Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
03 Agosto 2021- Aggiornato alle 07:25

Nella Bassa la spesa più cara del modenese. Si salvano solo – un po’ -i prodotti freschi

Nella Bassa paghiamo la spesa più cara del modenese, fino al 3% in più solo per il fatto di abitare qui. Si salvano solo i prodotti freschi, che costano meno, ma non meno  – comunque – di quanto si paghino a Modena città. Lo certifica il rapporto provinciale di Federconsumatori, che ha analizzato lo stato dei prezzi degli alimentari nell’ambito territoriale di Modena e della Bassa. E’ cosa nota come il lockdown primaverile abbia rimodellato consumi e stili di vita: il confinamento forzato nelle nostre case ha determinato una revisione drastica delle nostre priorità, generando a livello nazionale un vero e proprio boom di vendite per i settori della grande distribuzione alimentare e dell’e-commerce. Utili da capogiro per i colossi dell’economia: in particolare, secondo il report di Mediobanca, le vendite alimentari sono aumentate del 10%, con punte del 30% per i prodotti confezionati. Un profitto enorme per la GDO, maturato su filiere lunghe, al termine delle quali, alle volte, si individuano fenomeni di sfruttamento e di caporalato.

Ma quale impatto ha avuto sui nostri portafogli il boom di vendite alimentari nel corso della primavera? A fare chiarezza, ci pensa il rapporto provinciale di Federconsumatori che rivela come in linea di massima, negli ultimi due anni, il costo della vita nella nostra provincia è stato dello 0,6% più alto rispetto alla media nazionale e regionale: un dato che segna un notevole alleggerimento del portafogli per le famiglie modenesi. All’interno della provincia, non sussistono variazioni eclatanti per quanto concerne il prezzo degli alimentari, sebbene l’Area Nord conquisti (con un differenziale di pochi euro) la maglia nera di macro-area più dispendiosa nell’ambito “grandi marche”.

In effetti, analizzando un paniere standardizzato di prodotti alimentari di marca, Federconsumatori ha potuto constatare come la Bassa presenti un costo indice di 103,5, laddove i comuni delle Terre d’Argine si attestano a 100,9, Modena a 100 e il valore medio provinciale sia di 101,2. L’Area Nord batte invece i vicini carpigiani nel settore “private label” (prodotti con marchio della catena di distribuzione): se nelle Terre d’Argine il paniere ideale raggiunge il costo indice di 105, nella Bassa la media si attesta a 101,6 (ma a Modena è di soli 100,5). Ottimo posizionamento dei nostri comuni per quanto riguarda i prodotti freschi (carne, pesce, verdure,…): nell’Area Nord, il paniere si attesta al costo indice di 100,6, mentre a Modena raggiunge 104 e nei Comuni del Sorbara addirittura 105,5. Fanno meglio di noi solo i cugini del distretto ceramico, dove il costo indice del paniere si ferma a 100.

Insomma, se la provincia di Modena presenta un costo della vita mediamente più alto rispetto al resto del Paese, l’Area Nord si piazza discretamente bene in rapporto alle restanti macro-aree, in particolare per quanto riguarda i prodotti freschi. Merito probabilmente di un tessuto economico fortemente permeato dal settore primario, che riesce così a connettersi in maniera positiva alla grande distribuzione organizzata locale. Si creano dunque filiere più corte, in cui il prezzo finale del prodotto risulta più vantaggioso al consumatore.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    Il loro sistema immunitario lavora in modo particolare per permettere lo sviluppo del feto. In caso di infezione da coronavirus, le gestanti attivano una risposta specifica e nuova[...]
    Mirandola, il dottor Giorgio Pasetto: “Il panorama della lotta ai tumori è fortunatamente fecondo di idee”
    Il medico ha fondato Medendi, un percorso personalizzato che attraverso una serie di azioni mirate aiuta ad individuare l’opzione di cura migliore, collaborando con l’oncologo di fiducia del paziente nell’interesse dello stesso. [...]
    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]

    Curiosità

    Ecco le rotonde della Bassa che finiscono nella classifica delle più brutte del modenese
    L'artista modenese Tommaso Mori si è dilettato a stilare la classifica delle "Quaranta rotonde più brutte della provincia"[...]
    Mirandola, ruba 400 Kg di tronchi d'albero da un'azienda
    Mirandola, ruba 400 Kg di tronchi d'albero da un'azienda
    L'uomo, approfittando di alcune ore di assenza degli operai, è riuscito ad impossessarsene agganciando il rimorchio sul quale erano stati posato, ad un piccolo trattore [...]
    Mamma e figlia campionesse di softball, per loro tatuaggio olimpico a Soliera
    Mamma e figlia campionesse di softball, per loro tatuaggio olimpico a Soliera
    Una bella storia quella di madre e figlia, unite nella stessa passione che le ha portate ad assaporare l'adrenalina e l'euforia di un'esperienza indimenticabile[...]
    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    In gravidanza le donne si difendono meglio dall’infezione da Covid-19, lo studio modenese
    Il loro sistema immunitario lavora in modo particolare per permettere lo sviluppo del feto. In caso di infezione da coronavirus, le gestanti attivano una risposta specifica e nuova[...]
    Restauro del Municipio di Mirandola, impressionante lavoro sulle colonne del loggiato
    Un cantiere importante, anche per le sofisticate tecniche edili e di restauro impiegate, spiega la vicesindaca Letizia Budri[...]
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Fuori il video della modenese Raffy feat. Ivan Granatino "Ratatà (Boom)"
    Il brano, prodotto al Take Away Studios di Modena è un mix perfetto tra pop e reggaeton dalle sonorità latino-americane in grado di scaldare ulteriormente l'estate 2021[...]