Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Maggio 2022

Neviani: “Preoccupante il livello raggiunto a ponte Alto di 11,1 metri”

Nota di Massimo Neviani, Comitato salute ambientale di Campogalliano:

Domenica abbiamo avuto una piena del Secchia con un brevissimo picco massimo di circa 1450 m³/secondo a Rubiera più vicino a quello classificato come piena piccola Tr 20 di 1350 m³/s che a quello di piena media Tr 50 di 1600 m³/s.

Per capire perché il livello raggiunto a ponte Alto di 11,1 m è stato così preoccupante sono necessarie alcune considerazioni.

I lavori sugli argini del Secchia saranno conclusi nell’estate del 2021 e metteranno in sicurezza il fiume solo per le piene piccole dette Tr 20.

Questi lavori erano indispensabili perché gli argini erano inadeguati sia come sezione sia come altezza e in alcuni punti la base dell’argine era sulla sabbia di vecchi percorsi del fiume.

Rimane però pessima la situazione del nodo idraulico modenese Secchia, Panaro e Naviglio.

Questo si può vedere bene nell’ultima relazione tecnica pubblicata da Aipo con il progetto operativo per la ricostruzione della cassa del Secchia approvato dai ministeri e reso pubblico il mese scorso.

Per la ricostruzione della cassa del Secchia è finanziata solo la ricostruzione della diga niente rialzo degli argini della vecchia cassa e niente soldi per lo scavo della parte nuova quindi la capacità totale rimarrà invariata.

Quindi dopo i lavori sugli argini il Secchia reggerà in sicurezza solo le piene piccole Tr 20 brevi (piogge di 12 ore) per quelle Tr 20 lunghe (24 ore) ci sono molti rischi a causa dell’effetto tappo di ponte Alto che vanifica l’incremento di quota degli argini infatti l’acqua andrebbe 1 metro oltre le luci del ponte.

In caso di piene medie Tr 50 l’alluvione nella zona di Modena è certa.

In caso di piene grandi Tr 200 come quelle del 1966 dalle simulazioni fatte nel progetto appena pubblicato l’acqua arriverebbe a 10 cm dalla tracimazione dagli argini in terra della cassa, quindi c’è il rischio sormonto degli argini in terra e quindi del loro cedimento in stile Vajont come già denuciato dalle precedenti relazioni di Adbpo 2007 e Aipo 2016.

Per completare il triste quadro:

Il Panaro è sicuro quasi a Tr 50 dopo cadrà il quasi ma rimane a Tr 50 se non cede un argine.

La rottura dell’argine del Panaro nei pressi di Navicello è più difficile da spiegare dato che la portata del fiume a valle della cassa non era preoccupante a 2 metri dall’argine.
Si possono solo fare delle valutazioni su quello che è stato realizzato, sul Secchia sono stati fatti lungo tutto il percorso sondaggi per valutare la composizione degli argini e delle loro fondamenta inoltre è stata valutata la presenza di vecchi percorsi del fiume sotto gli argini poi si è agito per risolvere le criticità.
Sul Panaro sono stati fatti interventi su piccoli tratti pensando ad alzare i tratti di altezza insufficiente.

Dopo l’incontro dell’unione dei comitati in regione alla presenza del presidente Bonacini in cui c’era stato cumunicato che i fondi per la messa in sicurezza dei fiumi non potevano essere richiesti perché non c’erano i progetti, nell’incontro del 30 novembre in videoconferenza con vari responsabili tecnici degli enti idraulici siamo stati avvertiti che stanno pensando di fare i progetti è quindi stata confermata la loro mancanza e questo a 7 anni dall’alluvione.

Chi va piano forse va lontano però si bagna molto e con danni enormi, considerando la cifra sproposita impiegata per risarcire i danni dell’alluvione del 2014.

LEGGI ANCHE

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Devitalizzare un dente fa male?
Devitalizzare un dente fa male? E' la domanda che ci si pone quando ci si prospetta una estrazioneleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri” De culpabili amore dell’esordiente mirandolese Filippo Reggiani
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto
“Il caffè della domenica” di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Due parole sull'economia italiana
L’aumento dei prezzi dei beni energetici e di quelli alimentari stanno gravando molto su imprese e famiglie.leggi tutto
Consigli di salute
Come raddrizzare i denti storti senza apparecchio
Sono uno dei problemi odontoiatrici più diffusi tra persone di ogni età. E non è solo una questione esteticaleggi tutto
“E adesso un libro: rubrica di libri”. Le perfezioni di Vincenzo Latronico
La mirandolese Francesca Monari ci porta in viaggio tra le pagine dei suoi libri preferitileggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Per i diversamente abili dai 15 anni in su, ecco le iniziative estive di Anffass Mirandola
    Previsti sport, balli, canti e giochi: la sede principale delle attività sarà a Cavezzo. Sono previste uscite sul territorio e giornate in piscina.[...]
    Donne straniere a scuola di italiano a Medolla grazie alla Zerla
    Dal novembre 2021 a maggio 2022 ben 40 donne straniere hanno frequentato i quattro corsi proposti e gestiti dalla cooperativa sociale[...]
    A Cavezzo al posto dell'ex magazzino comunale nuovi spazi per lo sport
    Ci sarà la palestra della Boxe Cavezzo e qui la Polisportiva ha aperto la nuova sede.[...]

    Curiosità

    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    A Mirandola tour su bus a due piani. E le guide sono gli studenti delle medie
    Si ripercorre la storia di Mirandola, attraverso i suoi luoghi più simbolici e conosciuti[...]
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    La visita di Mattarella e il ritorno dei sorrisi dei bambini - LA CRONACA
    Il presidente della Repubblica è stato accolto con calore nel decimo anniversario del terremoto a Medolla e a Finale Emilia. Commosso l'ex presidente Errani. [...]
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    A Finale Emilia torna a zampillare la fontana
    Un simbolo di rinascita che accompagna il ricco programma di iniziative per celebrare il Decennale: a Finale Emilia e in tutta la Bassa.[...]
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Da aspirante medico a Chef: Carlotta Lolli la cuoca cresciuta tra mattarelli e frutteti
    Una bella storia di imprenditoria giovanile quella della ventottenne modenese che poche ore dopo aver accantonato la lettera di ammissione alla Facoltà di Medicina, si è ritrovata Allieva della Scuola Internazionale di Cucina Italiana a Colorno[...]
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Ligabue, Pavarotti e quella volta a Rovereto sul Secchia
    Il Tropical di Rovereto è stata negli anni '70 una delle balere più atpiche della Bassa dove al posto del liscio, si ballava la disco music.[...]
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Mirandola, incidente tra due auto e una bici in via Libertà
    Gli agenti della polizia locale di Mirandola sono ancora sul posto per i rilievi.[...]
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I bassorilievi dell'istituto Corni rimessi a nuovi coi pedaggi di Autobrennero
    I lavori di restauro delle ceramiche sulla facciata della scuola di viale Tassoni, realizzate dallo scultore friulano Luciano Ceschia, dureranno per un mese[...]
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    Emilia-Romagna prima regione in Italia per uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse)
    È quanto emerge dalla rilevazione effettuata dal Ministero della Sanità e da quello dell’Innovazione tecnologica [...]
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Stupido Hotel Show Rimini: ecco l'elenco ufficiale dei concorrenti
    Lo Stupido Hotel show è una vacanza-show in stile 'Grande fratello': dove non paghi l'albergo ma rinunci alla privacy.[...]
    • malaguti