Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
23 Ottobre 2021

San Possidonio, firmata intesa per la costruzione dell’hospice all’ex fornace di Budrighello

SAN POSSIDONIO – Antonio Brambilla, direttore generale dell’Azienda USL di Modena, e Daniele Monari, presidente della Fondazione Hospice San Martino Ets, che ha in progetto di realizzare l’Hospice per l’area nord della provincia di Modena – nel terreno già acquistato dalla Fondazione nel Comune di San Possidonio, presso l’ex fornace di Budrighello in località Ponte Pioppa – hanno firmato un protocollo d’intesa.

Il protocollo, si legge nel comunicato stampa che ufficializza l’accordo, è stato oggetto di formale positiva presa d’atto da parte dei sindaci del territorio, che rappresentano i Comuni di Camposanto, Cavezzo, Concordia s/S, Finale Emilia, Medolla, Mirandola, San Felice s/P, San Possidonio, San Prospero, Campogalliano, Carpi, Novi di Modena, Soliera, al cui servizio si colloca l’Hospice San Martino, come risulta dal verbale dell’incontro del 12 aprile.

L’accordo sancisce la collaborazione tra la Fondazione Hospice San Martino e l’Azienda USL di Modena finalizzata alla promozione della realizzazione di un hospice territoriale nel comune di San Possidonio.

Le parti concordano di insediare un gruppo di lavoro congiunto, costituito da professionisti dell’Azienda USL di Modena e professionisti già operanti nell’ambito della Fondazione San Martino che, in parallelo all’avvio dei lavori di costruzione dell’Hospice, definisca fattivamente il percorso di inserimento dell’Hospice San Martino nell’ambito della rete territoriale e del sistema aziendale per le cure palliative, con particolare riferimento alle fasi di autorizzazione, accreditamento e convenzionamento della gestione dell’Hospice.

Le parti concordano inoltre di insediare un comitato di indirizzo congiunto, costituito da rappresentanti dei sottoscrittori oltre che da due rappresentanti dell’Unione delle Terre d’Argine e due rappresentanti dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord, un rappresentante del Comune di San Possidonio, che consenta la partecipazione attiva di tutte le Istituzioni pubbliche del territorio alla realizzazione dell’Hospice, al sostegno e alla promozione di questo comune obiettivo, compresa la ricerca di opportuni finanziamenti.

In parallelo all’avvio dei lavori di realizzazione dell’Hospice, il comitato sarà anche sede di confronto per definire la successiva intesa e conseguente atto concessorio per la destinazione delle risorse pubbliche assegnate, con oggetto il recupero e la rifunzionalizzazione della Fornace Hoffmann presente nel sito di progetto, dove allocare servizi complementari per ora solo preliminarmente individuati nel progetto: ambulatori, foresteria, sala conferenze, ecc. Il Comitato ha, inoltre, il compito di promozione di attività di sensibilizzazione e divulgazione nella comunità delle due Unioni, per la diffusione della cultura delle cure palliative anche “precoci”, del progetto Hospice e campagna di raccolta fondi. È noto peraltro che dall’inizio, la Fondazione Hospice San Martino ha incaricato l’architetto Antonio Armaroli di Cairepro, cooperativa architetti e ingegneri di elaborare il progetto di una struttura residenziale caratterizzata da un modello assistenziale a bassa tecnologia e ad alta umanità, per garantire valore e dignità alla vita delle persone anche nelle fasi più difficili della malattia.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente Fondazione Hospice San Martino, avvocato Daniele Monari: “Annuncio con fiducia e compiacimento la firma del protocollo a beneficio delle comunità dell’Unione Terre d’Argine e dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord. Questo può e deve essere un punto d’inizio per migliora la qualità della vita dei malati e delle loro famiglie che si trovano ad affrontare le problematiche associate a malattie inguaribili e degenerative, attraverso la prevenzione e il sollievo della sofferenza per mezzo di un’identificazione precoce e di un ottimale trattamento del dolore e delle altre problematiche di natura fisica, psicofisica e spirituale, soprattutto alla luce di una popolazione che invecchia sempre più”.

