Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Luglio 2021- Aggiornato alle 22:15

Maltempo, Muzzarelli: “Investire sulla sicurezza”

Solidarietà e sostegno agli abitanti di Nonantola, di Castelfranco e ai modenesi che hanno subito danni alla Fossalta, l’impegno a garantire procedure il più rapide possibili per gli indennizzi e i contributi annunciati, l’indicazione della priorità della sicurezza del territorio e del nodo idraulico modenese da inserire anche nelle richieste del programma Next Generation Eu, a cominciare dai 50 milioni euro necessari per completare il finanziamento per l’intervento sulle Casse d’espansione del Secchia programmato da Aipo con la Regione.

Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli ha fatto il punto in Consiglio comunale, giovedì 10 dicembre, sul maltempo che da venerdì ha colpito il territorio con le piene di Secchia e Panaro, a livelli mai raggiunti negli ultimi anni, e con la rottura dell’argine del Panaro a Castelfranco che ha provocato danni ingenti fino a Nonantola.

Nel ripercorrere l’impegno degli ultimi giorni dei tecnici comunali, di Aipo e della Regione, dei volontari della Protezione civile, degli operatori della Polizia locale e dei Vigili del fuoco, della Prefettura, il sindaco ha sottolineato la solidarietà per Nonantola (“siamo vicini a tutti i nonantolani e siamo pronti a dare una mano, come stiamo già facendo mettendo a disposizione operatori della nostra Polizia locale”) e per tutti coloro che hanno subito danni, come ha fatto anche il presidente del Consiglio comunale Fabio Poggi a nome di tutto il Consiglio.

Sul Secchia la piena è stata classificata Rt20, cioè con tempi di ritorno ventennali, e a Ponte Alto è stato registrato il valore idrometrico di 11,07 metri, il più alto mai raggiunto, 44 centimetri in più del dicembre 2017 quando si raggiunsero i 10,63. Anche i valori in Cassa d’espansione sono senza precedenti (9,04 metri, 40 centimetri in più di quelli registrati nel febbraio 2016) e sull’asta del fiume non sono state rilevate particolari criticità grazie ai lavori svolti negli ultimi mesi “fondamentali per garantire la sicurezza e la tenuta del fiume”.

La piena del Panaro è stata proporzionalmente superiore a quella del Secchia ed è stata classificata come Rt 50, cioè con temi di ritorno di mezzo secolo. La massa d’acqua ha creato fenomeni di rigurgito sul torrente Tiepido e sul Naviglio, così come su Cavo Argine e Minutara, nella zona di confluenza col Panaro alla Fossalta e anche ad Albareto. All’idrometro di Fossalta il Tiepido ha raggiunto 8,15 metri, le Casse d’espansione del Panaro hanno registrato il livello massimo mai raggiunto di 11,07 metri (1,60 in più di quello del febbraio 2019) con i tecnici di Aipo, alla presenza dell’assessora regionale Priolo, che “si sono assunti la responsabilità di manovrare le casse fino a questo punto per gestire la piena”. A valle delle Casse, con paratoie parzializzate al fine di garantire il non superamento della portata di 500 metri cubi al secondo rilasciata a valle, il Panaro ha sfiorato soglia 3 negli idrometri di ponte Sant’Ambrogio (10,34) e Navicello (11,47).

Per la chiusura, in poco più di 24 ore, del tratto arginato che ha subito la rottura sono stati impiegati da Aipo, con il sistema di Protezione civile, 150 camion con 4.500 tonnellate di massi e terra. L’istituzione di una commissione specifica da parte della Regione per indagare i motivi della rottura “è una scelta giusta e auspico risposte certe nel minor tempo possibile”, ha affermato il sindaco sottolineando che anche per i contributi e gli indennizzi serve fare presto sia per la richiesta di stato di emergenza al Governo già firmata dalla Regione sia per gli ulteriori aiuti già annunciati dalla Regione per le attività economiche. Non appena saranno disponibili modulistica e istruzioni, il Comune, ha annunciato Muzzarelli, “sarà pronto a raccogliere le pratiche a velocizzare le istruttorie”.

