Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
04 Marzo 2024
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Il punto sul caso Alice Neri dopo l’interrogatorio di Mohamed Gaaloul

CONCORDIA, RAVARINO - Ad oltre un mese e mezzo di distanza dal giorno del ritrovamento del cadavere carbonizzato di Alice Neri, proseguono le indagini degli inquirenti per chiarire quanto accaduto nella notte tra il 17 e il 18 novembre. Il principale sospettato per l'omicidio della 32enne ravarinese resta Mohamed Gaaloul, 29enne di origini tunisine arrestato in Francia, in esecuzione di un mandato di cattura europeo, lo scorso 14 dicembre e che ora, dopo l'estradizione in Italia, si trova nel carcere di Modena.

La versione di Mohamed Gaaloul

Nella giornata di giovedì 5 gennaio, si è svolto al carcere Sant'Anna l'interrogatorio di garanzia di Mohamed Gaaloul, il quale, però, come rivelato dal suo avvocato, Roberto Ghini, dopo aver rilasciato una dichiarazione spontanea, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Stando a quanto affermato dal suo legale, Mohamed Gaaloul avrebbe però spiegato di essersi trovato in Francia al momento dell'arresto per motivi lavorativi e di non essere, dunque, fuggito dall'Italia dopo il ritrovamento del corpo di Alice Neri. Gaaloul avrebbe, infatti, presentato i propri documenti alla frontiera: elemento che, secondo il suo avvocato, non farebbe pensare ad un tentativo di fuga. Dal momento della consegna di Mohamed Gaaloul all'Italia, la sua difesa ha tempo dieci giorni per presentare ricorso al Tribunale della Libertà in merito ad una sua scarcerazione e l'avvocato del 29enne tunisino, pur spiegando di dover attendere di visionare le immagini delle telecamere utilizzate dagli inquirenti durante le indagini prima di stabilire la strategia difensiva, ha lasciato intenedere che è probabile che il ricorso venga presentato.

Le indagini

Dal canto loro, i pm Claudia Natalini e Giulio Amara, che si stanno occupando delle indagini relative alla morte di Alice Neri, avevano parlato di importanti indizi di colpevolezza nei confronti di Mohamed Gaaloul, che avevano portato al mandato di cattura europeo e al successivo arresto in Francia. In particolare, l'elemento noto più importante consiste nei filmati delle telecamere del bar di Concordia dove Alice Neri ha trascorso la serata di giovedì 17 novembre in compagnia di un collega di lavoro. I filmati, infatti, mostrerebbero Mohamed Gaaloul arrivare al bar in bicicletta intorno alle 3 del mattino di venerdì 18 novembre, circa mezz'ora prima, cioè, che Alice salutasse il collega e si avviasse verso la propria auto. Poi, mentre l'auto di Alice rimane ferma alcuni minuti dopo che la donna è salita a bordo, le telecamere riprenderebbero Mohamed Gaaloul mentre si muove a piedi in una direzione compatibile con quella in cui si trova la macchina di Alice Neri, anche se le immagini non mostrerebbero distintamente un incontro tra i due. Le telecamere, però, non avrebbero ripreso la bicicletta con cui Mohamed Gaaloul era arrivato al bar andarsene, elemento che farebbe pensare che l'uomo si possa essere allontanato dal locale con un altro mezzo. Lo stesso Gaaloul, in un'intervista, aveva ammesso di aver chiesto un passaggio ad una donna bionda che non conosceva. Se, fino a questo punto, le cose sembrano abbastanza chiare, da qui in poi non ci sono più certezze: cosa è successo, dunque, tra le 3.40, orario in cui la macchina di Alice Neri riparte dal bar di Concordia, alle 7 della mattina successiva, orario in cui sarebbe stata data alle fiamme con all'interno del bagagliaio il corpo della stessa mamma ravarinese? A fare luce su quanto avvenuto potrebbe essere un chip del telefono di Alice Neri ritrovato nei resti dell'auto carbonizzata della giovane. Quel chip, ora nelle mani dei Ris di Parma che stanno provando a recuperare informazioni potenzialmente rilevanti per le indagini, avrebbe già rivelato alcune ricerche compiute da Alice Neri nella notte tra il 17 e il 18 novembre: avrebbe prima inserito come destinazione il suo di indirizzo di casa a Ravarino e poi avrebbe cercato Vallalta, frazione di Concordia dove Mohamed Gaaloul risiedeva con la moglie.

Testimonianze 

A complicare il quadro delle indagini, ci sarebbero poi alcuni testimoni, emersi nelle scorse settimane. In particolare, un testimone, presente al bar di Concordia quella notte, avrebbe affermato di aver visto Alice e  Mohamed scambiarsi un bacio, mentre la giovane ravarinese si trovava già a bordo della propria auto, dopo essere uscita dal bar. Questo racconto ha fatto pensare che potessero conoscersi, elemento negato da Gaaloul nell'intervista rilasciata prima dell'arresto avvenuto in Francia. Un altro testimone, invece, avrebbe affermato di aver visto il 29enne tunisino recarsi a casa di alcuni parenti la mattina del 18 novembre con la giacca sporca di olio. Proprio una tanica di olio esausto potrebbe essere stata usata come accelerante per appiccare l'incendio che ha carbonizzato l'auto e il corpo di Alice Neri nelle prime ore di quella mattina. LEGGI ANCHE:  
SulPanaro Expo

