Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
06 Luglio 2022

Medolla, lo sciopero delle maestre contro la privatizzazione dei nidi sfila in città: “Non ci arrendiamo, la lotta continua”

Di Marcello Benassi

MEDOLLA – “Fuori! Fuori! Fuori!”. E’ un coro unanime, quello che si leva, nella mattinata di giovedì 16 giugno, di fronte al municipio, all’indirizzo del numero uno di Ucman Alberto Calciolari. A intonare lo slogan, diverse decine di maestre (una quarantina, almeno), mobilitatesi per dire un’altra volta no alla risoluzione circa la privatizzazione degli asili nido. Fischietti, striscioni, bandiere della Cgil, le ormai iconiche magliette nere corredate dal necrologio appeso al collo: al drappello di educatrici, non manca proprio nulla per far rimbombare la propria protesta, declinata in una giornata di sciopero e mobilitazione. Tanti volti, tante storie, ma soprattutto la speranza di capovolgere le decisioni assunte dalla politica: a confondersi nel piazzale del municipio, maestre di lungo corso (“abbiamo il contratto a tempo indeterminato, ma siamo qua per le nostre colleghe più giovani, che si vedranno private del posto di lavoro”, commentano numerose), precarie storiche (“quattordici anni di precariato e, ad oggi, nessuna garanzia”) ed educatrici alle prime armi, desiderose d’intraprendere la carriera per la quale hanno ottenuto la laurea.

“Oggi scioperiamo per chiedere che il modello pubblico di gestione dei nidi d’infanzia, non sia cestinato”, afferma Veronica Marchesini, responsabile della vertenza per Fp Cgil, “dato che è sempre stato garanzia di qualità. La mobilitazione di oggi è l’extrema ratio rispetto a una politica sorda, che trincera dietro presunti cavilli legislativi, la propria volontà di smantellare quanto finora ha funzionato”. Per la sindacalista, nessuna frattura fra la Cgil e le lavoratrici, come era stato ventilato nei giorni scorsi: “Siamo freschi di elezioni delle RSU, dove abbiamo ottenuto dieci rappresentanti su dodici. Non siamo una sigla narcisista, i lavoratori lo sanno e per questo ci accordano fiducia”. Una posizione ribadita dalla RSU del nido mirandolese “Il Paese dei Balocchi”, Mariangela Gemma: “Non è solo Forza Italia ad appoggiarci, stiamo ricevendo la solidarietà di molti esponenti politici. Ma della politica, non bisogna fidarsi: c’è sempre la caccia ai voti, laddove il sindacato agisce senza questa preoccupazione”. La maestra ha poi spiegato come il sostegno dei genitori risulti fondamentale per la prosecuzione della lotta: “Oggi i nidi sono chiusi, data la grande adesione allo sciopero. Ma Ucman, al fine di rabbonire le famiglie, ha promesso due mesi gratuiti di servizio e il centro estivo fino a luglio. Mamme e papà conoscono, in ogni caso, il valore dell’istruzione pubblica”.

Dal piazzale del municipio, le manifestanti hanno poi sfilato nel cuore di Medolla, passando per la piazza, il mercato e il nido “Panda“, dove le maestre le hanno accolte con fischietti e applausi. “Il nostro asilo resta in Asp, ma siamo solidali con le colleghe”, afferma un’educatrice, “io per esempio sono precaria e aspetto un bambino, capisco e condivido le ragioni della protesta”.

Al momento, nessuna replica da parte delle istituzioni, ma il personale dei nidi è pronto a ulteriori mobilitazioni. “Continueremo a condurre questa battaglia, le privatizzazioni non devono passare“, commentano da più parti le manifestanti.