“Con l’approvazione del Protocollo – sottolinea il direttore generale dell’Ausl di Modena Antonio Brambilla – si compie un passo importante nel percorso che porterà alla realizzazione di un’altra struttura strategica che si aggiungerà alla rete dei servizi sanitari della nostra provincia, una rete in continua espansione sia in termini di risposta ai bisogni di salute sia in termini di capillarità sul territorio. Fornirà assistenza multidisciplinare e supporto ai pazienti e ai loro famigliari in un momento delicato e di particolare fragilità. Ringrazio la Fondazione Hospice San Martino e tutti gli enti locali coinvolti per la disponibilità e la fattiva collaborazione instaurata, collaborazione che proseguirà in tutte le fasi previste per la realizzazione di questo importante nodo della rete sanitaria territoriale”.

LEGGI ANCHE:

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

"E adesso un libro: rubrica di libri". Parla come ami di Maria Giovanna Luini
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Glocal
Ecomondo: a Rimini la fiera sull'economia circolare
Dal 26 al 29 ottobre, dalle 9.00 alle 18.30, il quartiere fieristico di Rimini ospita due importanti manifestazioni sull’economia circolare e le energie rinnovabili: Ecomondo e Key Energy 2021.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere del cacao
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"E adesso un libro: rubrica di libri". Memorie di un libraio di George Orwell
La rubrica “E adesso un libro” a cura di Francesca Monari.leggi tutto
Consigli di salute
Dentista e bambini: i consigli a prova di sorriso
Come educare i bambini alla figura del dentista e alcune indicazioni dell'ambulatorio dentistico Bolognadent leggi tutto
Glocal
Emiliani: popolo di nuotatori
In Italia oltre 20 milioni di persone praticano uno sport. Un quinto pratica il nuoto. In Emilia-Romagna è presente la più grande concentrazione di piscine pubbliche di tutta Italia.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del cappuccino
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Bimbi esclusi dal nido, a Mirandola ora si danno fino a 300 euro di bonus per la babysitter
    E' una soluzione momentanea in attesa che si creino nuovi posti per i lattanti[...]
    A Villa Rosati un albero per inneggiare alla vita, il dono di Avo Mirandola a Cavezzo
    “L'albero che resiste, rifiorisce”: è con questo motto viene celebrata la XIII Giornata Nazionale dell'AVO, Associazione Volontari Ospedalieri[...]
    A Concordia gara di solidarietà per finanziare l'ambulatorio mobile per le campagne di donazione del midollo osseo
    La campagna di crowdfunding è attiva fino al 20 novembre e chiunque volesse sostenerla può effettuare una donazione[...]

    Curiosità

    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    Ingresso "trionfale" all'hub vaccinale: Marisa e Benito arrivano in sidecar
    L'arrivo della coppia ha destato la curiosità dei presenti e del presidente della Regione Stefano Bonaccini che, sulla sua pagina Facebook, ha postato la postato la foto della coppia.[...]
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Abbonamenti pirata a Dazn, Sky, Disney: 1800 persone denunciate
    Denunciato anche l'organizzatore, che ha guadagnato circa mezzo milione di euro dal 2017 al 2020[...]
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    Da Mirandola la Pimpa (e Davide Gaddi) fanno scuola. Alla ricerca del meteorite tra Prato e Pistoia citati anche loro
    E' infatti una storia di successo quella del mirandolese che un paio d'anni fa andando a spasso con la sua cagnolina sull'argine del Secchia trovò i frammenti della meteora che venne poi chiamata, appunto, "Cavezzo".[...]
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    La Nasa sceglie lo scatto del modenese Luca Fornaciari: è la galassia M33
    Luca Fornaciari, fotografo di professione, da quasi 10 anni si occupa di fotografia astronomica.[...]
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Il Duomo di Mirandola mai così bello, con le installazioni del Paradiso di Dante
    Grande il consenso tra i mirandolesi. Mentre qualche perplessità ha suscitato il Diavolo dell'Inferno dantesco in piazza[...]
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Cinema, sport e inclusione: presentato il docufilm "Tanta Strada"
    Il lungometraggio, girato in Emilia-Romagna, lancia un messaggio chiaro: si può essere felici con lo sport, la natura e la compagnia. A prescindere dalle proprie capacità.[...]
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    L'astrofisica sbarca su Youtube con la mirandolese Andrealuna Pizzetti
    "On Planet 9" è il progetto creato dalla Pizzetti e altre quattro dottorande: le cinque giovani studiano astrofisica alla Clemson University, nella Carolina del sud.[...]