RESTO D'ITALIA E MONDO

Rubriche

Linee guida per i Social | Ecco come iniziare bene a comunicare un'attività
Rubrica - Francesca Monari ha chiesto a Susanna Baraldi, titolare di un’agenzia di comunicazione mirandolese, come impostare correttamente una pagina social
Bonus export digitale plus 2024, ecco come fare per richiederlo
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
"E adesso un libro: rubrica di libri" Sei titoli da non perdere!
Rubrica - La rubrica letteraria a cura dell’autrice mirandolese Francesca Monari
Glocal
Una serata a Modena in ricordo di Giulio Santagata
Glocal - Venerdì 16 febbraio alle ore 17, a Modena, presso l’Auditorium Marco Biagi. Romano Prodi, Pierluigi Bersani, Gian Carlo Muzzarelli e Luca Bottura raccontano ZULI, “il compagno” Giulio Santagata.
Glocal
Innovazione e competitività delle imprese emiliano-romagnole
Glocal - Il sistema economico dell’Emilia-Romagna si posiziona al 21mo posto, su 121, per capacità di innovazione e grado di competitività delle imprese.
Glocal
La cucina italiana ancora la migliore al mondo
Glocal - La classifica dei Paesi con la “migliore cucina al mondo” vede al primo posto l'Italia con la valutazione media di 4.65 punti su 5.
Superbonus, il decreto “salva spese” – bonus barriere architettoniche
Da sapere - Ce ne parla il dottor Alessandro Bergonzini: commercialista e revisore legale, residente a Camposanto
Glocal
Pandoro indigesto per Chiara Ferragni: ma il vero danno è economico o d'immagine?
Glocal - Il nostro esperto di economia Andrea Lodi ricostruisce a quanto ammonta il danno economico per le società di Chiara Ferragni dopo la comminazione della multa da parte dell’Antitrust

Sul Panaro on air

    • WatchIl capriolo era rimasto incastrato tra le reti intigrandine del frutteto: salvato da Il Pettirosso
    • WatchC'è un posto speciale per le cicogne a Medolla
    • WatchDue francobolli per celebrare le eccellenze di Ravarino: la pera e l'aceto balsamico
  • I più letti

  • Most Read Posts

    • Non ci sono elementi
  • La buona notizia

    Volontariato
    Il ricavato del comitato Sagra Confine donato a 4 associazioni del territorio
    A ricevere la donazione sono stati Avis, Auser, Croce Blu e scuola dell’infanzia Filomena Budri di Mortizzuolo.
    usciamo
    A Massa Finalese una festa della donna… a tavola, in collaborazione col Centro Antiviolenza Ucman
    La serata enogastronomica si terrà al PalaDiversivo Prosolidar. Parte del ricavato sarà devoluto all'associazione Donne in Centro. Sabato 9 e domenica 10 la manifestazione "Tradizionalmente"
    Vestiti, usciamo
    Buon compleanno all'Oasi delle cicogne di Medolla
    Festeggia oggi gli anni lo spazio verde tra i più belli d’Italia, gestito dai volontari in collaborazione col Comune

    Curiosità

    Una corda insaporita per uccidere il cane, l'animale ora rischia di morire
    Da sapere
    Una corda insaporita per uccidere il cane, l'animale ora rischia di morire
    La corda, che era stata insaporita con grasso o strofinata col prosciutto, è stata gettata nel giardino di casa
    "Sanremo nonni", allegria e divertimento alla Cra “Augusto Modena” di San Felice
    L'iniziativa
    "Sanremo nonni", allegria e divertimento alla Cra “Augusto Modena” di San Felice
    Lo scorso 25 febbraio un gruppo di volontari ha animato la domenica degli ospiti della struttura
    Lavoro, sul sito Trenitalia nuova sezione per candidarsi
    L'iniziativa
    Lavoro, sul sito Trenitalia nuova sezione per candidarsi
    Sarà ad esempio possibile candidarsi per il ruolo di macchinista, figura storica del trasporto ferroviario, che oggi opera utilizzando moderne e sofisticate tecnologie.
    Teatri di San Felice, il restauro non c'è ma almeno possiamo vedere i rendering
    L'iniziativa
    Teatri di San Felice, il restauro non c'è ma almeno possiamo vedere i rendering
    Mentre i paesi vicini come Medolla o Concordia, terremotati come noi, hanno riaperto i loro teatri, il nostro è ancora casa di polvere e piccioni.
    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    I risultati
    La società Ocagiuliva vince la 150a edizione del Carnevale storico di Persiceto
    Con il carro “Con la testa piena” ha proposto il tema del carnevale come grande contenitore di idee, fantasia e poesia, omaggiando Jacques Tati, Giulio Cesare Croce, Bertoldo
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    L'iniziativa
    "C'è posta per te" a Medolla per raccontare la storia di Tiziana e Francesca
    La trasmissione con protagonisti questi abitanti della Bassa modenese è andata in onda sabato sera
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    L'iniziativa
    Apre la nuova Bottega Manigolde a Finale Emilia
    Si trova proprio a fianco al laboratorio dell’omonima sartoria circolare
    Aziende e territorio
    A Sanremo i vestiti di Mahmood sono made in Concordia, firmati Rick Owens
    Il made in Italy, del resto, non è solo un marchio, ma un patrimonio di conoscenze e saper fare che si trova solo da qualche parte, non è diffuso e globalizzato.
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    L'iniziativa
    L'eccezionale interpretazione di "Con te partirò" del carpigiano Davide Ascari, pilone della Nazionale di rugby
    Durante il Terzo Tempo del post match di Irlanda-Italia Under 20. Ascari, classe 2004, ha lasciato a bocca aperta compagni e avversari con una performance canora
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Animali
    In Italia aumentano gli animali domestici con microchip, al terzo posto l'Emilia-Romagna
    Oipa: "Chiedere l'obbligo anche per gatti e furetti".

    chiudi