con calore nel decimo anniversario del terremoto a Medolla e a Finale Emilia. Commosso l'ex presidente Errani. [...]
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    Un simbolo di rinascita che accompagna il ricco programma di iniziative per celebrare il Decennale: a Finale Emilia e in tutta la Bassa.[...]
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Una bella storia di imprenditoria giovanile quella della ventottenne modenese che poche ore dopo aver accantonato la lettera di ammissione alla Facoltà di Medicina, si è ritrovata Allieva della Scuola Internazionale di Cucina Italiana a Colorno[...]
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Il Tropical di Rovereto è stata negli anni '70 una delle balere più atpiche della Bassa dove al posto del liscio, si ballava la disco music.[...]
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Gli agenti della polizia locale di Mirandola sono ancora sul posto per i rilievi.[...]
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I lavori di restauro delle ceramiche sulla facciata della scuola di viale Tassoni, realizzate dallo scultore friulano Luciano Ceschia, dureranno per un mese[...]
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    È quanto emerge dalla rilevazione effettuata dal Ministero della Sanità e da quello dell’Innovazione tecnologica [...]
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Lo Stupido Hotel show è una vacanza-show in stile 'Grande fratello': dove non paghi l'albergo ma rinunci alla privacy.[...]
    • malaguti