Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Medolla, tampone negativo ma in attesa dei documenti non potevano tornare a scuola e al lavoro

MEDOLLA –  Tampone negativo ma in attesa dei documenti non potevano tornare a scuola e al lavoro. E’ quanto accaduto a una famiglia di Medolla dove la madre, 45enne dirigente di un’azienda del biomedicale, il figlio universitario di 21 anni e la figlia più piccola di 11 che va alle medie sono rimasti diversi bloccati in casa in una quarantena in cui per diversi giorni sono mancati i documenti necessari a far attivare un percorso o altro. Incertezza in una situazione paradossale: mai avuto il Coronavirus, tampone negativo, quarantena precauzionale ma nessuno poteva tornare al lavoro o a scuola, e la bimba non poteva neanche avere la didattica a distanza.

Tutto inizia un paio di settimane fa. Il 21enne scopre che un suo conoscente ha preso il Coronavirus, e quindi, essendo entrato in contatto indiretto con un positivo, chiama il suo medico di base. Il dottore lo manda a fare il tampone al drive through di Mirandola martedì 3 novembre. Passano 5 giorni, in cui già il giovane e la famiglia di propria spontanea volontà si mettono in autoisolamento, e sabato 8 novembre arriva l’esito: il ragazzo è positivo al Coronavirus. La notizia della positività del 21enne la dà l’Ausl con un sms.

 

Nel messaggio l’Ausl dispone l’isolamento anche per i conviventi del 21enne, e per tutti i dettagli rimanda a una mail, che però non è arrivata. Perchè è importante questa comunicazione? Lo vedremo presto.

La notizia della positività del ragazzo viene subito riferita al medico di famiglia il quale dispone dunque due tamponi ai conviventi, alla madre e alla sorella. Le due smettono anche di andare a scuola e al lavoro e proprio non escono più di casa. Il tampone lo fanno presto, lunedì 9, ed è arrivata la risposta venerdì 13 novembre. Madre e figlia sono negative.

E il fratello? Non si sa nulla: la legge prescrive che ai positivi venga fatto un secondo tampone 10 dieci giorni dopo il primo, ma 10 giorni sono passati e nessuno l’ha chiamato nè ha dato un appuntamento per un tampone o anche solo un controllo.

Madre e figlia però possono tornare alla loro vita dopo aver fatto i salti mortali per arragiarsi tra telelavoro e la spesa fatta lasciare sul pianerottolo dagli amici. In teoria dopo 14 giorni dal tampone positivo del convivente (quindi martedì 17) possono farlo, In pratica no.

Perché, così come la madre per tornare al lavoro aveva bisogno di un certificato sanitario, per tornare a scuola la bambina aveva bisogno di un certificato dell’Ausl che attestasse la negatività. Proprio quello che mancava. Né poteva fare un documento del genere la pediatra, anche una cosa semplice come due righe che attestassero che la bimba ha  fatto il tampone ed è negativo e che sono passati 14 giorni, perchè solo il dipartimento di sanitàpubblica può farlo.
L’Ausl ha battuto un colpo dopo decine e decine di telefonate al call center della sanità pubblica per far gestire la pratica, in cui partiva sempre la segreteria, la quale spiegava che la lista di telefonate in attesa aveva superato il limite massimo e invitava a riprovare più tardi.

Ma qual è stato il probelma? Restare a casa ancora oltre i dieci giorni di quarantena volontaria, ok, va bene, Ma la bimba non può perdere le lezioni. Paradossalmente, per far partire la dad, didattica a distanza, per l’undicenne serve analogo documento Ausl che attesti che è in isolamento, sennò niente, l’aggiornamento di quel che si fa in classe è affidato al buon cuore dei singoli insegnanti e alla disponibilità dei compagni di classe.
Analogo documento Ausl serve anche per far partire tutta una serie di servizi di sostegno alla famiglia (spesa, consegna farmaci da parte dei volontari) e di cautela per la sanità pubblica. A partire dalla raccolta della spazzatura: chi è in quarantena non deve più fare la differenziata e raccogliere tutto nel sacco nero. Ma se Aimag non riceve comunicazioni ufficiali, non manda la raccolta. Con tutte le conseguenze del caso.

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchZona arancione, riaprono le palestre. All'aperto. Ecco la Body Activ a San Felice sul Panaro
    • WatchLa Ciclovia del Sole da Mirandola a Bologna, l'inaugurazione
    • WatchEcco dove i cittadini della Bassa vanno a vaccinarsi contro il Covid

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Per restare aggiornati sulle notizie, le celebrazioni e le attività della comunità parrocchiale[...]
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    È consigliabile ridurre al minimo la presenza delle zanzare all’interno degli ambienti utilizzando zanzariere e condizionatori. Si possono usare anche apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine e zampironi, ma sempre con le finestre aperte.[...]
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Presentazione del volume "Il Palazzo Abbaziale di Nonantola. Documenti sulle trasformazioni dell'edificio 1227-1965" pubblicato dall'Archivio Abbaziale e dal Centro Studi Storici Nonantolani[...]
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Lo mostra uno studio guidato da ricercatori dell'Università di Bologna, pubblicato sulla rivista Current BiologyCurrent Biology[...]
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Il cantante di origini albanesi ha pubblicato venerdì 7 maggio il video del singolo "Uno"[...]
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Nel weekend 14-16 maggio al debutto della nuova stagione della EuroNascar ci sarà un team fondato nella Bassa dall'imprenditore Francesco Vignali e dal pilota Pierluigi Veronesi[...]
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Secondo gli esperti, la caduta dei frammenti dello stadio del razzo dovrebbe avvenire in una fascia che comprende l'Italia centrale e meridionale[...]