Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Esondazione del Panaro a Nonantola, aggiornamento di venerdì 11 dicembre

Esondazione del Panaro a Nonantola aggiornamento 11 dicembre

Le 71 squadre regionali della Protezione Civile (259 unità) provenienti da Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, coordinate dal Comune di Nonantola, hanno effettuato nella giornata di venerdì 11 dicembre 32 interventi. Il numero è inferiore rispetto ai giorni scorsi soprattutto perché il lavoro si è concentrato a lungo sul plesso scolastico (scuole Nascimbeni e Dante Alighieri). Si tratta di un intervento importante che proseguirà nella giornata di domani sabato 12 dicembre. La squadra proveniente dal Piemonte ha terminato le proprie operazione rientrando a casa.

Anche oggi in alcune abitazioni i volontari non hanno potuto effettuare i lavori per l’assenza dei proprietari che possono richiedere un nuovo intervento di pulizia attraverso i numeri del Centro Operativo Comunale (059896540 – 059896513 – 059896514 – 059896513). Gli stessi numeri possono essere utilizzati per segnalazioni di necessità legate all’alluvione.

Assistenza alla popolazione

58 persone ospitate negli hotel

1 anziani in una struttura protetta di Castelfranco Emilia

2 cittadini sono ospitati in una struttura di Ravarino

Due squadre di supporto alla popolazione hanno verificato le condizioni delle persone più fragili e varie necessità, inviando immediatamente i servizi utili per affrontare le esigenze dei cittadini. Ad esempio sono stati consegnati farmaci, pasti e sono state attivate squadre di Protezione Civile per interventi nelle singole abitazioni che segnalavano ancora delle problematiche. Le persone più fragili saranno nuovamente contattate per tener monitorata la situazione e nel caso provvedere a ulteriori bisogni.

Generatore di via Pasolini e dintorni

Oggi sono state contattate le famiglie interessate dal guasto all’impianto di co-generazione proponendo agli abitanti la possibilità di essere ospitati in hotel. I lavori stanno proseguendo senza sosta ed è stata ordinata una caldaia mobile che sostituirà in modo provvisorio il co-generatore che fornisce riscaldamento e acqua calda alle 14 palazzine di via Pasolini e dintorni. L’obiettivo è ripristinare la situazione (con una soluzione provvisoria ) a inizio della prossima settimana.

Scuole 

Nonostante l’emergenza lunedì riparte l’attività al Nido Piccolo Principe e alla scuola paritaria San Giuseppe . Martedì sarà la volta delle scuole d’’infanzia Don Milani e Don Ansaloni che ospiteranno anche i bimbi della scuola d’infanzia Don Beccari fino alla pausa per le festività natalizie. A questo proposito domani pomeriggio è in programma una riunione virtuale con i genitori dei piccoli iscritti alla Don Beccari. Giovedì riprenderanno l’attività anche i piccoli del Nido Don Beccari ospitati presso il Piccolo Principe.

I trasferimenti si sono resi necessari a causa degli ingentissimi danni provocati dall’alluvione di domenica scorsa a tutto il pavimento del plesso Don Beccari che risulta pertanto inagibile a lungo tempo. Le scuole primarie Fratelli Cervi e le secondarie di primo grado Dante Alighieri hanno registrato seri danni all’impianto termico ed elettrico, a seguito dei quali non è possibile garantire la sicurezza e la salubrità dei locali e pertanto la frequenza in presenza è sospesa fino all’inizio delle vacanze natalizie. Per fare un esempio solo dalle dante Alighieri sono stati estratti migliaia di metri cubi d’acqua.

Analoga situazione di poca salubrità dei locali è registrata anche alla scuola primaria Nascimbeni e pure in questo plesso non è possibile riprendere le lezioni in presenza entro Natale.

AGGIORNAMENTO SCUOLE ORE 20

Dopo la riunione del Centro Operativo Comunale conclusasi solo pochi minuti fa è emersa una novità che riguarda la riapertura delle scuole Fratelli Cervi e Nascimbeni, pesantemente danneggiate dall’alluvione di domenica scorsa. Infatti la decisione verrà presa a seguito della valutazione congiunta con il dipartimento di sanità pubblica previsto la prossima settimana sulla sicurezza e salubrità dei locali. Si conferma invece quanto già comunicato per le scuole Dante Alighieri che riapriranno dopo le festività natalizie.

Ripuliamo Nonantola

Dopo i momenti drammatici dell’alluvione al Comune sono giunte, da parte di volontari, nonantolani e altre persone, richieste di poter dare una mano per far ripartire Nonantola. Dopo i primi interventi del personale organizzato e attrezzato dalla Protezione Civile, affiancati dai mezzi e dal personale di Geovest per il recupero dei rifiuti, il Comune chiede un aiuto ai volontari per la pulizia di strade e parchi di Nonantola attraversati dalla piena.

