Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

San Possidonio, firmata intesa per la costruzione dell’hospice all’ex fornace di Budrighello

SAN POSSIDONIO – Antonio Brambilla, direttore generale dell’Azienda USL di Modena, e Daniele Monari, presidente della Fondazione Hospice San Martino Ets, che ha in progetto di realizzare l’Hospice per l’area nord della provincia di Modena – nel terreno già acquistato dalla Fondazione nel Comune di San Possidonio, presso l’ex fornace di Budrighello in località Ponte Pioppa – hanno firmato un protocollo d’intesa.

Il protocollo, si legge nel comunicato stampa che ufficializza l’accordo, è stato oggetto di formale positiva presa d’atto da parte dei sindaci del territorio, che rappresentano i Comuni di Camposanto, Cavezzo, Concordia s/S, Finale Emilia, Medolla, Mirandola, San Felice s/P, San Possidonio, San Prospero, Campogalliano, Carpi, Novi di Modena, Soliera, al cui servizio si colloca l’Hospice San Martino, come risulta dal verbale dell’incontro del 12 aprile.

L’accordo sancisce la collaborazione tra la Fondazione Hospice San Martino e l’Azienda USL di Modena finalizzata alla promozione della realizzazione di un hospice territoriale nel comune di San Possidonio.

Le parti concordano di insediare un gruppo di lavoro congiunto, costituito da professionisti dell’Azienda USL di Modena e professionisti già operanti nell’ambito della Fondazione San Martino che, in parallelo all’avvio dei lavori di costruzione dell’Hospice, definisca fattivamente il percorso di inserimento dell’Hospice San Martino nell’ambito della rete territoriale e del sistema aziendale per le cure palliative, con particolare riferimento alle fasi di autorizzazione, accreditamento e convenzionamento della gestione dell’Hospice.

Le parti concordano inoltre di insediare un comitato di indirizzo congiunto, costituito da rappresentanti dei sottoscrittori oltre che da due rappresentanti dell’Unione delle Terre d’Argine e due rappresentanti dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord, un rappresentante del Comune di San Possidonio, che consenta la partecipazione attiva di tutte le Istituzioni pubbliche del territorio alla realizzazione dell’Hospice, al sostegno e alla promozione di questo comune obiettivo, compresa la ricerca di opportuni finanziamenti.

In parallelo all’avvio dei lavori di realizzazione dell’Hospice, il comitato sarà anche sede di confronto per definire la successiva intesa e conseguente atto concessorio per la destinazione delle risorse pubbliche assegnate, con oggetto il recupero e la rifunzionalizzazione della Fornace Hoffmann presente nel sito di progetto, dove allocare servizi complementari per ora solo preliminarmente individuati nel progetto: ambulatori, foresteria, sala conferenze, ecc. Il Comitato ha, inoltre, il compito di promozione di attività di sensibilizzazione e divulgazione nella comunità delle due Unioni, per la diffusione della cultura delle cure palliative anche “precoci”, del progetto Hospice e campagna di raccolta fondi. È noto peraltro che dall’inizio, la Fondazione Hospice San Martino ha incaricato l’architetto Antonio Armaroli di Cairepro, cooperativa architetti e ingegneri di elaborare il progetto di una struttura residenziale caratterizzata da un modello assistenziale a bassa tecnologia e ad alta umanità, per garantire valore e dignità alla vita delle persone anche nelle fasi più difficili della malattia.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente Fondazione Hospice San Martino, avvocato Daniele Monari: “Annuncio con fiducia e compiacimento la firma del protocollo a beneficio delle comunità dell’Unione Terre d’Argine e dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord. Questo può e deve essere un punto d’inizio per migliora la qualità della vita dei malati e delle loro famiglie che si trovano ad affrontare le problematiche associate a malattie inguaribili e degenerative, attraverso la prevenzione e il sollievo della sofferenza per mezzo di un’identificazione precoce e di un ottimale trattamento del dolore e delle altre problematiche di natura fisica, psicofisica e spirituale, soprattutto alla luce di una popolazione che invecchia sempre più”.

“Con l’approvazione del Protocollo – sottolinea il direttore generale dell’Ausl di Modena Antonio Brambilla – si compie un passo importante nel percorso che porterà alla realizzazione di un’altra struttura strategica che si aggiungerà alla rete dei servizi sanitari della nostra provincia, una rete in continua espansione sia in termini di risposta ai bisogni di salute sia in termini di capillarità sul territorio. Fornirà assistenza multidisciplinare e supporto ai pazienti e ai loro famigliari in un momento delicato e di particolare fragilità. Ringrazio la Fondazione Hospice San Martino e tutti gli enti locali coinvolti per la disponibilità e la fattiva collaborazione instaurata, collaborazione che proseguirà in tutte le fasi previste per la realizzazione di questo importante nodo della rete sanitaria territoriale”.

LEGGI ANCHE:

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Novi, riapre l'alimentari di Sandra e Fabrizio
    L'inaugurazione si è svolta domenica 20 giugno, alle 17, alle presenza di sindaco e vicesindaco.[...]
    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    L’iniziativa è del consigliere di Nonantola Francesco Cosimo Antonucci[...]
    Internet casa, nel 2021 prezzi ancora più giù: promozioni sotto i 24 euro mensili
    I dati del nuovo Osservatorio di SOStariffe.it sui costi medi delle offerte Internet casa [...]

    Curiosità

    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    Nonantola, dopo la biblioteca di condominio nasce quella “di quartiere”
    L’iniziativa è del consigliere di Nonantola Francesco Cosimo Antonucci[...]
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    TedX Mirandola, intervista a Alessia Cavazza: “Il mio obiettivo? Studiare le malattie pediatriche rare, per dare speranza di vita"
    La studiosa mirandolese è Assistant Professor presso l’University College di Londra, dove dirige presso il Great Ormond Street Children’s Hospital[...]
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    Medolla, anche i sassi colorati dai bimbi della materna saranno nascosti in paese
    L'idea nasce nell'ambito dell'iniziativa 'Un sasso per un sorriso'[...]
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Nuova insidia online nelle chat di messaggistica: attenzione alla "truffa dell'eredità"
    Occorre prestare la massima attenzione, bloccare il mittente del messaggio ed eventualmente informare la Polizia postale[...]
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Finale Emilia, perché i nuovi parcheggi sembrano più stretti di prima?
    Le precisazioni in merito del sindaco Sandro Palazzi[...]
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati di qualità dell’aria e pollini allergenici sulla nuova App di Arpae
    I dati - anche su meteo e condizioni del mare - sono aggiornati ogni 3 ore (ogni 15 minuti per la pioggia), con previsioni fino a 48 ore.[...]
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Il calcio, gli amici e altre sciocchezze: esce "6 di recupero" di Gabriele Monari
    Giocatori improbabili, una squadra sgangherata e atmosfere della Bassa nel libro [...]
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    A Bomporto il Giardino della Gioventù: gli alberi dedicati a Vincenzo Muccioli, Greta Thumberg e Papa Wojtyla
    Gli alberi sono stati comprati con il ricavato della vendita dei sassi del vecchio ponte di Bomporto[...]