Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Alluvione, Lega e Liberi di Scegliere: “Solidarietà a famiglie colpite, ma cause ed eventuali responsabilità vanno accertate”

Nota di Cristina Girotti Zirotti, Capogruppo Lega Salvini Premier, Modesto Amicucci, Capogruppo Liberi di Scegliere ed Enrico Fantuzzi, Consigliere Lega Salvini Premier:

Nella mattinata del 06/12/2020 si è verificata la rottura dell’argine del Panaro nei pressi di Gaggio, circostanza che ha costretto diverse famiglie ad essere evacuate, non solo di Castelfranco Emilia, ma anche della vicina Nonantola.

La zona della rottura è, in pratica, a ridosso di quella che fu oggetto di analogo evento verificatosi il 19/01/2014 e, quindi, doveva essere oggetto di un monitoraggio e controllo “particolare”. Sono stati eseguiti? Ci sono stati interventi di manutenzione?

Le previsioni metereologiche, già alcuni giorni prima, avevano previsto abbondanti piogge che, associate allo scioglimento delle nevi, avrebbero dovuto far scattare controlli puntuali, ma, addirittura, sembra che a dare l’allerta siano stati alcuni Cittadini che si sono ritrovati sommersi e già questo aspetto merita di essere chiarito.

Sembra anche che uno studio dell’Università di Modena e Reggio Emilia del 2015 avesse preannunciato il possibile verificarsi di un evento simile a quello registrato nei giorni scorsi ed allora ci chiediamo quali interventi di manutenzione siano stati eseguiti nel mentre, quali istanze e progetti ed a chi fossero stati richiesti, individuati o proposti per adeguare e rinforzare per la necessaria messa in sicurezza l’argine già analogamente rotto in un punto vicino a quello della rottura attuale, forse con finanziamenti erogati, ma rimasti inutilizzati.

L’aspetto più significativo e meritevole, a nostro avviso, di attenzione è quello relativo alle casse di espansione a Sant’Anna (Comune di San Cesario) risalenti a quaranta anni fa, costate oltre 30 milioni di euro e, a quanto pare, mai collaudate e da annoverarsi tra le grandi opere incompiute e forse neppure più rispondenti all’evoluzioni climatiche e normative. Quanto è costato ad oggi il procedimento di collaudo e quando sarà portato a termine? Si riuscirà entro il 2021? E in 40 anni, quali sollecitazioni e richieste per detto collaudo sono state fatte dall’Unione dei Comuni del Sorbara e dai singoli Enti interessati?

Sembra che si sia scelto di non aprire la cassa di espansione secondaria per evitare danni ancor più gravi di quelli verificatisi anche perché, nelle aree che l’apertura avrebbe invaso con l’acqua, nel mentre, sembra siano state insediate unità abitative, produttive e ricreative. Ma quando sono state concesse le licenze/autorizzazioni per questi insediamenti si è ritenuta la zona comunque sicura? 

Ancora, ci chiediamo se, a seguito degli eventi sismici del 2012 siano state individuate le zone potenzialmente suscettibili di liquefazione e se siano state eseguite le opportune verifiche di stabilità delle strutture e infrastrutture presenti in quelle zone, degli argini fluviali potenzialmente interessati oltre che delle reti (acquedotti, fognature, rete gas, ecc.) che le attraversano.

Infine, ci chiediamo quali attività sono state poste in essere e con quali risultati sia dal Comune di Castelfranco Emilia che dall’Unione dei Comuni del Sorbara, di concerto con la Provincia di Modena,  nell’ambito del piano sulla sicurezza dei corsi d’acqua e a tutela degli argini contro i danni provocati dalla fauna in base alle vigenti norme atteso che la Regione Emilia Romagna ha legiferato in materia adottando il Piano regionale per il controllo della nutria e delle specie fossorie quali istrice e tasso.

Ovviamente, esprimiamo la nostra vicinanza alle famiglie colpite dall’evento, il nostro ringraziamento ai professionisti e volontari che sono intervenuti, ma riteniamo doveroso anche accertare le cause e le eventuali responsabilità ed è per questo che abbiamo presentato una specifica interrogazione urgente all’Unione dei Comuni del Sorbara, al Comune di Castelfranco Emilia ed abbiamo interessato, per quanto di competenza, la Procura di Modena, la Corte dei Conti, la Prefettura, la Provincia di Modena, l’Aipo e il Comune di San Cesario.

Attendiamo le risposte e soprattutto auspichiamo e chiediamo interventi manutentivi e strutturali, non più solo “pezze” o annunci più di bandiera che di sostanza, che mettano in sicurezza il territorio e i Cittadini.

 

LEGGI ANCHE

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]

    Curiosità

    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Attivo il sito web della parrocchia di Gavello
    Per restare aggiornati sulle notizie, le celebrazioni e le attività della comunità parrocchiale[...]
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    Tornano le zanzare. Ecco cosa fare per difendersi
    È consigliabile ridurre al minimo la presenza delle zanzare all’interno degli ambienti utilizzando zanzariere e condizionatori. Si possono usare anche apparecchi elettroemanatori di insetticidi liquidi o a piastrine e zampironi, ma sempre con le finestre aperte.[...]
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Tra architettura e storia, il Palazzo Abbaziale di Nonantola in un volume
    Presentazione del volume "Il Palazzo Abbaziale di Nonantola. Documenti sulle trasformazioni dell'edificio 1227-1965" pubblicato dall'Archivio Abbaziale e dal Centro Studi Storici Nonantolani[...]
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Il patrimonio genetico europeo deriverebbe da migrazioni di 17mila anni fa
    Lo mostra uno studio guidato da ricercatori dell'Università di Bologna, pubblicato sulla rivista Current BiologyCurrent Biology[...]
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Finale Emilia, la calciatrice Eleonora Goldoni nel nuovo video di Ermal Meta
    Il cantante di origini albanesi ha pubblicato venerdì 7 maggio il video del singolo "Uno"[...]
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Da Medolla alle piste della Nascar: Double V Racing scalda i motori
    Nel weekend 14-16 maggio al debutto della nuova stagione della EuroNascar ci sarà un team fondato nella Bassa dall'imprenditore Francesco Vignali e dal pilota Pierluigi Veronesi[...]
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Giornata Internazionale dell'Ostetrica, i messaggi delle mamme assistite a Mirandola
    Per festeggiare la Giornata, che si celebra il 5 maggio, le ostetriche di Mirandola hanno lasciato spazio ai messaggi delle mamme che hanno assistito[...]
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Equitazione, la sorbarese Chiara Meschiari vincitrice dei campionati italiani di salto ostacoli
    Per la giovane campionessa arrivano, via social, i complimenti del sindaco di Bomporto, Angelo Giovannini[...]
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Napoleone Bonaparte, un ricordo in occasione del bicentenario della morte
    Simonetta Calzolari ricorda il generale ed imperatore a 200 anni da quel 5 maggio 1821 in cui perse la vita[...]
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Razzo cinese in caduta libera verso la Terra: dove potrebbe atterrare?
    Secondo gli esperti, la caduta dei frammenti dello stadio del razzo dovrebbe avvenire in una fascia che comprende l'Italia centrale e meridionale[...]