Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
03 Agosto 2021- Aggiornato alle 06:49

“Il peccato siete voi”, in uscita il nuovo romanzo di Cristiano Panzetti

Pianura modenese, primi anni Duemila. Padre Ignazio, prete siciliano dalla reputazione chiacchierata, è tormentato da un incubo ricorrente, quello in cui Agata, una giovane parrocchiana, si abbottona la camicetta e gli chiede se gli è piaciuto fare quello che ha fatto. Tra loro è successo qualcosa, è evidente fin dalle prime pagine, ma i contorni sono molto sfumati. Di certo non si parlano più. E Agata, da qualche tempo, fa di tutto per convincere suo padre, Don Tano, un mafioso decaduto dalle finanze disastrate, a scegliere un altro celebrante per il matrimonio che incombe su di lei come una condanna, e che presto la legherà a Federico Maria, un animale pieno di soldi e voglia di menare le mani. Ma Don Tano e Padre Ignazio sono legati da un debito antico e mai riscosso; e Don Tano ha la memoria di un elefante.

Eccoli qui, alcuni dei personaggi del romanzo, storia corale e un po’ perfida che, nel suo snodarsi tra il Secchia, fiume cattivo, e le vie di un paese non meglio identificato, mette in scena vicende malinconiche e bizzarre, segreti mai sepolti e vendette crudeli, confessioni sorprendenti e culti improvvisati. Come quello dei Nani liberi, tre balordi che rubano statue dai giardini per ripopolare le rive del Secchia, o quello di Afrodita, maga d’accatto, sempre spietata nell’approfittare della debolezza altrui. Quella dell’Adalgisa, per esempio, perpetua triste che ancora piange il figlioletto annegato, e che nell’assistere alla sua riesumazione si convince che il suo spirito inquieto non sia in pace.

C’è molta religione in questo romanzo. C’è fede cieca, ma anche traballante e opportunistica; c’è il diavolo che si nasconde dietro la croce e ci mette la coda; c’è bisogno di conforto ma anche disprezzo. Come quello che Libero, marito dell’Adalgisa, non si stanca di esplicitare, da ateo blasfemo qual è; lui che i preti li odia, e ha le sue drammatiche ragioni che nessuno conosce. 

E come in ogni storia che rappresenta le piccole vicende individuali, con le loro miserie e le loro alte vette, le sofferenze e le inafferrabili follie, c’è anche la morte, che entra in scena senza scampo, a prendersi qualcuno durante il cammino.

L’autore

Cristiano Panzetti è laureato in Storia antica. Modenese d’origine, ha pubblicato il saggio La prostituzione sacra nell’Italia antica e il romanzo Come belle statuine, oltre ad alcuni racconti. Il peccato sia con voi è il suo secondo romanzo. Lavora nella formazione professionale presso Fondazione Enaip, dove insegna italiano agli adolescenti, e nel tempo libero recita in una compagnia di burattinai di Cavezzo. La pianura è la sua dimensione e spesso, nelle storie che scrive, emerge la sua atmosfera tipica: la nebbia e la canicola estiva, il fiume torbido e le chiese di paese, gli episodi cattivi del passato e la briscola al bar. Con affetto e molta riconoscenza per quello che questa terra gli ha saputo dare.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    Il loro sistema immunitario lavora in modo particolare per permettere lo sviluppo del feto. In caso di infezione da coronavirus, le gestanti attivano una risposta specifica e nuova[...]
    Mirandola, il dottor Giorgio Pasetto: “Il panorama della lotta ai tumori è fortunatamente fecondo di idee”
    Il medico ha fondato Medendi, un percorso personalizzato che attraverso una serie di azioni mirate aiuta ad individuare l’opzione di cura migliore, collaborando con l’oncologo di fiducia del paziente nell’interesse dello stesso. [...]
    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]

    Curiosità

    Ecco le rotonde della Bassa che finiscono nella classifica delle più brutte del modenese
    L'artista modenese Tommaso Mori si è dilettato a stilare la classifica delle "Quaranta rotonde più brutte della provincia"[...]
    Mirandola, ruba 400 Kg di tronchi d'albero da un'azienda
    Mirandola, ruba 400 Kg di tronchi d'albero da un'azienda
    L'uomo, approfittando di alcune ore di assenza degli operai, è riuscito ad impossessarsene agganciando il rimorchio sul quale erano stati posato, ad un piccolo trattore [...]
    Mamma e figlia campionesse di softball, per loro tatuaggio olimpico a Soliera
    Mamma e figlia campionesse di softball, per loro tatuaggio olimpico a Soliera
    Una bella storia quella di madre e figlia, unite nella stessa passione che le ha portate ad assaporare l'adrenalina e l'euforia di un'esperienza indimenticabile[...]
    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    Il loro sistema immunitario lavora in modo particolare per permettere lo sviluppo del feto. In caso di infezione da coronavirus, le gestanti attivano una risposta specifica e nuova[...]
    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Il brano, prodotto al Take Away Studios di Modena è un mix perfetto tra pop e reggaeton dalle sonorità latino-americane in grado di scaldare ulteriormente l'estate 2021[...]