Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Barcaiuolo (Fdi): “Stanziati 210 milioni nel 2014 e in 24 ore il sistema idraulico è di nuovo in ginocchio”

Il consigliere modenese di Fratelli d’Italia chiede chiarezza alla Regione sull’impiego dei fondi nazionali per la messa in sicurezza di Secchia e Panaro: “Alle esondazioni segue ciclicamente una pioggia di denaro, eppure gli interventi sugli argini vengono fatti a macchia di leopardo e ogni volta siamo da capo”:

“Come sono stati impiegati i 210 milioni di euro stanziati dal governo dopo l’alluvione del 2014, se dopo solo sei anni, una pioggia di 24 ore ha messo nuovamente in ginocchio il sistema idraulico modenese?” All’indomani dell’esondazione del Panaro e della piena del Secchia che hanno messo in ginocchio la provincia di Modena, Michele Barcaiuolo di Fratelli d’Italia con un’interrogazione chiede alla Regione chiarezza sugli interventi di manutenzione effettuati su argini e casse di espansione: “Vogliamo sapere se gli interventi di manutenzione e adeguamento, avvenuti sempre a macchia di leopardo, a favore della casse di espansione di Secchia e Panaro, fossero prima dell’esondazione terminati e collaudati e ritenuti conformi o se i lavori fossero ancora da ultimare”.

Le casse di espansione di Secchia e Panaro, spiega il consigliere modenese- hanno raggiunto i livelli massimi, raccogliendo milioni di metri cubi d’acqua e gli interventi da poco realizzati “stanno indubbiamente contribuendo alla gestione dell’evento”.  Tuttavia sarebbero ancora in corso verifiche per capire se in tutte le sezioni sia garantito un franco di sicurezza o ci possano essere problemi di tracimazioni. Per Barcaiuolo a mettere a dura prova il sistema idraulico sarebbero diversi fattori: una serie di coincidenze climatiche estreme (piogge intense che si susseguono a lunghi periodi di siccità) anche causate dai cambiamenti climatici, attività di taglio legna e diradamento boschi, il consumo e l’impermeabilizzazione del suolo, la regimentazione delle acque. “Ma sulle montagne ha inciso anche il progressivo spopolamento e l’abbandono che ha portato all’incuria dei territori”, spiega il consigliere di destra. “Per non parlare delle erosioni degli argini, oltre che le sponde insufficienti. Fenomeni causati soprattutto dalle intense attività estrattive che l’uomo ha condotto per decenni lungo i fiumi per produrre materiali inerti per l’edilizia.”

Per questo Barcaiuolo chiede alla Giunta di sapere come Aipo (Agenzia interregionale per il fiume Po) valuti le altezze degli argini dei nostri fiumi, a fronte di un parere negativo che nel 2014 aveva portato la stessa Agenzia interregionale per il fiume Po ad avviare una serie di lavori di adeguamento sugli argini di Secchia e Panaro. “Nel corso degli anni, il territorio modenese ha dovuto fare i conti varie volte con la violenza dell’acqua. Ai danni dell’alluvione e spesso seguito una pioggia
di miliardi di lire prima di milioni di euro poi. Ma come sono stati spesi effettivamente i 210 milioni di euro stanziati dal Governo per la messa in sicurezza del nodo idraulico modenese dopo l’ultima alluvione?”.

LEGGI ANCHE

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]
    La biblioteca di Bomporto mette in vendita libri, l'intervista
    La biblioteca di Bomporto mette in vendita libri, l'intervista
    La biblioteca, nell'immaginario, è il posto che i libri li salva, non che li dà via. Abbiamo voluto capire di più su questa scelta intervistando Luca Verri, responsabile della biblioteca di Bomporto.[...]
    Giorgia Lupi, da Finale Emilia agli Stati Uniti per trasformare Dati in Opere d'Arte.
    Giorgia Lupi, da Finale Emilia agli Stati Uniti per trasformare Dati in Opere d'Arte.
    Espone al Museo di Arte Moderna di New York, ed è sua una delle più belle copertine del New York Times. La "designer dell'informazione" si racconta a Francesca Monari[...]
    Prepara per scherzo una torta alla marijuana, in 3 finiscono in ospedale
    Prepara per scherzo una torta alla marijuana, in 3 finiscono in ospedale
    Era una "tenerina" portata a casa di amici per festeggiare il Capodanno[...]
    Dare la precedenza, mai contromano e si attraversa a piedi sulle strisce: ecco il video su come usare i monopattini elettrici
    Dare la precedenza, mai contromano e si attraversa a piedi sulle strisce: ecco il video su come usare i monopattini elettrici
    I minorenni devono indossare il casco, e se non ci sono piste ciclabili, in strada si va solo a 25 all'ora[...]
    Il sindaco Greco, poi Golinelli e la Costi: ecco chi spende di più per la pubblicità su Facebook
    Il sindaco Greco, poi Golinelli e la Costi: ecco chi spende di più per la pubblicità su Facebook
    I politici locali non amano spendere per promuoversi sui social. Solo Mirandola fa eccezione tra i sindaci[...]
    A passo di danza tra le corsie del Conad di Mirandola - IL VIDEO
    A passo di danza tra le corsie del Conad di Mirandola - IL VIDEO
    Sono gli auguri preparati dal supermercato di via Mazzone che già lo scorso anno aveva deliziato i mirandolesi con un bellissimo video di auguri cantato dai suoi dipendenti[...]