LEGGI ANCHE

Nidi infanzia Ucman. Sinistra civica per Mirandola e Rifondazione comunista vicine alle lavoratrici

Nidi infanzia Ucman: sciopero e corteo a Medolla giovedì 16 giugno

Ucman. Fdi: “Nidi esternalizzati? Nessun dipendente deve perdere il posto di lavoro”

Nuova mobilitazione delle maestre contro la privatizzazione dei nidi: manifestazione davanti al Comune di Medolla

Il Pd difende la scelta di privatizzare gli asili nidi: “Importante assunzione di responsabilità”

Addio ai nidi comunali nella Bassa, Unione Area Nord ha deciso: si privatizza

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“E adesso un libro: rubrica di libri”. Lezioni di chimica di Bonnie Garmus
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monari.leggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Tutta la stanchezza del mondo di Enrica Tesio
La rubrica letteraria della nostra autrice mirandolese Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere dell'albicocca
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
Appunti di gusto, tutto quello che c’è da sapere del miele
La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monarileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDa Novi al Sudafrica: le macchine agricole di Andreoli Engineering fanno il giro del mondo
    • WatchTante e belle motociclette domenica a Mirandola.
    • WatchA spasso nel bosco di San Felice sul Panaro

    La buona notizia

    La rete veloce EmiliaRomagnaWiFi sbarca a Cervia-Milano Marittima
    Inaugurato il progetto realizzato da Lepida con un investimento della Regione di 350.000 mila euro, sui circa 3,5 milioni di euro a disposizione per coprire con il wi-fi l’intera riviera adriatica, da Cattolica ai lidi ferraresi.[...]
    Rimosse auto abbandonate a Bomporto e Nonantola
    Gli agenti di Polizia Locale Unione del Sorbara sabato hanno restituito decoro a due aree pubbliche[...]
    Tiroide ed eventuali nodi ora si vedono in 3 dimensioni in ospedale a Carpi
    Il software ad elevata tecnologia è stato donato dall’Associazione Pazienti Tiroidei Onlus [...]

    Curiosità

    Italia Gioca, San Prospero sbaraglia tutti e vince la sesta edizione
    Italia Gioca, San Prospero sbaraglia tutti e vince la sesta edizione
    Alla manifestazione hanno partecipato 14 squadre provenienti da 13 regioni Italiane[...]
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    I cani poliziotto Arek e Folk in visita a Cavezzo dai bimbi del centro estivo
    Su invito della sindaca il Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna ha effettuato una dimostrazione pratica che ha suscitato tanto entusiasmo e curiosità[...]
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Al Tecnopolo di Mirandola successo per lo speed dating
    Dottorandi ed aziende del biomedicale cercano il loro matching professionale[...]
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    Appunti di gusto, tutto quello che c'è da sapere sul ghiacciolo
    La rubrica Appunti di gusto, a cura di Francesca Monari[...]
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    TedEx Mirandola chiude i battenti e dà appuntamento all'anno prossimo
    Il tema del 2023 sarà "Il tempo di prenderci cura"[...]
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense a trent'anni: la voglia di vestirsi non ha età - IL RACCONTO
    Finalestense torna in centro storico dopo due anni di pandemia. L'allegria e l'entusiasmo dei ragazzi sfilano in corteo insieme alle cerchie[...]
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Un autobus giallo sulla Provinciale: è il Duroni Bus, temporary shop per le ciliegie a San Felice
    Eugenio Gagliardelli, a.d. della ceramica Opera di Camposanto, porta nella Bassa la frutta della sua azienda agricola di Maranello. Il ricavato va in beneficienza[...]
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Centenario della nascita di Margherita Hack, ecco il francobollo commemorativo
    Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.[...]
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    A spasso nel bosco Tomasini a San Felice - VIDEO
    Almeno per un pomeriggio, un centinaio di sanfeliciani di tutte le età ha potuto riscoprilo: grazie all'accordo tra azienda agricola Mediplants e Comune, è stato reso di nuovo accessibile. [...]
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Doppio cognome, ecco il primo bimbo registrato così all'anagrafe nel Modenese
    Prima il padre poi la madre oppure viceversa, lo decidono i genitori[...]
    • malaguti