Il sindaco ha concluso la comunicazione al Consiglio ribadendo “l’assoluta necessità di continuare e rafforzare gli investimenti strategici per la sicurezza del territorio e del nodo idraulico modenese”. Ricordando gli interventi già programmati, Muzzarelli ha affermato che “occorre che le grandi opere su Secchia, Panaro e Tiepido vadano avanti per dare respiro agli eventi meteo che saranno sempre più frequenti e fuori dalla consueta stagionalità Se servono ulteriori risorse, deve essere priorità della politica trovarne e metterle a servizio di progettazioni di qualità, abbattendo, per quanto possibile, la burocrazia delle opere pubbliche”. E per il “raddoppio” delle Casse del Secchia, progetto da Aipo insieme alla Regione, ha richiamato esplicitamente la necessità di utilizzare le risorse del Next Generation Eu per i 50 milioni che al momento mancano per completare il finanziamento dell’intervento. La sicurezza del territorio, ha affermato Muzzarelli, è un tema decisivo del capitolo “rivoluzione green” che “l’Italia ha inserito nella bozza di piano per il Recovery Fund che a breve dovrà essere inviato a Bruxelles” e sul quale serve il coinvolgimento di Regioni e Comuni.

LEGGI ANCHE

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Disabilità e Diritto al Lavoro. La storia a lieto fine di Federica Vandelli di San Felice
A 8 anni l'aneurisma cerebrale che le ha cambiato la vita. Oggi il lavoro e la soddisfazione di poter aiutare gli altri. Il racconto di Francesca Monarileggi tutto
Glocal
Dal Covid alla Yolo Economy
Negli Stati Uniti imperversa un fenomeno, che sta cominciando ad interessare anche il vecchio continente: la YOLO ECONOMY, dove YOLO sta per “You Only Live Once”, che tradotto sta per “si vive una volta sola”.leggi tutto
"Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Come ottenere il green pass in poche mosse. Ora si può scaricare dal Fascicolo Sanitario Elettronico.
    Il Green pass è un documento digitale e stampabile, che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato.[...]
    L'agricoltura rialza la testa e chiude il 2020 con l'occupazione che cresce del 13%
    Modena è sul podio, dopo Parma e prima di Ravenna per vocazione all’export agroalimentare [...]
    Bomporto sempre più connessa, il wi fi gratuito si allarga
    Installati undici nuovi access point: si amplia la rete pubblica[...]

    Curiosità

    Finale Emilia, romantico siparietto social di Saletti con le figlie di Bonaccini
    Finale Emilia, romantico siparietto social di Saletti con le figlie di Bonaccini
    Il presidente del Consiglio Comunale del paese leghista ha postato un commento sulla bacheca del governatore dell'Emilia-Romagna[...]
    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    A Bastiglia inaugurato l'orto contro il bullismo
    Un vero progetto di socialità e di coesione sociale che si pone come obiettivo quello di fare comunità.[...]
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    In bici per tutta la regione per condividere il basket inclusivo: Alessandro Colombi è partito da Concordia
    Percorrerà oltre 1.200 km e affronterà 18.000 metri di dislivello. Le tappe saranno l’occasione per condividere il progetto con i sindaci e le realtà inclusive dei territori attraversati.[...]
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Vini, frutta, miele e formaggi: li offrono gli agricoltori sulle spiagge romagnole e dei lidi ferraresi
    Iniziativa della Cia Agricoltori italiani d’intesa con il Sindacato balneari, che prevede l’arrivo dal mare delle eccellenze agroalimentari trasportate da un moscone – pattìno. [...]
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Mirandola, geologo lascia il lavoro per stare coi figli a tempo pieno: "Rompo i pregiudizi, ma che fatica!"
    Andrea Pivetti, 42 anni: "Prima ero abituato a gratificazioni, risultati, all’approvazione della gente, ad uno stipendio… mentre mi sono subito reso conto che manca una cultura che sponsorizzi e gratifichi questo ruolo"[...]
    Medolla, rifiuti alla "Chico Mendes": la proposta sui social di una medollese
    Medolla, rifiuti alla "Chico Mendes": la proposta sui social di una medollese
    Multe collettive per punire l'inciviltà a devolvere il ricavato per premiare i cittadini che propongono idee e soluzioni: questo il suggerimento di una cittadina di Medolla[...]
    Da Finale Emilia la storia di  sport e solidarietà di Arduino Cavallini
    Da Finale Emilia la storia di sport e solidarietà di Arduino Cavallini
    A Scortichino, il 4 settembre, Cavallini ha ideato il primo Memorial giovanile intitolato a Paolo Rossi[...]
    I bagnini sono due labrador: salvano e portano a riva una quindicenne
    I bagnini sono due labrador: salvano e portano a riva una quindicenne
    La ragazza si era tuffata in acqua intorno alle 17 in compagnia di alcune amiche quando è stata trascinata al largo dalle forti correnti.[...]
    Cartoline in omaggio nei bar e ristoranti per "Saluti da Carpi"
    Cartoline in omaggio nei bar e ristoranti per "Saluti da Carpi"
    Un'niziativa del Comune in collaborazione con le associazioni[...]