Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
19 Maggio 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Profughi dall’Ucraina, la Bassa apre le braccia e parte l’accoglienza

Profughi dall'Ucraina, la Bassa apre le braccia e parte l'accoglienza. Sono arrivati alla spicciolata, in auto, dopo una ventina di ore di viaggio, i primi cittadini ucraini che chiedono ospitalità nella Bassa modenese al riparo dalla guerra che imperversa in Ucraina. Si tratta, in questa prima fase, delle famiglie di chi già lavora qui da tempo e sta facendo arrivare figli e nipoti, mentre i maschi di famiglia restano in Ucraina a combattere. Si tratta quindi di persone che hanno già pronto un alloggio, che hanno avuto appena il tempo di capire come le cose stessero mettendosi peggio e, infilate in auto le cose essenziali, hanno raggiunto un posto sicuro (ecco ad esempio cosa accade a Nonantola). Per ora sono pochi, e autonomi, si prevede che però arriveranno tante altre persone senza legami familiari che avranno bisogno di ospitalità, cibo, vestiti. Intanto anche nella Bassa iniziano le prime raccolte di beni necessari, di cui daremo notizia presto.

Profughi dall'Ucraina, già centinaia di migliaia di persone in fuga

Già nei primi tre giorni di guerra, secondo l'Unhcr, gli sfollati nei Paesi vicini sono oltre 150 mila: sono arrivati in Polonia, Romania, Ungheria, Moldavia e Slovacchia. E per quanto riguarda l'Europa, "L'Unione Europa si prepara all'arrivo di "milioni di rifugiati" avverte la commissaria agli Affari Interni, Ylva Johansson, al Consiglio straordinario dei ministri dell' Interno Ue che si è riunito per discutere dell'emergenza visto che in tre giorni di guerra "almeno 300 mila ucraini sono entrati nell'Ue". "E' il momento giusto per usare la direttiva per la protezione temporanea" è il suo appello. Una direttiva mai applicata e alla quale non partecipa la Danimarca.
LEGGI ANCHE
Nella nostra provincia le amministrazioni stanno predisponendo l’accoglienza con il coordinamento della Prefettura, in attesa di direttive a livello centrale. Il progetto di accoglienza sarà volto per lo più a far si che anche questi primi informali arrivi, destinati a ricongiungersi con parenti e familiari, siano contestualizzati in quello che è destinato a diventare un piano più ampio predisposto da Governo e Regione nell’ambito di accordi europei.

Il piano per l'accoglienza dei profughi dall'Ucraina nel modenese

A Modena la dottoressa Elena Bachman, da una decina d'anni guardia medica nel territorio di Sassuolo e Formigine, fa da punto di riferimento con le famiglie ucraine e da raccordo con le istituzioni, e ha partecipato al tavolo con prefetto e sindaci. "Mi stanno contattando in tanti - dice all'ANSA Bachman - ci sono una cinquantina di persone che dovrebbero arrivare, ma ci sono problemi alla frontiera con la Slovacchia". Nel pomeriggio due persone dovrebbero atterrare a Milano, in arrivo con un volo da Bratislava. "Le andremo a prendere, abbiamo comprato i biglietti", spiega Bachman. Spiega il sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli
Nei prossimi giorni dovremo fare un passo in più: dare disponibilità all’accoglienza, perché le file che vediamo, i chilometri di automobili accalcate al confine sono famiglie (specialmente donne e bambini) che stanno lasciando il loro paese e che dovranno essere accolte.
Verifichiamo le decisioni dell'Europa e del Governo e, nell'ambito del quadro nazionale, agiremo insieme per aiutare ed accogliere gli eventuali profughi in un momento drammatico per il loro Paese, così come abbiamo sempre fatto dimostrando che Modena è una città accogliente e inclusiva.
L’aggressione all’Ucraina viola tutti i principali accordi internazionali, viola i principi fondamentali delle Nazioni Unite alla base della convivenza civile tra i popoli dal secondo dopoguerra in poi.
Siamo vicini ai nostri militari, ai civili, circa duemila, ed alle loro famiglie che sono impegnati ai confini dell’Europa. Grazie di cuore a loro perché sono impegnati per la nostra sicurezza e quella di tutta l’Unione Europea.
 
SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 3
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Il loop della scarsità
Glocal - La nostra è un’epoca plasmata da un eccesso di stimoli che ci seducono nella direzione dell’accumulo: consumare più del necessario, acquistare oggetti inutili e cercare piaceri effimeri.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 2
Arte - E' la rubrica per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
“E adesso un libro” | Rubrica di libri - 6 titoli da non perdere
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari.
Appunti di gusto | Tutto quello che c’è da sapere della focaccia fiorita
Rubrica - Creatività, ortaggi e farine; questi gli ingredienti che danno vita a questa scenografica focaccia. Rubrica a cura di Francesca Monari
Superbonus - nuova comunicazione preventiva
Rubrica - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Linee guida per i Social | Ecco come creare post perfetti in pochi e semplici passaggi
Rubrica - Ed eccoci al terzo appuntamento con Susanna Baraldi, titolare di un’agenzia di comunicazione mirandolese. Oggi impareremo a destreggiarci tra post, reel e video.
Un raggio di sole tra la cronaca, per te le poesie di Luigi Golinelli - 1
Il punto - E' la rubrica che abbiamo deciso di avviare per un momento di tregua dalla frenesia della cronaca, pubblicando le poesie che il poeta Luigi Golinelli di San Felice Sul Panaro ha gentilmente messo a disposizione per voi lettori.
Glocal
Gli italiani mangiano male
Glocal - In Italia, ogni dieci minuti, una persona muore per complicanze legate all'obesità.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    Salute
    Riconoscimento per l’Endoscopia Ausl: studio sul trattamento delle ulcere sanguinanti pubblicato sulla principale rivista di settore
    L’équipe diretta dal dottor Mauro Manno è stata infatti protagonista al recente congresso della Società Europea di Endoscopia Digestiva (ESGE) che si è tenuto a Berlino
    L'incontro
    Diciassette anni di servizio per i Vigili del Fuoco Volontari di Mirandola
    La prima sede del distaccamento venne messa a disposizione dall’imprenditore Albertino Reggiani. Per sostenerli, si può fare una donazione fiscalmente detraibile o devolvere il 5x1000
    La storia
    A Bomporto è partito il piedibus per far arrivare bimbi e bimbe a scuola senza macchina
    Al primo appuntamento erano in 52. I volontari e le volontarie accompagneranno a piedi i piccoli, in compagnia e autonomia, con l’aiuto di due carretti per trasportare gli zaini.

    Curiosità

    Per la riapertura del duomo di Finale Emilia un annullo postale speciale
    Ultime notizie
    Per la riapertura del duomo di Finale Emilia un annullo postale speciale
    In occasione della riapertura al culto del Duomo di Finale Emilia che avverrà domenica 26 maggio, Poste Italiane attiverà un Ufficio Postale Temporaneo
    Aurora boreale visibile anche sui cieli della Bassa modenese
    Curiosità
    Aurora boreale visibile anche sui cieli della Bassa modenese
    Lo storico evento, rarissimo alle nostre latitudini, sarà probabilmente visibile anche nella serata di oggi, sabato 11 maggio
    La corona di Mary of Modena, Maria Beatrice d'Este regina d'Inghilterra, torna nel modenese
    La storia
    La corona di Mary of Modena, Maria Beatrice d'Este regina d'Inghilterra, torna nel modenese
    Una grande occasione per conoscere la storia straordinaria della principessa modenese, non così nota, unica donna italiana che diventò regina d'Inghilterra.
    A Zocca il concorso per scegliere chi suona sul palco di Vasco Rossi a Milano e Bari
    L'incontro
    A Zocca il concorso per scegliere chi suona sul palco di Vasco Rossi a Milano e Bari
    A Zocca nasce il “Festival occa paese della musica” concorso canoro in collaborazione con Vasco Rossi
    Aceto balsamico, al solierese Fabio Franciosi il titolo di “Re della tavola”
    Ultime notizie
    Aceto balsamico, al solierese Fabio Franciosi il titolo di “Re della tavola”
    Al 19° “Palio della Ghirlandina” dedicato alla produzione familiare di aceto tradizionale di Modena di qualità
    I Rulli Frulli suonano a Roma, a cospetto del Papa
    L'incontro
    I Rulli Frulli suonano a Roma, a cospetto del Papa
    La diretta è in televisione
    Cosa si beve in Emilia-Romagna? I modenesi preferiscono il vino rosso
    Curiosità
    Cosa si beve in Emilia-Romagna? I modenesi preferiscono il vino rosso
    Con il Vinitaly, Coop Alleanza 3.0 racconta i trend di acquisto dei consumatori in materia di vini fotografandoli dall’osservatorio dei suoi oltre 350 negozi dal Friuli Venezia Giulia alla Puglia.
    Falegname abusivo scoperto perchè espone la differenziata nel giorno sbagliato
    La storia
    Falegname abusivo scoperto perchè espone la differenziata nel giorno sbagliato
    L'errore fatale costerà all'uomo, un pensionato, 104 euro di multa più accertamento della Agenzia delle entrate
    E' festa a Soliera per i 60 anni della squadra di calcio Limidi F.C.
    Il riconoscimento
    E' festa a Soliera per i 60 anni della squadra di calcio Limidi F.C.
    Nell’occasione il campo da calcio verrà intitolato al limidese Bruno Ghelfi
    Auser Cavezzo nel grande progetto educativo contro lo spreco del cibo del Centro di Educazione alla Sostenibilità Ucman
    I dati
    Auser Cavezzo nel grande progetto educativo contro lo spreco del cibo del Centro di Educazione alla Sostenibilità Ucman
    Nelle scuole primarie del territorio un progetto educativo per spiegare ai bambini il valore che ha il cibo e ridurne lo spreco.

    chiudi