Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Settembre 2021

Tra gli alluvionati di Nonantola, dove la pioggia complica il ritorno alla normalità

NONANTOLA – Lungo le strade principali che portano al centro storico la situazione sembra quella di una giornata tipo, dell’acqua che ha investito Nonantola non c’è quasi più traccia. Ma non appena si imbocca una strada laterale, oppure si guarda più attentamente il portone sollevato di qualche garage o l’ingresso di qualche attività commerciale, ecco che la realtà fa capolino. Oggetti visibilmente rovinati dall’acqua ammucchiati lungo le strade, pavimenti di bar e ristoranti ancora allagati, donne e uomini che fanno la conta dei danni alle proprie abitazioni e alle proprie attività.

Nel corso del quarto giorno successivo all’esondazione del Panaro, che domenica 6 dicembre 2020 ha causato vasti allagamenti nel Comune di Nonantola, continua il lavoro dei volontari e dei Vigili del Fuoco per aiutare la popolazione a superare l’emergenza. Domenica, infatti, qui la situazione era drammatica: automobili seppellite dall’acqua, strade completamente allagate, la cittadina era irriconoscibile. Se la pronta chiusura della falla che si era aperta nell’argine del Panaro ha favorito, assieme al lavoro delle idrovore, il progressivo ritiro dell’acqua dalle principali vie di Nonantola, desta ancora preoccupazione la situazione di cantine, garage e locali seminterrati di numerose abitazioni e attività commerciali. Come è stato suggerito di fare, in attesa dell’attività di raccolta, molti cittadini hanno portato a bordo strada gli oggetti ingombranti danneggiati dall’esondazione del Panaro, quali soprattutto mobili ed elettrodomestici. Via l’acqua, ecco buttati anni e anni di ricordi, sfregiati dalla violenza della natura. Oltre a frigoriferi, lavatrici ed armadi resi inservibili dall’acqua entrata nelle abitazioni, per strada si vedono oggetti dallo scarso valore economico, ma dall’alta levatura simbolica per le famiglie che li hanno dovuti gettare: giochi per bambini, vecchi dischi, indumenti che non si potranno più utilizzare.

A complicare ulteriormente una situazione già di per sé non facile, questa mattina ci ha, poi, pensato il maltempo, come si può vedere dalle immagini sottostanti. Infatti, la pioggia, che ha cominciato a cadere fin dalla notte, è proseguita per tutta la mattinata, e oltre a far nuovamente temere per l’innalzamento del livello dei fiumi, ha reso ancora più difficile il lavoro dei volontari della Protezione Civile, impegnati fin dalle prime ore della giornata ad aiutare i cittadini nonantolani. I volontari si spostano a gruppetti di tre o quattro ciascuno a bordo di furgoncini o automobili della Protezione Civile. Il loro abbigliamento (pantaloni e giubbotti di un giallo fosforescente) li distingue dai Vigili del Fuoco e dai cittadini che stanno aiutando. Ogni tanto si riuniscono in gruppi più grandi per fare il punto della situazione, poi ogni gruppetto prosegue per la propria strada, evitando di scambiare troppe battute con la stampa e preferendo concentrarsi sulla concretezza del proprio lavoro.

I volontari della Protezione Civile in mattinata hanno operato principalmente nella zona industriale di Nonantola, dove numerose attività necessitavano di aiuto per liberare i propri locali dall’acqua, che ha peggiorato ulteriormente una situazione economica già di grande difficoltà per le aziende in questo 2020 a causa della pandemia da Coronavirus.

LEGGI ANCHE

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]