Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
29 Maggio 2022

Operazioni sospette di riciclaggio: in Emilia-Romagna +40%

MODENA- Dati assolutamente preoccupanti che, molto probabilmente, hanno spinto la Banca d’Italia-UIF ad accelerare l’uscita dei dati sul sospetto riciclaggio economico e malavitoso.

Il comunicato di Cgil Modena:

“La prima metà di luglio è bastata alla Unità di Informazione per pubblicare il Report sulle segnalazioni raccolte nell’appena trascorso 1° semestre 2021.

Un semestre ancora caldo alle nostre spalle, che sta provando a vaccinare il pesante Covid e faticosamente riaprire le attività economiche e il lavoro.

Accanto al pesante e inaccettabile rischio dell’espansione dei licenziamenti che già colpiscono centinaia di lavoratori, era prevedibile e temuta la ripresa con più ampi spazi per l’infiltrazione illegale e malavitosa, sfruttando le pesanti criticità del riavvio economico.

Già nel precedente Report coi dati dello scorso anno 2020, si sanciva l’aumento a livelli nazionali, ma pure in Emilia Romagna, di una imprenditoria più cedevole ai reati fiscali, false fatturazioni, lavoro nero e truffe contributive: cioè “fondi neri” che poi devono essere “recuperati” col riciclaggio.

La recentissima e purtroppo nostrana “operazione Trust” sta smascherando e processando proprio questa imprenditoria e professionisti collusi.

Purtroppo, la diagnosi UIF sul sospetto riciclaggio del 1° semestre di quest’anno, conferma le crescite previste, ma con picchi davvero inaspettati. In Italia ma ancor più nella nostra regione.

Nel solo primo semestre ’21 la UIF ha “…ricevuto 70.157 segnalazioni di operazioni sospette di riciclaggio in Italia, con un incremento di +32,5% rispetto al 1° semestre dell’anno precedente”.

Ma in Emilia-Romagna lo stesso semestre vede una incredibile crescita delle segnalazioni del +40,8% !!

In questi giorni, parlandone con un medio imprenditore di Carpi, questi si “sollevava” obiettando che “ma tanto, sono solo segnalazioni” gli risponde la tabella 1.4 del Report UIF – non la Cgil – che solamente “l’8,4% delle segnalazioni sono valutate poco rilevanti” e che solo in questo appena trascorso semestre, ben “…68.823 segnalazioni si sono dovute trasmettere agli Organi Investigativi, con un +29,4% rispetto all’analogo periodo del 2020…” .

Pesantissimo il nostro quadro regionale. Rispetto al confronto dati col 1° semestre dell’anno scorso, quest’anno la tabella 1.12 pone l’Emilia Romagna avanti, cioè peggiorata, occupando il 4° posto nazionale, dopo Lombardia, Lazio e Campania e prima di Calabria.

Con lo sconcertante pacco delle 4.902 segnalazioni emiliano-romagnole; cioè, quest’anno e qui da noi, sono stati rilevati ben 27 casi di sospetto riciclaggio ogni santo giorno.

Bologna è la prima provincia con 1.105 casi segnalati, poi balza al 2° posto Reggio Emilia con 723 casi, poi Modena con 647 casi ed un incremento di ben +24,9% sul 2020 (alleg.2) .

Di tutti gli Enti/organismi tenuti ed obbligati per legge a segnalare ogni operazione finanziaria sospetta di illecito riciclo, i più “attivi” sono banche e poste. Ovviamente, anche i “servizi dei professionisti” hanno l’obbligo di segnalare i “clienti” sospetti…ebbene, delle oltre 70 mila segnalazioni dell’ultimo semestre, dai notai sono partiti 2.479 avvisi…mentre le tante migliaia di avvocati italiani hanno inviato sedici  segnalazioni: neanche una per regione.

L’Emilia-Romagna è, inoltre, tra le Regioni con imprese, professionisti e “prestanome” maggiormente coinvolti nei traffici finanziari illeciti coi Paesi stranieri cosiddetti “paradisi fiscali”.