Per partecipare, occorre presentarsi sabato 12 e domenica 13 dicembre presso la segreteria che sarà allestita davanti al Teatro Troisi, dalle 10 alle 16. In quel punto volontario sarà registrato e riceverà una piantina con l’indicazione della zona dove dirigersi, oltre ai sacchi e agli attrezzi da pulizia per chi ne fosse sprovvisto. Una volta riempiti, i sacchi potranno essere accumulati a bordo strada e saranno raccolti da Geovest. La richiesta, a chi può, è di dotarsi autonomamente di guanti, scope o altra attrezzatura utile.

A nome di tutta Nonantola, l’Amministrazione Comunale invia un grandissimo ringraziamento a chi parteciperà all’iniziativa: “Affrontiamo un’emergenza gravissima che ha lasciato danni notevoli, ma con la solidarietà ed il senso di comunità che contraddistinguono il nostro paese, ce la faremo”.

Consulta del volontariato

Proseguono le preziose iniziative della Consulta del Volontariato impegnata nel sostegno e aiuto alla popolazione, tra le varie attività ricordiamo anche l’aiuto alle famiglie per la pulizia all’interno delle abitazioni. In caso di bisogno il numero per contattare la Consulta del Volontariato è 329 2437214. Inoltre si comunica che la sede operativa della Consulta da domani si sposterà presso lo spazio Scialla (ex autostazione).

L’alluvione vista attraverso gli occhi di un piccolo cittadino

La Sindaca di Nonantola Federica Nannetti ha ricevuto oggi il disegno del giovane Giacomo (in allegato) realizzato durante l’alluvione, proprio quando nell’abitazione non c’era l’energia elettrica e non si poteva comunicare con l’esterno a causa dei telefoni con la batteria scarica.


Un aiuto per far ripartire Nonantola

Nonantola, colpita duramente dall’alluvione di domenica 6 dicembre provocata dalla rottura dell’argine del Panaro tra Castelfranco Emilia e Gaggio, in queste ore sta facendo anche i conti con gli ingentissimi danni a residenti, edifici pubblici ed aziende. Considerando le tante richieste giunte per poter fornire un aiuto al paese, il Comune ha aperto questa mattina un conto corrente per contribuire alla rinascita di Nonantola.

Causale: Esondazione Nonantola

Iban: IT89 U061 1566 8900 0000 0004 150

LEGGI ANCHE

 

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Recuperato l'antico manoscritto che venne rubato dall'Abbazia di Nonantola
    Era stato messo in vendita sul web, sul mercato antiquario. Il 22 gennaio, venerdì, si terrà una cerimonia pubblica per la riconsegna del manoscritto recuperato.[...]
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Con le "Storie a domicilio", il progetto TiPì riparte nella Bassa
    Ripartono le attività di TiPì – Stagione di Teatro Partecipato, il progetto che dal 2016 anima la vita culturale dell'Area Nord della provincia di Modena, con l'iniziativa TPCM – Storie a domicilio.[...]
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Da Eurosets a Medolla la riunione è in stile giapponese
    Inaugurata l’innovativa sala Obeya, di tradizione nipponica, per migliorare i processi decisionali, la creatività e il lavoro di squadra[...]
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    I bimbi vanno in sala operatoria con la Bmw al Policlinico di Modena
    AutoClub, storica concessionaria BMW di Modena ha donato due BMW I8 Spyder Toy Car che accompagneranno il bimbo in sala operatoria. [...]
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    Il Comune di Medolla forma le liste di leva per i nati del 2004, chiamata alle armi in vista?
    E' un atto burocratico perché il servizio militare obbligatorio non è scomparso, ma sospeso. E periodicamente si parla di renderlo operativo, come adesso per il Coronavirus[...]
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    Già diversi casi di pettirossi incollati, colpa della colla per topi in ambienti esterni
    L'allarme dell'associazione "Il Pettirosso" che si trova a curare gli uccellini rimasti incollati[...]
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    Giovane, laureato, impiegato e ama i social media: ecco chi va ai festival cinematografici
    I dati di un'indagine sul pubblico condotta da Regione e DamsLab, attraverso l'analisi di 25 manifestazioni di settore in Emilia-Romagna[...]
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    I personaggi illustri della Bassa: Gregorio Agnini di Finale, deputato e pioniere del socialismo italiano
    La Bassa territorio di personaggi illustri, oggi si parla del deputato finalese Gregorio Agnini: pioniere del socialismo italiano e fondatore delle leghe dei braccianti in Emilia.[...]
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Domenica attesa la neve anche nella Bassa
    Durerà poco ma dovrebbe poggiarsi[...]