Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
26 Settembre 2021

Alluvione, la discussione in Consiglio, Nannetti: “Lascerà il segno”

«L’alluvione lascerà il segno nella nostra comunità e rappresenta una ferita profonda che è arrivata dopo mesi di emergenza sanitaria. Ai cittadini danneggiati occorre assicurare il riconoscimento di tutti i danni, strutture murarie e beni danneggiati. Per quanto riguarda il solo patrimonio pubblico abbiamo stimato finora danni per oltre cinque milioni di euro, soprattutto agli edifici scolastici». Lo ha affermato Federica Nannetti, sindaca di Nonantola e consigliera provinciale, intervenendo nel corso del Consiglio provinciale, lunedì 14 dicembre, durante la discussione sul maltempo, gli allagamenti nel modenese e la rottura dell’argine del Panaro di domenica 6 dicembre. 

«Il tema della sicurezza del nodo idraulico modenese – ha ricordato Nannetti – si è manifestato nel modo più drammatico e va messo al primo posto da parte delle istituzioni. E’ difficile convivere con questa ansia e paura ogni volta che ci sono eventi climatici che ormai sono all’ordine del giorno. Occorre farsi carico di questo problema che deve diventare una priorità assoluta». 

Durante la discussione Gian Domenico Tomei, presidente della Provincia, dopo aver ringraziato la Protezione civile, Vigili del fuoco, l’esercito, i volontari, i tecnici di Aipo e i sindaci coinvolti dall’evento, ha chiesto che «siano fornite tutte le risposte su quanto è successo» e ha ripercorso l’impegno della Provincia per presidiare la viabilità e garantire la riapertura delle strade provinciali allagate anche per favorire le attività di soccorso.  

Il consigliere Antonio Platis, che è anche consigliere comunale di Nonantola, ha chiesto «chiarezza sulle cause dell’alluvione. Ci sono stati ritardi nell’intervento sulla falla e occorre migliorare le risposte a questi eventi» oltre a sollecitare «aiuti economici immediati a famiglie e attività economiche e commerciali con la Regione che deve anticipare le risorse chieste dallo Stato», proposta questa raccolta in un documento, approvato all’unanimità dal Consiglio, dove si chiede appunto «un ristoro immediato di tutti i cittadini e imprese colpiti, attraverso un bonus per fronteggiare le prime spese, da dedurre nel risarcimento finale» e si sollecita un incontro del Consiglio provinciale con i responsabili di Aipo, Protezione civile e Regione sulle cause degli allagamenti e il Governo a riconoscere lo stato di emergenza nazionale. 

Stefano Lugli, infine, dopo aver espresso la vicinanza a tutta la comunità di Nonantola,  ha sottolineato che il collasso dell’argine è avvenuto in un punto dove si erano verificati problemi anche nel 2014 e chiesto di migliorare i sistemi di allerta ai cittadini.  

LEGGI ANCHE

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere del gelato
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
"Il caffè della domenica" di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Consigli di salute
Dente del giudizio: cos'è e cosa fare
Hai male al dente del giudizio e vuoi saperne di più prima di estrarlo? Questo post fa al caso tuo!leggi tutto
Appunti di gusto: tutto quello che c'è da sapere sul pomodoro
La rubrica "Appunti di gusto" a cura di Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
L'economia italiana è in fase di ripresa?
L'agenzia di rating Fitch conferma per quest’anno un rating all’Italia “BBB”, con outlook stabile.leggi tutto
Il caffè della domenica", Un piccolo spazio trisettimanale a cura di Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

    La buona notizia

    Mirandola, il nido di via Poma selezionato per un progetto regionale
    Il progetto è destinato ai bimbi da zero a sei anni per l’apprendimento della lingua inglese.[...]
    Mirandola, inaugurazione degli edifici parrocchiali a Quarantoli
    Domenica 26 settembre alle ore 18.30 la messa presieduta dal Vescovo Erio Castellucci, al termine la benedizione dei locali restaurati alla presenza delle Autorità civili[...]

    Curiosità

    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Bomporto, Aipo cambia le guarnizioni ai portoni Vinciani
    Nuovo intervento di manutenzione straordinaria interamente finanziato da Aipo [...]
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    Cavallo scavalca la recinzione e se ne va a spasso
    La sua presenza, però, non è passata inosservata[...]
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Fa un bonifico ma arriva a un truffatore: imbroglio sventato dai Carabinieri
    Vittima un imprenditore che voleva spostare 15 mila euro[...]
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    Animali, dopo il lockdown più rinunce di cani e gatti
    In aumento il numero degli animali affidati alle strutture intercomunali: quest’anno già oltre 50, mentre continuano i controlli sulle staffette illegali dal sud Italia[...]
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Massa Finalese, l'incredibile storia di Giulia e Leda: si sposano grazie all'incontro col "bambino zero" di "Veleno"
    Grazie alla conoscenza comune del "bambino zero" e del giornalista Pablo Trincia, Giulia e Leda si sono conosciute e sposate nel giro di pochi mesi[...]
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    Percepiva il reddito di cittadinanza vivendo ai Caraibi, denunciata per truffa aggravata
    La donna, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo è tornata nell’arcipelago caraibico[...]
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    A Finale Emilia volontari danno lezione di emergenza coi giochi istruttivi per i bimbi
    Ai piccoli è stato mostrato cosa significa essere volontari del soccorso[...]
    Più di 140 partecipanti per  la Pedalenta a Cavezzo
    Più di 140 partecipanti per la Pedalenta a Cavezzo
    La passeggiata per il paese in bicicletta è stata anche anche l’occasione per far conoscere ai giovanissimi le strade del proprio paese. [...]
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    Scuola rimessa a nuovo per i bimbi dell'elementare di San Prospero
    I lavori, iniziati l’indomani della chiusura delle scuole e terminati in tempo utile, ammontano a 710.000 euro d[...]