A livello nazionale le operazioni segnalate per “Money Tranfer” sono incredibilmente passate da 85.928 nel 1° semestre ’20 a ben 258.257 nel semestre di quest’anno e 5 nostre province sono tra le più rosse

Urge fare tanto per invertire questa pericolosa scivolata della nostra economia produttiva, commerciale e professionale, verso l’illegalità e le possibili infiltrazioni mafiose.

La Cgil sollecita da tempo specifiche iniziative territoriali per attivare una prevenzione estesa ed efficace. Ma di fatto chi ne parla? Chi si muove?

Riteniamo davvero urgente che in ogni provincia, con il coordinamento delle prefetture, si attivino tavoli di lavoro su quei dati pesantissimi. Non cerchiamo i nomi, bensì tradurre quei numeri e percentuali per capire quali settori economici ci stanno dentro nel riciclaggio ed in quali parti del territorio provinciale sono più radicati.

Capire se, ad esempio, nel modenese quelle operazioni nere, sono più radicate nel commercio e dove, o in edilizia e dove, o in qualche altro settore produttivo; se più in città o a Vignola, a Sassuolo o nella Bassa.

Solo partendo così, poi si potrà spingere concretamente su una prevenzione più efficace e credibile, verso i settori economici davvero più coinvolti”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” De culpabili amore dell’esordiente mirandolese Filippo Reggiani
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Due parole sull'economia italiana
L’aumento dei prezzi dei beni energetici e di quelli alimentari stanno gravando molto su imprese e famiglie.leggi tutto
Consigli di salute
Come raddrizzare i denti storti senza apparecchio
Sono uno dei problemi odontoiatrici più diffusi tra persone di ogni età. E non è solo una questione esteticaleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Le perfezioni di Vincenzo Latronico
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Per i diversamente abili dai 15 anni in su, ecco le iniziative estive di Anffass Mirandola
    Previsti sport, balli, canti e giochi: la sede principale delle attività sarà a Cavezzo. Sono previste uscite sul territorio e giornate in piscina.[...]
    Donne straniere a scuola di italiano a Medolla grazie alla Zerla
    Dal novembre 2021 a maggio 2022 ben 40 donne straniere hanno frequentato i quattro corsi proposti e gestiti dalla cooperativa sociale[...]
    A Cavezzo al posto dell'ex magazzino comunale nuovi spazi per lo sport
    Ci sarà la palestra della Boxe Cavezzo e qui la Polisportiva ha aperto la nuova sede.[...]

    Curiosità

    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    Si ripercorre la storia di Mirandola, attraverso i suoi luoghi più simbolici e conosciuti[...]
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    Il presidente della Repubblica è stato accolto con calore nel decimo anniversario del terremoto a Medolla e a Finale Emilia. Commosso l'ex presidente Errani. [...]
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    Un simbolo di rinascita che accompagna il ricco programma di iniziative per celebrare il Decennale: a Finale Emilia e in tutta la Bassa.[...]
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Una bella storia di imprenditoria giovanile quella della ventottenne modenese che poche ore dopo aver accantonato la lettera di ammissione alla Facoltà di Medicina, si è ritrovata Allieva della Scuola Internazionale di Cucina Italiana a Colorno[...]
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Il Tropical di Rovereto è stata negli anni '70 una delle balere più atpiche della Bassa dove al posto del liscio, si ballava la disco music.[...]
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Gli agenti della polizia locale di Mirandola sono ancora sul posto per i rilievi.[...]
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I lavori di restauro delle ceramiche sulla facciata della scuola di viale Tassoni, realizzate dallo scultore friulano Luciano Ceschia, dureranno per un mese[...]
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    È quanto emerge dalla rilevazione effettuata dal Ministero della Sanità e da quello dell’Innovazione tecnologica [...]
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Lo Stupido Hotel show è una vacanza-show in stile 'Grande fratello': dove non paghi l'albergo ma rinunci alla privacy.[...]
    • malaguti